Narrativa straniera Romanzi La stanza degli ospiti
 

La stanza degli ospiti La stanza degli ospiti

La stanza degli ospiti

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


Helen è una donna matura e tutto sommato soddisfatta della sua vita. Divorziata, nonna felice, dietro di sé ha le piccole e grandi vittorie e sconfitte della vita. Forse è proprio in virtù di questa forza che, quando la sua amica di gioventù Nicola si fa viva chiedendole aiuto, Helen non esita ad accordargliela. Nicola è affetta da un male incurabile di fronte al quale la medicina tradizionale si è ufficialmente arresa. Nella città di Helen però vive e opera un medico di cui si narrano meraviglie. È con lo stato d'animo di chi sa che molti limiti verranno testati, che Helen prepara la stanza degli ospiti. E quando l'odissea di Nicola comincerà, mille saranno le scoperte che queste due donne dovranno fare, prima di comprendere cosa significhino per davvero parole come rispetto, compassione, amicizia.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La stanza degli ospiti 2009-02-06 01:00:13 FrancoCentola
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
FrancoCentola Opinione inserita da FrancoCentola    06 Febbraio, 2009
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La stanza degli ospiti

Un libro che scorre, come la storia che è raccontata. Uno stile a tratti molto fluido, a tratti lento, che prepara agli eventi, alle cose che accadono. Un romanzo che a volte aspetta in silenzio, e ci lascia nel vuoto, come nella stanza degli ospiti, da riempire solo in piccole, speciali, occasioni...

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il bambino nascosto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Gli informatori
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ricamatrice di Winchester
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri