Confine di ghiaccio Confine di ghiaccio

Confine di ghiaccio

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Un giallo psicologico in pieno stile scandinavo e una nuova avventura per Jonfinn Valmann, commissario ironico, malinconico e incredibilmente caparbio. È notte e Arne Vatne sta tornando a casa, quando sul ciglio della strada si materializza dal nulla una ragazza in minigonna e lunghi stivali di pelle. Arne sbanda e la investe, ma preso dal panico non si ferma. Il giorno dopo scopre dai giornali che la sconosciuta è morta. Solo allora si rende conto che somiglia moltissimo alla giovanissima prostituta slava che incontrava regolarmente in una roulotte alla frontiera con la Svezia. Mentre Arne si tormenta sull’identità della ragazza morta, lo assale il sospetto che anche sua figlia sia invischiata in faccende molto losche. A occuparsi del caso viene chiamato il commissario Valmann, il quale ha dovuto abbandonare la ridente Hamar e rinunciare a un romantico weekend con Anita, sua ex assistente, ora amante a pieno titolo. Controvoglia, raggiunge il confine e comincia a indagare. L’omicidio tuttavia non è che la punta di un iceberg molto profondo, e solo addentrandosi nella terra di mezzo della frontiera, crocevia di traffici illeciti di merci e di corpi, Valmann riuscirà a capirne le reali proporzioni. Dopo "La casa nell’ombra", questo è il secondo caso del commissario Valmann, la cui serie ha conquistato l’Europa.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
2.0  (2)
Contenuto 
 
2.0  (2)
Piacevolezza 
 
2.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Confine di ghiaccio 2013-02-03 16:51:57 Pelizzari
Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    03 Febbraio, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Intrecci sulle strade

La vita di due uomini, un papà e un poliziotto, si incrocia; a capitoli alternati, partendo da un incidente stradale con lati oscuri, seguiamo sia la vicenda umana, sia l'indagine. Ed entriamo in contatto con una terribile realtà, che è quella del mondo della prostituzione delle ragazze dell'Est. La vicenda raccontata fa provare, a tratti, sentimenti di disgusto, compassione, pena. Giallo svedese, buona lettura, ma a mio avviso non alla portata di altri scrittori della penisola scandinava, sia per lo stile che un pò annoia, soprattutto nella prima parte del libro, sia per il contenuto, che è una storia di poco spessore, sia per i personaggi, che risultano un pò anonimi.

Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore
Confine di ghiaccio 2013-01-23 15:38:14 Vieri
Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
Opinione inserita da Vieri    23 Gennaio, 2013

Un confine da non attraversare

CONTIENE SPOILER

Probabilmente la storica freddezza emotiva degli scandinavi è dovuta in gran parte al clima, alla mancanza di sole. Qui l'autore cerca disperatamente di sopperire a questa carenza facendo collassare in modo cervellotico e improbabile i suoi protagonisti. Il povero Vatne, con la figlia che oh, agnizione ! fa la mignotta, cosa che che ci mette mezzo libro a capire e che lo sconvolge totalmente tranne, dopo pochi minuti, metabolizzare tutto perchè la stessa è incinta (del villain, oltretutto, mezza stuprata, ma chi se ne) e già si figura nei panni di nonno. Il poliziotto Valmann che vaga senza costrutto di qua e di là dalla frontiera come una pallina da flipper eterodiretta e che ha edlle intuizioni sostanzialmente campate in aria, depresso da una afasica gelosia, totalmente priva di motivazioni. L'altro poliziotto, l'antagonista Timoenen, bruto forzuto quanto caricaturale, che si fa deus ex machina da solo e anche con risultati poco concreti, inabissandosi in una prolissità verbale e gestuale improbabile e sopra le righe. Tutto in un ambiente pessimamente descritto, all'ombra di un pericolosissimo traffico di hashish, mica altro, hashish e qualche prostituta dell'est. Mondo criminale gestito dai soliti babau mediterranei ed un freak di successo che fa il venditore di auto usate. Criminali anche scemi, che si affidano ad un evidente minorato mentale per fargli trasportare la robba e che non ammazzano nessuno, tant'è che chi muore viene fatto fuori dall'Hulk scandinavo o dal minorato, per sbaglio. Insomma, una trama abborracciata, inconsistente, una scrittura a sprazzi, a scatti, isterica, coinvolgimento emotivo inesistente, personaggi disegnati con un aerografo spompato, pretenzioso quanto dilettantesco nell'esprimere stati d'animo più consoni ad un bue muschiato o un bambino ritardato che ad un essere umano. Colpi di scena inesistenti, climax da partita a solitario on line. Erotismo zero, manco mezza scopata nelle nevi. Se non fosse che l'ho letto gratis in biblioteca, mi sarei fatto rendere i soldi.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Stivali di velluto
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Finestra sul vuoto
L'ultimo conclave
Prato all'inglese
Mio marito
Ti ricordi Mattie Lantry
The turnglass
Il pericolo senza nome
La donna che fugge
Un animale selvaggio
Sepolcro in agguato
Tutti su questo treno sono sospetti
Five survive
Cause innaturali
Compleanno di sangue
La prigione
Il mistero del treno azzurro