Kay Scarpetta Kay Scarpetta

Kay Scarpetta

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Abbandonato il suo lavoro di patologa forense a Charleston, in South Carolina, Kay Scarpetta viene convocata dal dipartimento di polizia di New York per esaminare un paziente dell'ospedale psichiatrico di Bellevue accusato di omicidio. Quando entra nella cella, Kay si trova di fronte a un uomo affetto da nanismo, ferito ma ritenuto ancora così pericoloso da trovarsi ammanettato e incatenato. Tuttavia, Oscar Bane sostiene di non essere lui l'autore del delitto e racconta a Kay una storia incredibile, secondo la quale le ferite che ha sul corpo sarebbero sì state provocate durante il delitto di Terri Bridges, la sua ragazza, ma che il responsabile sarebbe qualcun altro.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (2)
Contenuto 
 
3.0  (2)
Piacevolezza 
 
3.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Kay Scarpetta 2011-11-03 21:59:23 alexmai
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
alexmai Opinione inserita da alexmai    03 Novembre, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Scampato pericolo...

Temevo di ritrovarmi una Cornwell recente e criticabile, invece questo è un romanzo che se non è ai livelli dei primi è almeno molto godibile... i personaggi sono i soliti, ma forse per il fatto che non li incontravo da molto li ho apprezzati...

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
03
Segnala questa recensione ad un moderatore
Kay Scarpetta 2011-09-09 11:39:56 Pelizzari
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
3.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    09 Settembre, 2011
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Troppa medicina

E' una delle autrici di gialli più famose e "quotate". E' il primo suo libro che leggo e pur essendo io un'amante dei gialli e pur essendo un libro a mio avviso buono, non mi ha decisamente entusiasmato, nè la storia, nè lo stile descrittivo. E' vero che Key Scarpetta è un medico, patologo, è vero che la sua spiccata professionalità è il cuore del romanzo, ma l'ho trovato troppo intriso di termini medici, tanto da ostacolare la lettura. Troppo CSI Crime. Poco romanzo. Ne leggerò forse altri, ma non mi convince. Secondo me ci sono altri autori, molto meno famosi, che scrivono molto meglio.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
altri libri della Cornwell
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
L'America in automobile
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Five survive
Cause innaturali
Compleanno di sangue
La prigione
Senza pietà
La casa delle tenebre
Omicidio a Manhattan
Lo scambio
L'ultima carta è la morte
Tempo di caccia
A cena con l'assassino
Teddy
Rabbits. Gioca se ne hai il coraggio
Polvere negli occhi
Nel cerchio del male
Natale rosso sangue