Dettagli Recensione

 
L'incubo di Hill House
 
L'incubo di Hill House 2022-06-07 14:49:41 saby
Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
1.0
saby Opinione inserita da saby    07 Giugno, 2022
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Horror troppo raffinato


È proprio vero non si giudica un libro dalla copertina o in questo caso dal titolo

Il professore Montague antropologo, appassionato di fenomeni paranormali, decide di studiare più da vicino, una casa considerata infestata “Hill House” in apparenza “normale”. Al suo fianco tre giovani ragazzi, protagonisti di eventi paranormali, secondo il professore la loro presenza può favorire il manifestarsi delle presenze soprannaturali.

Shirley Jackson ci propone un romanzo gotico-horror. L’idea di una storia con protagonisti i fantasmi, l’ambientazione enigmatica, l’analisi psichica dei personaggi, la loro ambiguità potevano essere buoni elementi per un romanzo avvincente ma purtroppo a mio avviso con uno stile lento, noioso e facilmente prevedibile, non riesce a decollare. Quando mi imbattei in questo romanzo lessi la trama, catturandomi comincia a leggerlo, le storie horror hanno da sempre attirato la mia attenzione, suscitandomi un brivido di paura, l’ansia di qualcuno alle spalle, i colpi di scena che non potresti mai immaginare, e la capacità di tenermi in sospeso fino alla fine, d'altronde è ciò che cerco quando decido di leggere questo genere, ma purtroppo L’incubo di Hill House non è riuscito a trasmettermi. Forse mi feci condizionare dal maestro del brivido Stephen King, mi dissi “chi meglio di lui può giudicare un horror” nel suo saggio Danse Macabre dichiara che una delle sue maggiori influenze è proprio questo romanzo, (non ho ben capito come sia possibile, ma le sensazioni che un romanzo trasmette per fortuna di chi scrive sono estremamente soggettive). Horror? Direi proprio di no. Lo classificherei tra i romanzi psicologici, perché emergono lati oscuri dei personaggi, il quadro di vita che conducono e i loro rapporti sociali, e gli eventi che li hanno caratterizzati, mentre sono assenti passaggi davvero inquietanti, con un finale che lascia diverse interpretazioni.

Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.8 (3)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Finestra sul vuoto
L'ultimo conclave
Prato all'inglese
Ti ricordi Mattie Lantry
The turnglass
Il pericolo senza nome
La donna che fugge
Un animale selvaggio
Sepolcro in agguato
Tutti su questo treno sono sospetti
Five survive
Cause innaturali
Compleanno di sangue
La prigione
Il mistero del treno azzurro
Senza pietà