Dettagli Recensione

 
Il Circolo Pickwick
 
Il Circolo Pickwick 2017-02-25 14:33:38 Valerio91
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Valerio91 Opinione inserita da Valerio91    25 Febbraio, 2017
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un viaggio alla scoperta della vita

Quando mi appresto a iniziare un qualsivoglia libro di un autore che amo particolarmente, la sensazione che provo è alquanto strana: un misto di eccitazione e triste consapevolezza che, una volta finito di leggere, rimarrà un'opera in meno di quell'autore da potersi godere.
È questo il caso del mio amato Charles Dickens, che con il suo "Il circolo Pickwick " non si smentisce, creando un mondo meraviglioso fatto di personaggi spassosi e profondi, puramente Dickensiani. Non potranno non rimanervi nel cuore personaggi come l'inimitabile Samuel Weller, Weller Senior, Mr. Jingle e lo stesso Mr. Pickwick. Potrei stare qui ad elencare nomi per ore e comunque non basterebbe: quello che Dickens ha creato va gustato e basta. Risa, lacrime, commozione, empatia, c'è tutto; e quando il libro si chiuderà definitivamente, quella sensazione di malinconia tipica dei grandi libri e dei grandi autori vi assalirà. Non vorreste mai lasciare Pickwick e i suoi amici, ma purtroppo siete costretti, anche se vi rimarranno nel cuore.

Un bel giorno alcuni dei componenti del circolo Pickwick, compreso il suo fondatore, decidono di intraprendere una serie di viaggi per l'Inghilterra, allo scopo di studiare la popolazione del loro tempo e redarre una testimonianza tangibile. Particolari circostanze accompagneranno la compagnia fin dal principio, cose che non avrebbero potuto nemmeno immaginare prima di partire. Conosceranno persone e stramboidi di ogni sorta, personaggi che solo guardarli (o leggerli) è un avventura.
Si lasceranno andare a ogni tipo di esperienza: alla caccia, alle feste, alle gozzoviglie e simili. C'è chi troverà l'amore, perché quelle creature angeliche dalla forma umana che comunemente chiamiamo donne hanno il potere di rapire anche lo studioso più serio e il viaggiatore più temerario. Quello di Pickwick e compagnia sarà un viaggio che in fin dei conti li porterà a scoprire sé stessi più che gli altri; a saldare profonde amicizie; a riscoprire piaceri perduti e ad assaporarne di nuovi; a ritrovare la bontà d'animo e lasciare che il male gli scivoli addosso a discapito dei torti, che non sono mai abbastanza di fronte a un pentimento sincero. Spassoso e serio, profondo e leggero, complesso e frivolo allo stesso tempo; come solo Dickens sa fare.

"È perfino banale il detto: la mattina è troppo bella per durare. Quanto più proprio sarebbe applicarlo alla nostra vita di ogni giorno. Dio! Che cosa pagherei per tornare ai giorni della mia infanzia, oppure poterli scordare per sempre!"

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
220
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

6 risultati - visualizzati 1 - 6
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Matelda
26 Febbraio, 2017
Ultimo aggiornamento:
26 Febbraio, 2017
Segnala questo commento ad un moderatore
Recensione davvero ottima. Grazie ! Confesso però di aver riletto abbastanza recentemente Il circolo Pickwick . In passato mi aveva divertito molto. Ora mi sono un po' annoiata...
Bel commento, Valerio! Conosco poco l'autore. La sua scrittura non mi entusiasma. Mi è stato suggerito di prova con "Grandi speranze". E' probabile che un giorno o l'altro mi decida per un riaccostamento.

26 Febbraio, 2017
Segnala questo commento ad un moderatore
Mille pagine da gustare una ad una.
Un grande capolavoro, che a mio avviso non diviene grandissimo perché cade su quel finale "consolatorio".
In risposta ad un precedente commento
Valerio91
27 Febbraio, 2017
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie a te! Ha divertito tantissimo anche me, ma credo che non sia un'opera che si presta a una rilettura. Rileggerlo quando si è già a conoscenza dei fatti e delle situazioni comiche, credo gli faccia perdere un po' di interesse. Ma è anche normale che sia così.

Vale.
In risposta ad un precedente commento
Valerio91
27 Febbraio, 2017
Ultimo aggiornamento:
27 Febbraio, 2017
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao Emilio,
credo di essere stato proprio io a consigliarti "Grandi Speranze" e non posso fare altro che rinnovarti il mio invito a farlo il più presto possibile! Non so cosa tu abbia letto di Dickens, prima, ma credimi sarebbe un peccato non dargli un'altra occasione. Io sono di parte perchè amo profondamente questo autore che è il mio preferito insieme a McCarthy e Dumas, ma la grandezza di Dickens credo sia indiscussa. Di certo fossi in te non inizierei con "Il circolo Pickwick", ma fidati, dai un'altra occasione a questo meraviglioso autore!

Grazie per i complimenti,
Vale.
In risposta ad un precedente commento
Valerio91
27 Febbraio, 2017
Segnala questo commento ad un moderatore
E' un libro davvero meraviglioso, e ti dirò, il finale non mi è dispiaciuto poi così tanto. Di certo un finale più triste non si sarebbe adattato bene a un libro così e, tra l'altro, abbiamo già fin troppe cose tristi sotto agli occhi in quanto esseri umani. Nel mondo disegnato da Dickens, che di fondo è un autore sentimentale, un finale così ci sta tutto.
A mia opinione, almeno.

Vale.
6 risultati - visualizzati 1 - 6

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Foundryside
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La mala erba
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Avere tutto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Flashback
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il girotondo delle iene
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita prima dell'uomo
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La voce dell'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
M. Gli ultimi giorni dell'Europa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cena di classe
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Bersaglio. Alex Cross
Valutazione Utenti
 
3.1 (2)
Fairy Tale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sarti Antonio e l'amico americano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Bandito
La fattoria delle magre consolazioni
Il possidente
Le torri di Barchester
Deephaven
Racconti di pioggia e di luna
La casa grigia
Il villaggio di Stepancikovo e i suoi abitanti
L'uccello nero
Il mago
Cristallo di rocca
Il racconto della vecchia balia
Casa Danesbury
Lontano nel tempo
L'americano
Ritorno nel South Riding