Acque morte Acque morte

Acque morte

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Un corpo viene ritrovato ormai decomposto sulle coste inglesi e poiché parrebbe essere quello di Leo Villiers, rampollo di un'importante famiglia locale, c'è tutto l'interesse a chiudere in fretta il caso: per questo la polizia locale richiede l'aiuto del celebre antropologo forense David Hunter, che però inizia ben presto ad avere dei dubbi sull'identità della vittima e sulla versione più o meno ufficiale dei fatti. E man mano che i resti del cadavere emergono dall'acqua, con essi vengono alla luce anche i segreti e i risentimenti che covano gli abitanti della zona.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Acque morte 2017-09-08 08:45:02 ornella donna
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    08 Settembre, 2017
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il potere taumaturgico dell'acqua

Bompiani pubblica Acque morte di Simon Beckett, offrendo l’opportunità di leggere un nuovo romanzo della serie che l’autore inglese ha dedicato a David Hunter. Questo ciclo narrativo ha incontrato una straordinaria fortuna, vendendo più di venti milioni di copie e ottenendo un particolare successo in Germania e nei Paesi scandinavi.
Lo spunto iniziale di questa serie venne in mente all’autore dopo una sua visita alla famosa o famigerata “Body Farm” che, conosciuta anche come University of Tennessee Anthropological Research Facility, è uno dei luoghi più importanti al mondo per lo studio sulla decomposizione dei cadaveri. E David Hunter è infatti un celebre antropologo forense, che proprio in occasione de La voce dei morti, è incappato in qualche inciampo professionale, dal quale cerca di recuperare in Acque morte, che arriva a noi con la traduzione di F. Coppola.
Venerdì sera: tempo di accantonare il lavoro, rilassarsi, magari bere un bicchiere o due al pub e prepararsi per il fine settimana. Non per David Hunter, però, che riceve una telefonata dall’ispettore Lundy, che gli chiede aiuto nell’identificare un cadavere. Un corpo in avanzato stato di decomposizione è stato ritrovato a Backwaters e la polizia ha bisogno di ogni aiuto possibile. Per le forze dell’ordine l’identità più probabile per quel cadavere è quella di Leo Villiers, rampollo trentunenne di una ricca famiglia locale, scomparso da settimane: la polizia è sotto pressione per risolvere il caso e ha già una narrazione plausibile. Leo aveva una relazione con una donna sposata, Emma Derby: anche lei scomparsa, e molto probabilmente Villiers ha prima ucciso lei e poi si è suicidato. Ma Hunter non è convinto: mancano piedi e mani e la faccia non si può più identificare, non se la sente di riconoscere come valida la traccia offerta dalla polizia. E quando le paludi e gli acquitrini lasciano trapelare nuovi segreti, David capirà di essere finito in una ragnatela di segreti di famiglia, bugie e risentimenti, e che i vivi, come al solito, sono ben più pericolosi dei morti.
Un libro per palati “duri”, ma interessante ed avvincente.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Consigliato a chi ha letto i precedenti libri della serie di David Hunter, quale ad esempio La voce dei morti.
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri