Narrativa straniera Gialli, Thriller, Horror La maledizione di Nefertiti
 

La maledizione di Nefertiti La maledizione di Nefertiti

La maledizione di Nefertiti

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Lasciato in Inghilterra il figlioletto Ramses (che, ormai dodicenne, comincia persino a interessarsi alle fanciulle...), Amelia ed Emerson ripartono verso l'Egitto con l'obiettivo di occuparsi di un nuovo, promettente sito archeologico. Le speranze di Amelia, una volta tanto, non sono soltanto di studio: la possibilità di stare finalmente sola col marito sarebbe infatti l'occasione per una seconda luna di miele... Invece Emerson sparisce misteriosamente e Amelia, disperata, non può far altro che cercarlo per le vie del Cairo in compagnia dei suoi amici più fidati. Ed è proprio uno di essi, Abdullah, a ritrovare Emerson in un magazzino abbandonato. Amelia scopre allora che il rapitore voleva estorcere al marito preziose notizie su un sito in cui si dovrebbe trovare la tomba di Nefertiti. Sfortunatamente per il rapitore, però, Emerson è caduto vittima di un'amnesia e non ricorda nulla di quel luogo. E, sfortunatamente per Amelia, il marito non rammenta più nulla neanche di lei...



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.1
Stile 
 
4.0  (2)
Contenuto 
 
3.5  (2)
Piacevolezza 
 
4.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La maledizione di Nefertiti 2011-08-06 17:45:42 depagio17
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
depagio17 Opinione inserita da depagio17    06 Agosto, 2011
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Lettura leggera

Ho acquistato questo libro perchè l'Egitto è la mia più grande passione e sono stata inevitabilmente attratta dal titolo.
Inizialmente avevo preso molto male questa lettura, in quanto credevo fosse di un'altra tipologia stile Christian Jacq o Wilbur Smith...
Non concepivo nemmeno l'inserimento nel testo di grandi egittologi storici...mi sembrava un miscuglio troppo assurdo con i protagonisti del libro.
Quando poi, continuando, ho inquadrato di che libro si trattasse e l'ho letto per quel che è realmente, ovvero un romanzetto leggero leggero facente parte di una saga ben più ampia con gli stessi protagonisti, ho trovato il racconto molto scorrevole e intrigante.
Unica nota negativa (che posso fare al traduttore o all'editore) è il titolo che è stato dato: sarebbe stato decisamente più adeguato mantenere il titolo originale "The snake, the crocodile and the dog" (Il serpente, il coccodrillo e il cane).
Di certo il titolo sarebbe stato di gran lunga meno "attraente", ma più coerente.
Lo consiglio a chi a ama romanzi di avventura leggeri e agli amanti delle saghe che riprendono le imprese di un determinato protagonista.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Consigliato a chi ama le saghe di più libri con gli stessi protagonisti.
Trovi utile questa opinione? 
61
Segnala questa recensione ad un moderatore
La maledizione di Nefertiti 2011-02-04 16:30:58 Claire
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Claire Opinione inserita da Claire    04 Febbraio, 2011
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un altro caso da risolvere per Amelia Peabody

Finalmente con questo libro risaliamo con l' indice di gradimento. Molto bello sia l' intreccio giallo sia quello più romantico ... nella prima parte del libro avrei preso a padellate in testa il caro Emerson con molto piacere !
Lunatico e scorbutico anche più del solito, mentre nella seconda parte finalmente ritroviamo il caro Emerson dei primi libri. Irruento , testardo e affascinante ...ma con un'amnesia che fà si che non riconosca neppure la stessa Amelia. Ma come ormai ben conosciamo ed apprezziamo, la nostra cara Peabody non è donna da piangersi addosso ma si rinbocca le manica e con la sua solita ironia cerca di riprendere i fili del suo disastrato matrimonio.
Purtroppo in questo libro Ramses non è molto presente , ma lo ritroviamo attraverso le lettere che scrive ai suoi genitori e anche li non manca di far sorridere per le sue sparate !
Ancora una volta la Peters ha fatto centro !

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
-Tutta la serie dedicata alle Indagini di Amelia Peabody
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.1 (4)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Sepolcro in agguato
Five survive
Cause innaturali
Compleanno di sangue
La prigione
Senza pietà
Il libro delle cose sconosciute
La casa delle tenebre
Omicidio a Manhattan
Lo scambio
L'ultima carta è la morte
Perché hai paura
Poirot e i quattro
Tempo di caccia
A cena con l'assassino
Teddy