Dettagli Recensione

 
Polizia
 
Polizia 2015-06-25 07:27:31 cesare giardini
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
cesare giardini Opinione inserita da cesare giardini    25 Giugno, 2015
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Harry Hole risolve tutto (e finalmente si sposa)

Il thriller è del 2013, il protagonista è il personaggio chiave di tanti romanzi di Jo Nesbo, quel Harry Hole che come sempre giganteggia non solo per l’aspetto imponente ( e singolare) ma soprattutto per la capacità di risolvere i casi più complessi con la semplice osservazione e l’analisi minuziosa dei dati. Il protagonista fa la sua comparsa a circa un terzo del romanzo: per comprendere meglio la successione degli eventi è consigliabile leggere prima “Lo spettro” del 2012, nel quale il poliziotto viene dato per morto ad opera del figliastro Oleg. Riemerge invece in questo thriller come insegnante nella Scuola di Polizia, apparentemente in disarmo e stanco dopo una vita avventurosa e dopo essere scampato a mille pericoli. La sua assenza è avvertita dai suoi collaboratori, che appaiono smarriti, privi della loro abituale guida : si decidono però a chiedere il suo aiuto per risolvere una serie di delitti inspiegabili, le cui vittime sono alcuni poliziotti. Harry Hole si fa pregare, ma alla fine cede e, dopo svariati colpi di scena in cui mette a repentaglio la propria vita (alcuni capitoli corrono sul filo di una altissima tensione emotiva), riesce a scoprire il colpevole e, con un audace stratagemma, concorre ad eliminarlo. Anche se, come tanti altri romanzi dello scrittore norvegese, che resta comunque uno dei migliori autori di thriller del momento, la narrazione è un po’ prolissa, dipanandosi su vari fronti in modo a volte complesso e dispersivo e con quei nomi norvegesi difficilmente memorizzabili, la vicenda tiene sempre sulla corda l’attenzione del lettore ed ha la prerogativa di condurlo su false piste, per poi stupirlo con colpi di scena inattesi e con l’individuazione di un colpevole che agisce e colpisce per motivi che solo alla fine si appalesano in tutta la loro logica. Il thriller ha un fine lieto, nel senso che finalmente il personaggio chiave di Jo Nesbo si sposa, impalmando la sua splendida Rachel. Ma, attenzione : una ragazzina viene seguita nei bagni pubblici da un misterioso individuo, la fidanzata di un poliziotto ucciso sente, al cimitero, dei passi furtivi che la seguono… Tutti i misteri forse non sono risolti, c’è spazio forse per un nuovo thriller… La saga di Harry Hole continua.


Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Gli altri thriller di Jo Nesbo
Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
L'America in automobile
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Five survive
Cause innaturali
Compleanno di sangue
La prigione
Senza pietà
La casa delle tenebre
Omicidio a Manhattan
Lo scambio
L'ultima carta è la morte
Tempo di caccia
A cena con l'assassino
Teddy
Rabbits. Gioca se ne hai il coraggio
Polvere negli occhi
Nel cerchio del male
Natale rosso sangue