Dettagli Recensione

 
Il treno per Istanbul
 
Il treno per Istanbul 2022-10-02 07:00:41 Chiara77
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Chiara77 Opinione inserita da Chiara77    02 Ottobre, 2022
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

In viaggio verso Istanbul

«Vide il rapido sul quale avevano viaggiato perforare il cielo come un razzo. Si avvinghiavano a quel treno tutti quanti, e con tutti gli stratagemmi in loro potere, inclinandosi ora da un lato ora dall’altro, modificando l’equilibrio ora in una direzione ora nell’altra.»

Nel 1932 Graham Green pubblica il suo primo grande successo, “Il treno per Istanbul”. Si tratta di un romanzo che cattura fin dalle prime pagine per la sua ambientazione affascinante: siamo su un treno che viaggia attraversando il cuore dell’Europa, da Ostenda, toccando Colonia, Vienna, Belgrado, fino ad arrivare a Costantinopoli.

Sul treno conosceremo una serie di personaggi indimenticabili nella loro peculiare umanità, uomini e donne che vivono nell’Europa degli anni fra le due guerre mondiali, percorsa da una forte inquietudine sociale. Questa trepidazione sta per deflagrare in aperta violenza; lo capiamo dai brevi lampi in cui si svelano odio e razzismo. E’ notevole quanto l’autore ci sappia trasmettere questa atmosfera a priori rispetto alla Storia, e non a posteriori –ricordo che il romanzo è del 1932.

La narrazione procede spedita come il treno per Istanbul, i vari personaggi entrano nell’intreccio per rappresentare la loro parte; ciascuno ha il suo ruolo che viene interpretato alla perfezione. E’ nell’incontro, nell’intrecciarsi delle relazioni che si determinerà la possibilità del cambiamento. Ma, forse, poiché ciascuno rimane ingabbiato nelle proprie convenzioni e si lascia travolgere da un destino sfavorevole, tutto rimarrà esattamente uguale.
Buona lettura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

5 risultati - visualizzati 1 - 5
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Chiara, tra le varie mie lacune di lettore, c'è quella di non aver mai letto il noto scrittore. Questo libro mi pare adatto per cominciare. Che cosa ne pensi?
Grazie Chiara, ho iniziato a leggerlo da poco, e la tua recensione mi fa ben sperare!
In risposta ad un precedente commento
Chiara77
09 Ottobre, 2022
Segnala questo commento ad un moderatore
Anch'io finora non avevo letto niente di Greene, per me è stata una bella lettura e mi ha causato anche il desiderio di leggere altro.
In risposta ad un precedente commento
Chiara77
09 Ottobre, 2022
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao Lonely, ho visto la tua recensione... non ti è molto piaciuto! Per me invece è stata una bella lettura, i personaggi non mi sono sembrati stereotipati, anzi... proprio il contrario. Ho apprezzato poi in particolare come l'autore ha saputo rendere il clima razzista e antidemocratico che dilagava in Europa in quegli anni, soprattutto considerando che Greene ha saputo cogliere perfettamente i nodi fondamentali del periodo in presa diretta: per lui non era storia insomma ma attualità. È sempre stimolante comunque un confronto tra lettori.
In risposta ad un precedente commento
Lonely
09 Ottobre, 2022
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao Chiara,
si concordo per il confronto...comunque per un diverso motivo ho avuto voglia di leggere altro anch'io dello stesso autore, Vedremo :)
E' sempre un piacere condividere
5 risultati - visualizzati 1 - 5

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.1 (4)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Sepolcro in agguato
Five survive
Cause innaturali
Compleanno di sangue
La prigione
Senza pietà
Il libro delle cose sconosciute
La casa delle tenebre
Omicidio a Manhattan
Lo scambio
L'ultima carta è la morte
Perché hai paura
Poirot e i quattro
Tempo di caccia
A cena con l'assassino
Teddy