Dettagli Recensione

 
Una perfetta sconosciuta
 
Una perfetta sconosciuta 2017-04-14 16:31:48 Pupottina
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Pupottina Opinione inserita da Pupottina    14 Aprile, 2017
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una perfetta sconosciuta ...

Come si fa a dimostrare la propria innocenza quando ci sfugge qualcosa di molto importante? Quando non ricordiamo esattamente quel qualcosa che ci viene proposto come certo, come facciamo a dimostrare che non è reale? E se invece fosse reale? E se fossimo noi che non lo ricordiamo?
È sicuramente un incubo quello che si vive in una situazione del genere. È l'incubo che si trova a vivere Alice Humphrey, principale sospettata dell'omicidio del suo affascinante capo.
Ma Alice è molte altre cose ...
È l'amata figlia di una famiglia privilegiata, ma nota alla cronaca per precedenti scandali. È anche una ragazza determinato a farcela da sola, a realizzarsi nel lavoro senza l'aiuto di papà. È una giovane intraprendente come tante che vive nella Grande Mela.
L'incontro casuale con quello che diventa il suo nuovo capo, Drew Campbell, le cambia davvero la vita. Campbell è il rappresentante di un ricco mecenate anonimo che vuole lanciare un artista delle doti artistiche controverse. Lui vuole aprire una galleria d'arte e vuole che Alice la gestisca. Per Alice è tutto incredibilmente provvidenziale ed accetta senza pensarci su due volte.
Inevitabilmente, il nuovo inizio di Alice è troppo bello per essere vero.
Alice si trova in un groviglio di menzogne. L'anonimo mecenate è impossibile da rintracciare ed anche il controverso e chiacchierato artista, noto con uno pseudonimo, si dà alla macchia. Sembra come se Alice fosse caduta in una trappola, ordita da qualcuno che agisce nell'ombra, per incastrarla.
Se vuole non essere accusata di omicidio, deve scoprire la verità ed individuare il colpevole.
Alice è un bel personaggio: è intelligente, interessante e simpatica.
Anche questa volta, la scrittrice americana, Alafair Burke, ha ideato una storia complessa, coinvolgente e avvincente. È un autentico giallo. Diventa sempre più ingarbugliato ed intrappola il lettore che non resiste alla curiosità di sapere come finirà.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tre gocce d'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il rogo della Repubblica
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'inverno dei Leoni. La saga dei Florio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Yoga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grido della rosa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una rosa sola
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I demoni di Berlino
Valutazione Utenti
 
4.8 (2)
L'uomo del bosco
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)
Il vizio della solitudine
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'uomo del porto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri