Hanno sete Hanno sete

Hanno sete

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Un male vecchio come il mondo si è trasferito dalle lande desolate di un paese dell'est europeo nel calderone ribollente della Città degli Angeli, più di otto milioni di persone ed un campionario di ogni genere di umanità. Uno sparuto gruppetto di persone si frappone al piano di un Principe Non-Morto: un detective della omicidi che già si è imbattuto in quel male durante la sua infanzia, un prete condannato a morte da una malattia incurabile, un attore della televisione che cerca di strappare la donna amata ad un destino peggiore della morte, una giornalista abituata a rimestare nel torbido e un bambino che vuole vendicare l'uccisione dei suoi genitori. La loro arma migliore è la fede...



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
3.1
Stile 
 
3.0  (2)
Contenuto 
 
2.5  (2)
Piacevolezza 
 
3.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Hanno sete 2020-09-02 20:19:52 andrea70
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
andrea70 Opinione inserita da andrea70    02 Settembre, 2020
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Vampiri a Los Angeles

Come al solito McCammon costruisce un impianto narrativo di tutto rispetto, meno riuscita del solito l'azione.
Io principe dei non morti ha sguinzagliato i suoi adepti a Los Angeles, si insinuano a poco a poco nel tessuto sociale preparandosi alla notte della grande offensiva dove la città è destinata a cadere preda dei vampiri che dalla metropoli partiranno alla conquista degli Stati Uniti e poi del mondo intero.
In questo vengono aiutati da personaggi insospettabili, facendo leva sulle loro debolezze e placando la loro sete di gloria che è seconda solo alla sete di sangue dei vampiri.
Gli unici che possono opporsi a questa invasione sono dei personaggi che presi da soli parrebbero destinati a soccombere, in particolare un poliziotto di origini rumene che ha già affrontato i vampiri da ragazzo, l'unione rende più forti e un attore, una giornalista ed un bambino completeranno un gruppo di disperati che non hanno più nulla da perdere. Non il miglior McCammon ma se vi piacciono le storie di vampiri la costruzione dell'ambientazione dell'autore americano è garanzia di buon intrattenimento .

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
Hanno sete 2012-01-26 10:02:53 isabella82
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
4.0
isabella82 Opinione inserita da isabella82    26 Gennaio, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'eterno mito del vampiro calato nella dolce Ameri

Libro di insolito respiro narrativo che suscita nel lettore la vaga percezione dell’irreale. Le ambientazioni molto realistiche creano un tessuto urbano/narrativo molto sincero che mescola la narrazione alla sintesi esplicativa di una generazione e di un universo. Il Male (fisico, mentale, culturale)permea le vite dei protagonisti così a fondo da renderli più attenti alle manifestazioni di un male ancora più antico che a tratti assume i contorni del temibile terrore dell’ignoto e del sublime ottocentesco. Solo chi ne è immerso totalmente non può che franare in esso fino ad esserne sommerso e distrutto. La volontà d’animo è la caratteristica dei protagonisti che, nonstante i "classici" rimedi antivampiro (aglio, acqua santa, paletti e croci) dismostrano una fede forse più offuscata. Dio rimane celato agli occhi del lettore/narratore. C’è quasi un senso escapologico nelle pagine conclusive del romanzo e la Natura, nella sua verità estrema, solleva Il Sommo Fattore dal gravoso compito di intervenire attivamente. La distruzione fisica del mondo/orizzonte narrativo conosciuto dal lettore diviene l’origine del Nuovo. La diversità dell’opera sta proprio nella totale assenza di messaggio sacrale/religioso che sconfina pertanto nella fiducia in una redenzione umana e solamente tale. Un occhio di riguardo può essere dedicato ai protagonisti: un detective che ha conosciuto in giovane età questo antico flagello e che sembra avere una capacità di percezione superiore alla media; una giovane giornalista insoddisfatta che conosce da vicino l’orrore del quotidiano; un prete condannato da un male incurabile e infine un bambino che incarna in qualche modo le frustrazioni e insoddisfazioni della giovane generazione americana (e non solo).Tutti nella loro diversità conoscono il male e tutti a modo loro si ribellano ad esso con la sola forza della volontà, sfidando la sorte e l’assenza totale di un supporto divino. La sintesi estrema dell’autore viene rappresentata nella grande onda che investe L.A. dove l’acqua, culla della vita e origine della stessa, spazzerà e purificherà il Male.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Messa di Mezzanotte, Salem's lot
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.1 (4)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Sepolcro in agguato
Five survive
Cause innaturali
Compleanno di sangue
La prigione
Senza pietà
Il libro delle cose sconosciute
La casa delle tenebre
Omicidio a Manhattan
Lo scambio
L'ultima carta è la morte
Perché hai paura
Poirot e i quattro
Tempo di caccia
A cena con l'assassino
Teddy