Dettagli Recensione

 
Le avventure di Gordon Pym
 
Le avventure di Gordon Pym 2020-12-01 13:02:25 MaxRenn
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
MaxRenn Opinione inserita da MaxRenn    01 Dicembre, 2020
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un viaggio verso l'ignoto

Il protagonista de The narrative of Arthur Gordon Pym of Nuntucket, Arthur Gordon Pym, è un giovane che sente irresistibile il richiamo del mare: con l’aiuto del suo amico Augustus, si imbarca clandestinamente a bordo del Grampus, per poi ritrovarsi nel bel mezzo di un ammutinamento, occasione in cui conoscerà il bizzarro marinaio Dirk Peters, un mezzo selvaggio il cui aspetto incute timore, ma che si rivelerà coraggioso e leale. E’ solo l’inizio di varie peripezie, in cui l’unica costante risulta il rischio della morte, tema caro a Poe, presente nella maggior parte della sua produzione. Unici superstiti di un successivo e disastroso naufragio, Pym e Peters vengono salvati dal Jane Guy, nave diretta al Polo Sud, lì dove inizia una nuova fase del romanzo, un viaggio verso l’ignoto che prima li farà sbarcare sull’isola di Tsalal, dove vive una razza di indigeni tanto falsa quanto pericolosa, e che infine li porterà in territori sconosciuti a qualsiasi umano.
Gordon Pym è una delle invenzioni più riuscite di Poe: non è un semplice avventuriero in cerca di tesori o di gloria, ma un uomo totalmente dedito alle proprie ossessioni, il cui fine ultimo è vivere ciò che ha sempre sognato, a tutti i costi. Significativa è una sorta di confessione all’inizio della narrazione (il romanzo è una specie di diario - testimonianza in prima persona): “Mi attiravano le visioni di naufragi e di fame, di morti o di prigionia fra genti barbare, di un’esistenza trascinata nel dolore e nelle lacrime, su uno scoglio grigio, solitario, in mezzo a un oceano irraggiungibile, ignoto”.
E’ un uomo, seppur ancora giovane, che sa quel che vuole, e ha la fortuna (e la sfortuna) di riuscire a ottenerlo. Somiglia molto all’Ulisse dantesco: bramoso di posare gli occhi dove nessun altro è ancora giunto, troverà infine le sue Colonne d’Ercole. Insieme a lui il lettore vivrà un’esperienza difficile da dimenticare, un misto di angoscia e desiderio inestricabili, destinati a tramutarsi in nostalgia, che spinge a rileggere il libro a distanza di tempo, come ogni classico che si rispetti.
Questo romanzo ha ispirato pietre miliari della letteratura, come il Moby Dick di Melville e Le montagne della follia di Lovecraft, giusto per citarne un paio. Da leggere quando si è alla ricerca di emozioni forti, quando la banalità del quotidiano si fa troppo opprimente, e la fantasia urla nella testa in cerca del suo sfogo: allora Gordon Pym vi trascinerà in una dimensione proibita, al di là dei sogni più pazzeschi!


Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Moby Dick, Lord Jim
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

1 risultati - visualizzati 1 - 1
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

siti
06 Dicembre, 2020
Segnala questo commento ad un moderatore
Bello, concordo. Sicuramente non si dimentica, concordo anche con i titoli che gli hai accostato
1 risultati - visualizzati 1 - 1

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Foundryside
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La mala erba
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Avere tutto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Flashback
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il girotondo delle iene
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita prima dell'uomo
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La voce dell'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
M. Gli ultimi giorni dell'Europa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cena di classe
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Bersaglio. Alex Cross
Valutazione Utenti
 
3.1 (2)
Fairy Tale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sarti Antonio e l'amico americano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Bandito
La fattoria delle magre consolazioni
Il possidente
Le torri di Barchester
Deephaven
Racconti di pioggia e di luna
La casa grigia
Il villaggio di Stepancikovo e i suoi abitanti
L'uccello nero
Il mago
Cristallo di rocca
Il racconto della vecchia balia
Casa Danesbury
Lontano nel tempo
L'americano
Ritorno nel South Riding