Il socio Il socio

Il socio

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Mitchell McDeere, dopo la laurea in legge presso l’Università di Harvard, ha la fortuna di trovare un impiego presso un importante studio legale di Memphis. Presto però Mitchell si troverà davanti ad una triste realtà, preso tra due fuochi: da una parte l'FBI che indaga su collegamenti tra lo Studio e la mafia e dall'altra lo Studio stesso, che vuole tutelare i propri interessi. Come ne verrà fuori il giovane avvocato?



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
4.7
Stile 
 
4.3  (3)
Contenuto 
 
4.3  (3)
Piacevolezza 
 
5.0  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il socio 2015-01-02 13:11:35 Vita93
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Vita93 Opinione inserita da Vita93    02 Gennaio, 2015
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il legal-thriller per eccellenza

Ho sempre provato una certa simpatia verso John Grisham. Forse perché nella mia libreria personale ho alcuni suoi romanzi, acquistati dai miei familiari tanto tempo fa e che oggi conservano quell’odore inconfondibile che tanto piace a noi lettori.
O forse perché mi piace la sua storia. Nato in Arkansas nel 1955 in una famiglia modesta, coltiva fin da giovanissimo una passione fortissima per la lettura. Su consiglio della madre si iscrive alla facoltà di Giurisprudenza. Si laurea a 26 anni ed esercita la professione di avvocato per un decennio, fino a quando la predilezione per i libri prende definitivamente il sopravvento. Fa il suo esordio letterario a 33 anni con “Il momento di uccidere”. Un mezzo fiasco. Il secondo tentativo va a segno. “Il socio” è il settimo romanzo più venduto del 1991. Seguono “Il rapporto Pelican”, “Il cliente”, “L’uomo della pioggia”. Tutti successi commerciali, tanto che Grisham viene considerato il re del legal thriller e diventa l’autore più venduto degli anni ’90.

"Il Socio" resta una delle opere più famose dello scrittore americano, la cui fama sarà amplificata dalla buona trasposizione cinematografica con Tom Cruise e Gene Hackman.

Mitchell McDeere si laurea in Giurisprudenza ed in poco tempo trova impiego in uno studio legale pressoché sconosciuto della sonnolenta Memphis, ma capace di offrire uno stipendio altissimo per un giovane avvocato alla prima esperienza lavorativa.
La passione e l’ambizione di Mitchell vengono messe ben presto a dura prova quando il protagonista scopre i loschi affari che lo studio organizza con la mafia radicata a Chicago.
La situazione si complica quando l'FBI, a conoscenza dei traffici criminali, lo contatta per scoprire i segreti dei suoi superiori.

Tensione costantemente alta, intreccio coerente, buon controllo del ritmo, colpi di scena ben gestiti, personaggi credibili. “Il socio”, annoverato non a caso tra i migliori romanzi della lunga e redditizia carriera di Grisham, ha tutti i requisiti che deve possedere un ottimo legal thriller per essere definito tale.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il socio 2014-01-07 08:17:31 Ironkarlo
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Ironkarlo Opinione inserita da Ironkarlo    07 Gennaio, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Thriller, suspance, paradisi fiscali....

Mi meraviglio delle così poche recensioni, visto che è uno dei libri più famosi di Grisham.
Per me è il secondo che leggo, e comincio dicendo che la storia è molto originale e ti prende sin dalle prime pagine. Non è pesante come storia in quanto gli avvenimenti si susseguono e non vediamo l'ora di capire cosa si cela dietro il piccolo studio di avvocati dove il protagonista lavora.
Il finale è un po' prevedibile e non molto esaltante, ma diciamo convincente.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il socio 2011-03-14 10:36:47 faye valentine
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
faye valentine Opinione inserita da faye valentine    14 Marzo, 2011
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

il primo amore non si scorda mai...

Il mio primo Grisham! con emozione ricordo questo libro e il sodalizio iniziato con esso e portato avanti per molte e molte altre letture.
Il socio è un romanzo in cui si avvicendano diverse azioni, dal ritmo serrato e dai colpi di scena sbalorditivi. Seguire le vicende del giovane Mitch, tra alti e bassi, tra la vita matrimoniale, a volte faticosa e stentata, con la moglie Abby e l'ambiente prestigioso e apparentemente patinato dello studio legale, mi ha appassionata al punto di divorare decisamente questo libro. Dietro a milioni di dollari e innumerevoli ore di lavoro, l'attività dello studio non è così limpida come può sembrare e Mitch rischia di venirne inghiottito senza poter far nulla per opporvisi. Sarà il suo buonsenso a tirarlo fuori dal guaio, in un modo intelligente e decisamente avvincente per il lettore.
Lo consiglio a chi vuole avvicinarsi all'autore e/o al genere o a chi semplicemente cerca una lettura ricca di contenuti, azione, valori, ma anche di elettrizzante tensione.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
a chi ama o vuole avvicinarsi ai legal thriller
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.8 (3)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Finestra sul vuoto
L'ultimo conclave
Prato all'inglese
Ti ricordi Mattie Lantry
The turnglass
Il pericolo senza nome
La donna che fugge
Un animale selvaggio
Sepolcro in agguato
Tutti su questo treno sono sospetti
Five survive
Cause innaturali
Compleanno di sangue
La prigione
Il mistero del treno azzurro
Senza pietà