Narrativa straniera Gialli, Thriller, Horror Cadavere non identificato
 

Cadavere non identificato Cadavere non identificato

Cadavere non identificato

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


Richmond, Virginia: viene rinvenuto il cadavere di un uomo in avanzato stato di decomposizione. L'autopsia non riesce a stabilire la causa della morte e la polizia non è in grado di identificarlo. Ma strani peli e segni di terrificanti rituali ritrovati sul corpo della vittima fanno pensare alla mano criminale di una creatura di cui non si vorrebbe neanche supporre l'esistenza. E' questo l'inizio di una nuova, terrificante sfida per l'anatomopatologa Kay Scarpetta.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
2.0  (1)
Piacevolezza 
 
1.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Cadavere non identificato 2018-09-09 11:24:39 mariaangela
Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
1.0
mariaangela Opinione inserita da mariaangela    09 Settembre, 2018
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

“Bon voyage, le Loup-Garou”

Patricia Cornwell questo romanzo lo hai scritto davvero tu??
E’ chiaro che è arrivato il momento dei grandi cambiamenti.
Io non amo i cambiamenti.

Accadono tanti fatti tristi che allontanano reciprocamente i nostri protagonisti.
La straziante lettera che Kay riceve dal senatore Lord..
Lucy, agente dell’ATF, l’agenzia governativa che si occupa di alcol tabacco e armi da fuoco, è stata da poco trasferita a Miami dove lavora sotto copertura per incastrare trafficanti di armi e altri personaggi di analogo livello morale. Sono mesi che non si vede con Kay. Ha una nuova compagna, Jo che lavora nella DEA e si occupa di traffico di sostanze stupefacenti.
Con il capitano Pete Marino della polizia di Richmond, quello stesso Marino con il quale Kay si conosce da talmente tanto tempo che a volte sembrano essere telepatici, il rapporto è diventato di ghiaccio. E come se non bastasse, con l’arrivo del vicecomandante Bray, Marino è stato retrocesso a coordinatore di pattuglie.

Aumentano le pressioni affinché i servizi di Kay passino dalla Sanità alla Pubblica Sicurezza, dando al Dipartimento di Polizia maggior controllo sul suo operato. Già polizia e laboratori forensi dipendono dalla Pubblica Sicurezza, se anche l’istituto di medicina legale ne va a far parte non ci sarebbe più la possibilità di effettuare controlli incrociati. Il dipartimento di polizia diventerebbe il padrone.

Compare sulla scena René Anderson, entrata nell’investigativa grazie ai favori della Bray, e Jay Talley, ufficiale di collegamento tra ATF e Interpol.

Nel più totale disorientamento, viene ritrovato un cadavere in un container al porto di Richmond. Ne seguiranno molti altri.
Ci sono dei punti in comune tra questi omicidi e alcuni casi accaduti in Francia.
Le tracce conducono addirittura al Lupo Mannaro…

L’impressione è di continua improvvisazione, come se il romanzo fosse stato scritto a più mani e non solo dalla Cornwell. Ero certa di ritrovare il suo saper raccontare in modo chiaro con descrizioni semplici ma accurate, capitoli pieni di dettagli cruenti ma anche con momenti di vita quotidiana in ambienti che mi sono ormai familiari e che amo rivisitare. In questo romanzo non c’è nulla di tutto ciò. E’ tutto una esagerazione.
Non un semplice punto e a capo o un voltar pagina, ma un cambio di mano. Un salto nel vuoto.
Potrebbe sembrare il primo romanzo di una nuova serie.

Mi sono persa, così come si sono persi i personaggi che tanto ho amato …

E il perché resta l’interrogativo irrisolto.

Patricia Cornwell nei prossimi romanzi tornerai in te?

Buone prossime letture a tutti.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
per gli amanti della Cornwell step obbligatorio per andare avanti nelle successive letture.
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Cuori fanatici. Amore e ragione
Valutazione Redazione QLibri
 
1.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Certe fortune
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'isola dell'abbandono
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I nomi epiceni
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Elevation
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sospettato
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Fedeltà
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
2.3 (3)
Noi siamo tempesta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Morto che cammina
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
La prigione della monaca senza volto
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bianco letale
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri