Dettagli Recensione

 
La principessa di ghiaccio
 
La principessa di ghiaccio 2013-03-18 07:59:51 Baba
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
2.0
Baba Opinione inserita da Baba    18 Marzo, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

...in una vasca di ghiaccio

mai fidarsi dei libri regalati... mi avvicino a questa lettura molto curioso, in fondo ho letto tutta la trilogia Millenium e la Lackberg ne è l'erede (a detta di molti): la storia è ambientata in un piccolo paese di provincia dove una scrittrice (tornata a casa per le vacanze) trova il corpo di un'amica d'infanzia morto in una vasca con i polsi tagliati. Sembra un suicidio e in realtà non lo è. La storia qui perde un pò di mordente (almeno secondo i miei gusti) e iniziamo a conoscere un poco alla volta i personaggi della storia, gli amori della protagonista, la solita importante famiglia che nasconde segreti, il poliziotto bravo e buono e un condimento di violenza (odiosa odiosa odiosa) sulle donne. Tanti argomenti, tante descrizioni fin troppo accurate fino a sembrare, in alcuni passaggi, noiose. Poi cominciamo a capire le trame segrete del finto suicidio e (... dimenticavo per strada un'altro omicio dell'amante della finta suicida....oddio...) la lettura diventa interessante anche se continua ad essere priva di un certo mordente: per non anticipare le future letture diciamo che il succo sta nello 'smacherarare menzogne e segreti di una comunità dove l'apparenza conta più di ogni cosa'. Il libro viaggia tra il giallo, il gossip, la stira d'amore... forse un pochino troppo. Certo è scritto benissimo ma è la piacevolezza che latita per lunghi tratti: consiglio la lettura comunque e sempre ... è buona cosa che ogniuno abbia il proprio parere..... comunque mai fidarsi dei libri regalati... : )

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
nuova letteratura svedese
Trovi utile questa opinione? 
131
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

11 risultati - visualizzati 1 - 10 1 2
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Ma io regalo sempre libri!in realtà non è cosa gradita???quando li ricevo sono molto contenta e raramente ne rimango delusa.
In risposta ad un precedente commento
Baba
18 Marzo, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
è solo un considerazione scherzosa... forse xchè regalo di mia moglie.... :) ogni libro è un'ottimo regalo....un saluto
E comunque sia lei non e' AFFATTO l'erede di Larsson !!!!
Concordo, anche io lo ho trovato cosi' cosi'.
In risposta ad un precedente commento
SARY
18 Marzo, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
scusa, non avevo colto...
In risposta ad un precedente commento
Baba
18 Marzo, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
: )
In risposta ad un precedente commento
Baba
18 Marzo, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
ogni nuovo scrittore scandinavo è l'erede di Larsson!!! .... comunque è una scuola molto prolifica ma basta con gli eredi.... : )
In risposta ad un precedente commento

18 Marzo, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Gli scrittori scandinavi vengono considerati a torto eredi di Larsson in realtà ciascuno ha il suo stile.
MI spiace aver messo il pollice rosso, non contesto la tua opinione ma penso sia scritta in modo troppo semplice .. senza rancore, mi perdoni? :)
In risposta ad un precedente commento
Baba
18 Marzo, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
tranquilla... è il mio modo di scrivere... sono di tutto eccetto che uno scrittore.. cerco di mettere un'opinione perchè mi piace questo blog e mi piace la lettura se poi può essere utile meglio.. apprezzo le critiche quando costruttive: mi impegnerò la prossima volta... anche se non credo raggiungerò mai vette che ho visto in questo blog... un saluto
In risposta ad un precedente commento
Baba
18 Marzo, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
n.b. neanche un pollice verso nelle tue recensioni!!!! adesso le leggo tutte... : )
..e comunque in principio furono Maj Sjöwall, Per Wahlöö...ed erano gli anni 70...
11 risultati - visualizzati 1 - 10 1 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il mantello dell'invisibilità
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.2 (5)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Finestra sul vuoto
Prato all'inglese
Ti ricordi Mattie Lantry
The turnglass
La donna che fugge
Un animale selvaggio
Sepolcro in agguato
Tutti su questo treno sono sospetti
Five survive
Cause innaturali
Compleanno di sangue
La prigione
Il mistero del treno azzurro
Senza pietà
Il libro delle cose sconosciute
La casa delle tenebre