Dettagli Recensione

 
Le avventure di Gordon Pym
 
Le avventure di Gordon Pym 2016-03-17 12:45:06 sonia fascendini
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
sonia fascendini Opinione inserita da sonia fascendini    17 Marzo, 2016
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

e poi?

Un ragazzotto desideroso di avventure si cimenta con il mare. Per gioco finisce naufrago su una barchetta in mezzo all'oceano ed in modo fortunoso torna sano e salvo a terra. Non pago da questa disavventura, anzi forse sollecitato dalla fortuna avuta si imbarca come clandestino su una baleniera. Gordon Pym, aiutato dal figlio del capitano della nave si installa nella stiva con tanto di viveri, libri ed altri generi di conforto. Un ammutinamento sulla nave, cambia però i progetti dei due marinai improvvisati. Tra i pochi sopravissuti Gordon sarà raccolto da un'altra nave, conoscerà isole misteriose e popoli sconosciuti all'apparenza innoqui, ma in realtà sanguinari. Vedrà animali inimmagnabili, patirà sofferenze di ogni tipo, sperimenterà, la fame, la sete ed il cannibalismo. Tutto questo e molto altro concentrato in un periodo relativamente breve.
Questo libro è raccontato sotto forma di diario pubblicato postumo da un amico del protagonista. Bello, appassionante, descrizioni dettagliate ed abbastanza veritiere di sentimenti forti come la paura, la goia per le picole cose la voglia di farla finita per porre fine agli strazi quotidiani. Precisi ed accattivanti anche i paesaggi tratteggiati da Poe. Peccato che l'ultima parte del manoscritto sia andata persa, e così il lettore rimane con un palmo di naso. Dopo aver seguito Gordon a bordo di natanti improvvisati, aver sofferto con lui la fame, aver fatto il tifo per gli stratagemmi inventati per procurarsi cibo o per trovare vie di fuga... il nulla Sappiamo che a un certo punto il nostro eroe è tornato in patria altrimenti non ci sarebbe il manoscritto, ma non come ci sia riuscito.
Probabilmente al di sotto di questa scelta letteraria c'è qualche metafora, o qualche intento intellettualmente elevato. Mi piace però immaginarmi il signor Poe che dopo aver riflettuto a lungo su come concludere in modo degno un volume ricco di colpi di scena, decida di non avere un'idea adatta a chiuderlo degnamente. E allora che sia il lettore ad immaginarsi che cosa succede in seguito.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
180
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Suggestioni inesauribili. Poe, ancora oggi, è uno strepitoso invito all'amore per la lettura.
condivido
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Foundryside
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La mala erba
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Avere tutto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Flashback
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il girotondo delle iene
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita prima dell'uomo
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La voce dell'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
M. Gli ultimi giorni dell'Europa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cena di classe
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Bersaglio. Alex Cross
Valutazione Utenti
 
3.1 (2)
Fairy Tale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sarti Antonio e l'amico americano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Bandito
La fattoria delle magre consolazioni
Il possidente
Le torri di Barchester
Deephaven
Racconti di pioggia e di luna
La casa grigia
Il villaggio di Stepancikovo e i suoi abitanti
L'uccello nero
Il mago
Cristallo di rocca
Il racconto della vecchia balia
Casa Danesbury
Lontano nel tempo
L'americano
Ritorno nel South Riding