Dettagli Recensione

 
Anatomia di un incubo
 
Anatomia di un incubo 2018-08-12 19:42:31 alessio
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
alessio Opinione inserita da alessio    12 Agosto, 2018
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

JEFFERSON WINTER

JEFFERSON WINTER

E' il periodo di Natale, e a Londra tra il freddo e i preparativi per la festa, si aggira un pericoloso criminale che rapisce le donne, le tortura,le sevizia ma senza ucciderle, dopodiché le lascia andare non prima di avergli tolto qualsiasi motivo per restare in vita, perché le torture che impone alle sue vittime sono crudeli frutto di una mente troppo malata, e una volta che i "giochi" sono finiti per le vittime non rimane altro che una mente svuotata.

Adesca le sue vittime su internet sa chi scegliere,il come e il perché, è un ottimo manipolatore che sa come creare un rapporto di fiducia usando le parole giuste nelle chat, arrivando fino al primo appuntamento, dove non è altro che la prima fase della trappola.

Dopo due giorni dal ritrovamento della vittima numero quattro, si scopre che il killer abbia già fatto sua una nuova preda, la numero cinque.

Ormai questo caso denominato il caso del "Sezionatore", è diventato mediatico e i superiori dell'ispettore Hatcher pretendono da lui dei risultati per calmare i media e i cittadini. L'ispettore non può risolvere questo caso da solo allora chiede aiuto a Jefferson Winter, uno dei migliori profiler, e alla bellissima agente Sophie Templeton.

Winter è il figlio di uno spietato serial killer, e il suo passato gli da il tormento specialmente quando ricorda le ultime parole che gli disse sue padre prima dell'esecuzione della pena di morte, perciò per dimostrare il contrario, usa il suo talento per salvare le vittime dalle persone come il Sezionatore e suo padre.

Ottimo thriller ha saputo tenermi incollato alle pagine, lasciando quella giusta dose di suspense e curiosità alla fine di ogni capitolo. Ben descritti i personaggi,i dialoghi, i luoghi e le sensazioni che provano le vittime e i protagonisti.
La storia viene narrata alternando i capitoli, da una parte vede come protagonista Winter e la sua squadra che fa di tutto per risolvere questo caso descrivendo molto bene tutti i ragionamenti,gli inseguimenti e le strategie adottate , e dall'altra le vittime e il suo aguzzino che descrive altrettanto bene e in modo accurato, tutte le sevizie che egli impone per saziare la sua sete di malvagità.

Bello e ben descritto anche il finale, in linea con tutto il racconto,lasciandomi quella giusta dose di soddisfazione che può lasciare un libro quando è piaciuto.
La storia è ricca di colpi di scena e suspense, i capitoli non sono lunghi e regalano un ritmo di lettura alto e scorrevole.
Credo che per chi cerca un thriller dai temi un po' forti, questo libro possa piacere, perciò lo consiglio.

Buona lettura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.1 (4)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Sepolcro in agguato
Five survive
Cause innaturali
Compleanno di sangue
La prigione
Senza pietà
Il libro delle cose sconosciute
La casa delle tenebre
Omicidio a Manhattan
Lo scambio
L'ultima carta è la morte
Perché hai paura
Poirot e i quattro
Tempo di caccia
A cena con l'assassino
Teddy