Autopsia Autopsia

Autopsia

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Dopo un'assenza durata parecchi anni, l'anatomopatologa forense Kay Scarpetta torna in Virginia, lo Stato dove ha avuto inizio la sua brillante carriera. Kay e suo marito Benton Wesley, ora psicologo forense per i servizi segreti americani, si sono trasferiti ad Alexandria, a pochi chilometri dal Pentagono, in un mondo post-pandemico lacerato da disordini civili e politici. Scarpetta è diventata capo medico legale, ma si trova a lavorare con una segretaria prepotente e a gestire una situazione di trascuratezza e presunta corruzione. Dopo poche settimane, viene chiamata sulla scena di un crimine: presso i binari della ferrovia è stato ritrovato il corpo di una donna, orribilmente mutilata. E, non appena Kay inizia a indagare, gli indizi rivelano un quadro inquietante: l'omicidio potrebbe essere opera di un serial killer. Nello stesso tempo, una catastrofe in un laboratorio spaziale segreto mette in pericolo la vita degli scienziati a bordo. In quanto membro della Doomsday Commission, specializzata in casi sensibili per la sicurezza nazionale, Scarpetta è convocata alla Casa Bianca e incaricata di scoprire cosa sia successo. Mentre è impegnata a lavorare alla prima scena del crimine nello spazio, però, il male si avvicina pericolosamente a casa sua.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Autopsia 2022-02-17 17:25:50 cesare giardini
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
cesare giardini Opinione inserita da cesare giardini    17 Febbraio, 2022
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il ritorno di Kay Scarpetta in Virginia.

Kay Scarpetta, uno dei miei personaggi preferiti, forse per affinità lavorative, creato da Patricia Cornwell, è tornata in Virginia a guidare l’Istituto di Medicina Legale. La sede è ad Alexandria, Kay si è sistemata con il marito Benton Wesley, psicologo forense, in una tenuta di pregio: nei pressi dimorano l’inossidabile Pete Marino, che ha sposato la bizzarra sorella di Kay, Dorothy, e, in una dépendance, Lucy, la nipote investigatrice privata e pilota di elicotteri. L’ambiente non è più quello di una volta e Kay incontra difficoltà a reinserirsi: l’ex direttore dell’Istituto ha lasciato il posto per fare carriera, corteggia i politici, ha trascurato il lavoro per anni lasciando macerie dietro di sé, mentre l’America è cambiata, corruzione, malavita e disordini rendono la vita meno serena e più densa di pericoli. Tre sono i filoni narrativi nei quali Kay è costretta a destreggiarsi, tra difficoltà di ogni genere e incidenti di percorso. Il romanzo inizia con la scoperta di una giovane donna assassinata brutalmente in una casa vicina e abbandonata poi nei pressi della ferrovia, con le mani amputate: la ragazza era ingegnere biomedico presso un’industria (Thor Laboratories) specializzata in stampa in 3D di organi umani, si comportava stranamente ed era sospettata di spionaggio a favore dei russi. Un secondo filone ci trasporta addirittura alla Casa Bianca, dove il Presidente ha convocato una riunione di importanti autorità militari, politiche e scientifiche (tra cui Kay e il marito) per comunicare in tutta segretezza una sciagura avvenuta nello spazio, a bordo di una Stazione Spaziale: l’uccisione di due astronauti e la fuga di un terzo (sarà il responsabile?) a bordo di una capsula che atterrerà in Kazakistan, in mano ai russi. I due astronauti sono scienziati di Thor Lab.: si sospetta un collegamento tra il fuggitivo e l’assassinata in Virginia, entrambi presunte spie a favore dei russi. E infine un terzo filone narrativo, che riguarda proprio la protagonista, Kay Scarpetta. Durante un soggiorno a Parigi, la segretaria generale dell’Interpol le regala una bottiglia di pregiato vino francese: non avvedendosi di un forellino sul tappo, Kay l’assaggia nel corso di una cena a casa e perde i sensi, avvelenata da quello che, si scoprirà poi, si rivela un nuovo e potente oppiaceo. Le tre storie si concluderanno nei capitoli finali, non privi di colpi di scena, forse in modo un po’ troppo sbrigativo. Sbrigativo, non banale però, perché dalla Cornwell non si possono mai attendere conclusioni banali: le cose sono andate così come sono andate, sembra suggerirci l’autrice (compreso il licenziamento di Kay, poi reintegrata nell’incarico, accusata di nepotismo ed eccesso di zelo nelle indagini), anche se l’abituale lettore di thriller si aspetta un finale più coinvolgente e spettacolare.
Il thriller è comunque interessante e godibile. La Cornwell non tralascia nulla, sia nelle descrizioni ambientali che nei particolari più minuti delle indagini. Memorabili le descrizioni delle perlustrazioni notturne di Kay e Marino in cerca di prove sui luoghi dei delitti, avvolti dalla nebbia e con la paura costante di essere spiati o seguiti. Istruttive le indagini chimiche e tossicologiche condotte da Kay e dalla sua équipe: si impara che il famoso Luminol per scoprire vecchie macchie di sangue è ormai superato da metodi più moderni ed efficienti, e che sul mercato girano droghe sempre più potenti, con effetti rapidamente mortali. C’è un capitolo dedicato ad un evento eccezionale, un’indagine autoptica eseguita a bordo di una Stazione Spaziale da parte di due astronauti sui cadaveri di due colleghi uccisi: sono guidati in video da Kay, che li istruisce sulle modalità operative, rese estremamente difficili dall’assenza di gravità all’interno della navicella.
La Cornwell, abilissima con il suo stile incisivo nel descrivere ambienti e particolari investigativi, eccelle anche nell’approfondimernto psicologico dei personaggi, mettendone in risalto emozioni, paure, disagi, sia nei rapporti familiari (vedi i rapporti burrascosi tra Kay e la invadente sorella Dorothy), sia tra colleghi di lavoro (vedi i dialoghi sferzanti tra Kay Scarpetta, nuovo direttore dell’Istituto, e l’acida segretaria dell’ex caposervizio).
Una considerazione infine sul titolo del romanzo, “Autopsia”: come specificato anche all’inizio del libro, il termine non ha solo il significato di un atto medico del perito settore, ma, come si deduce dall’etimologia greca, vuole sottolineare soprattutto il “vedere e constatare con i propri occhi”, ed è proprio questa l’attività che rende straordinario il lavoro incessante e minuzioso dell’anatomopatologa forense Kay Scarpetta.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Altri romanzi di Patricia Cornwell.
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La mia giornata nell'altra terra
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La fortuna
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sono mancato all'affetto dei miei cari
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La treccia alla francese
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Città in fiamme
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Ritratto di donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il tessitore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il segreto dell'alchimista
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La stanza delle mele
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il ritorno di Sira
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Stalingrado
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fame blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Girl in snow
Avversario segreto
L'ermellino di porpora
Otto perfetti omicidi
Città in fiamme
Lupa nera
Prede
Il cercatore di tenebre
La solitudine del ghiaccio
Il mistero della signora scomparsa
Cuori in trappola
La sua verità
Il seme del terrore
Autopsia
Nulla ti cancella
Le ore più buie