Torment Torment

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
11 risultati - visualizzati 1 - 11
Ordina 
 
Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
Mian88 Opinione inserita da Mian88    03 Mag, 2017
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Tormento di nome e di fatto.

E’ impensabile che Luce possa restare alla Sword&Cross dopo gli ultimi avvenimenti. Troppi sono i nemici interessati alla sua vita, troppi sono coloro che mirano a causarne la morte. Daniel non ha alternative che siglare una tregua con Cam e, di conseguenza, onde garantire l’incolumità della giovane, destinarla alla Shoreline, una scuola sita in California capace, oltre che ad assolvere a questo compito, anche di fornirle le informazioni necessarie per ricordare nonché per capire, almeno in parte, da chi difendersi. La Shoreline è a tal proposito un complesso dove sono presenti Nephilim e non.
Luce non prende positivamente questa nuova forzata separazione da Daniel così come non accetta i continui silenzi dell’angelo. Anzi. Più quest’ultimo cerca di tenerla al sicuro, la prega di restare all’interno della scuola e di non mettersi nei guai, più non può dare soluzione ai suoi quesiti e più lei categoricamente cerca le risposte alle sue domande, più cerca di chiarire quegli enigmi che così misteriosamente non possono essere rilevati.
Che dire, il romanzo scorre rapido seppur non brilli di originalità. In più tratti, infatti, il lettore ha la sensazione di trovarsi di fronte ad un testo già conosciuto e più nello specifico di trovarsi innanzi ad un secondo “New Moon” di Stephenie Meyer. Tante, sono,obiettivamente ed innegabilmente, le similitudini con esso.
A complicare il conoscimento dell’opera vi è la petulanza della protagonista nonché l’intuitibilità delle vicende. L’avventuriero conoscitore, a più riprese riesce ad anticipare le mosse dell’autrice così come è spesso annoiato e seccato tanto dal comportamento di Luce quanto, a tratti, da quello dello stesso Daniel e dal suo non poter raccontare alcunché per proteggerla. E come non ravvisare in ciò un Edward Cullen della situazione?
In conclusione, il testo non fa breccia nel cuore di chi lo affronta perché immaturo (così come i suoi protagonisti), perché scontato, perché prolisso su aspetti evitabili. La sensazione è quella di voler a tutti i costi “allungare il brodo” per assenza di idee.
Anche stilisticamente lo stesso, non spicca. Il linguaggio è poco erudito, fluente, semplicistico ed anaempatico. Adatto a chi cerca un elaborato poco impegnativo, a chi ha letto il primo capitolo ed ormai è curioso di capire dove l’autrice voglia arrivare a parare, ad un pubblico giovane e dunque meno esperto del filone e della lettura e a chi ama i fantasy.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Consigliato a chi ha letto...
si = a chi ormai ha già letto il primo capitolo ed è curioso di sapere come la saga andrà a finire nonché a chi ama il genere o cerca letture poco impegnative,

no= a chi cerca testi di sostanza, fantasy compresi.
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
Venusia78 Opinione inserita da Venusia78    07 Settembre, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

MAMMA MIA!!!!

Per molte saghe il secondo libro è migliore del primo: generalmente perchè arrivano nuovi personaggi affascinanti, per il complicarsi della trama, per la migliore stilistica dell'autore. Beh, qui non è successo nulla di tutto ciò! Avevo già letto Fallen ed ero rimasta delusissima, ho letto Torment sperando che migliorasse (come era successo ad esempio per Twilight e Shiver) ed è diventato un Tormento di nome e di fatto!
Che dire? Trama inutile e assolutamente priva di colpi di scena: lei che cerca il suo passato, Daniel che chissà perchè non le vuole mai spiegare nulla e dà regole che nessuno sano di mente seguirebbe e il finale assurdo con quella pseudo battaglia in periferia di cui nessuno si accorge. Mah!
I personaggi nuovi sono piatti e insignificanti e ancora una volta la storia la salva per pochi istanti Cam (anche se purtroppo la sua presenza è meteorica rispetto a Fallen). Non ci si riesce mai a identificare con Luce e i suoi pensieri e tutto si svolge senza una spiegazione, nemmeno a livello psicologico. I fatti devono accadere perchè così ha deciso l'autrice e accadono! L'unica cosa decente è che Luce si ponga delle domande su perchè ama tanto Daniel visto che non lo conosce affatto: ecco questo è credibile e condivisibile.
Per il resto è una pappa inutile e mediocre. Purtroppo avevo già preso tutta la saga senza averla iniziata e così mi dovrò sorbire anche Passion e Rapture. Povera me!!!!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Consigliato a chi ha letto...
Fallen e Torment e a chi non ha idea di cosa voglia dire caratterizzare i personaggi
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
Opinione inserita da Susy    03 Marzo, 2013

E' troppo depresso..

E' stata una tortura psicologica leggere questo libro.
La protagonista, Luce (che poi non capisco perchè chiamarla durante tutto il romanzo con il suo soprannome), si deprime SEMPRE.
Si, questa ragazza è una lagna. Bisogna davvero darle una bella svegliata. Dice tanto di amare Daniel, e poi arriva Miles che è carino e gentile se lo bacia pure?!
C'è, bho.
D'altro canto, il romanzo è scritto molto bene, ma siccome è scritto in terza persona e non direttamente dal punto di vista di Lucinda, perde un po' di punti.
La storia alla fine è molto bella, però ci sono un sacco di misteri che spero vengano risolti nel terzo romanzo della saga.
Ormai sono curiosa di leggere la fine di tutta la saga, quindi credo che leggerò sicuramente il terzo libro.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
a chi vuole vedere come andrà a finire la storia di Luce e Daniel.
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
giulia89 Opinione inserita da giulia89    20 Gennaio, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

CERCANDO DI VENIRNE A CAPO

La domanda principale è perché?? Perché Daniel non può raccontare niente a Luce aiutandola a fare chiarezza sulla loro storia? Perché alla fine di “Fallen” Daniel e Cam se le stavano dando di santa ragione e all’inizio di questo libro li troviamo insieme che vegliano su Luce? Perché tutti quanti vogliono uccidere Luce? E decine di altri perché…
Passiamo dall’atmosfera macabra e gotica di un cimitero e di un istituto correzionale in Georgia, alla soleggiata e spumeggiante California, in una scuola che sembra il paese delle meraviglie.
Come viene abbandonato il luogo, vengono abbandonati anche quasi tutti i personaggi; almeno fino alla metà del libro dove ricomparirà poi Arianne, Gabbe e compagnia bella. Prima si concentra tutto sui nuovi amici di Luce: Shelby, Dawn, Jasmine e tutti i ragazzi Nephilim (angeli).
Wow… dal vedere inquietanti e sconosciute ombre nere che compaiono di tanto in tanto, a frequentare una scuola di angeli e imparare a conoscere gli Annunziatori…è stato fatto un bel salto.
Poi ovviamente non si può tralasciare Miles che proprio normale non è però per qualche strano calcolo mentale di Luce, solo lui riesce a farla sentire normale e rilassata. Insomma…un degno avversario dell’angelico Daniel che compare all’improvviso, porta Luce a fare un giretto sopra l’oceano, le da qualche bacio appassionato, la sgrida e le impone regole che lei ovviamente non capisce e non segue e poi scompare di nuovo per andare a combattere un male superiore che vuole distruggere Luce. Ma dove và, quali sono i suoi alleati e contro chi si batte… non è dato sapere.
Personalmente ho apprezzato molto il fatto che Luce abbia dei dubbi su lei e Daniel, la loro storia, i suoi sentimenti; aspetto che rende Luce molto umana a mio avviso.
Quindi facendo il punto della situazione… gran parte del romanzo si concentra sulle nuove amicizie di Luce e sui suoi “viaggi” per conoscere le sue vite passate poi verso la fine ricompaiono di nuovo tutti e finalmente vengono svelate un po’ di cose, il tutto accompagnato da un notevole scontro tra esseri immortali.
Ad essere sinceri la parte finale mi ha preso molto; ben scritta, senza troppa suspance e con diversi aneddoti interessanti.
Ci sono vari aspetti negativi in questa saga ma ormai la curiosità è tale che non si può non continuare per vedere come va a finire e per cercare di venire a capo dell’intricata matassa.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Fallen
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Iry Opinione inserita da Iry    10 Ottobre, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Si continua..

Arrivata al secondo libro della saga ho solo confermato le opinioni del primo. Vengono introdotti una nova scuola, un nuovo amico "amore" ma soprattutto nuovi angeli, nuove fazioni sono all'orizzonte.Anche qua la scrittrice non ci fa mancare un po' di disperazione e piacevolezza. Cambia totalmente rotta facendoci capire che in questa saga tutto è possibile. Il finale come al solito assurdo e pieno di "oddio" e pieno di prospettive. La storia degli angeli è sempre più costruita nel suo dettaglio, viene parecchio approfondita e narrata anche un buon pezzo di storia un po' "religiosa". Un libro davvero fluido e di compagnia.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Fallen
Trovi utile questa opinione? 
01
Segnala questa recensione ad un moderatore
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
marib Opinione inserita da marib    17 Settembre, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

aspettando il 3°

La storia di Luce e Daniel prosegue, però è tutto sospeso perchè gli incontri che hanno sono tutti uguali: si vedono, si baciano litigano.... e via così! Avrei gradito che si sviluppasse di più le motivazioni che stanno dietro questo grande amore perchè al momento si può dire solo che sono carini e che si piacciono.
Non è che questo secondo libri spieghi un po' meglio le dinamiche dei personaggi, ne il loro pregresso... lascia un po' delusi il fatto che continuano a sorgere problematiche senza che se ne sia svelata nemmeno una delle precedenti... speriamo che nel seguito sia tutto più chiaro.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
ha già letto il primo e a chi piace il fantasy
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
lucia ciciarelli Opinione inserita da lucia ciciarelli    14 Febbraio, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Confusa...ma felice

A volte penso che, quando si legge una saga, sia difficile dover dare giudizi ben definiti, perchè i libri sono tra di loro fortemente collegati alla storia attraverso i personaggi, le ambientazioni,il ritmo...ed è solo alla fine della saga che, di solito, il lettore si fa una vera e propria idea della dinamica di tutta la storia e, almeno nel mio caso, è convinta del proprio giudizio.

Quello della Fallen saga è, secondo me, un argomento complesso, che esce fuori dagli schemi del filo conduttore che lega più libri di una stessa storia; certo, c'è sempre Luce intenta a scoprire la verità sul suo destino così assurdo e crudele, e Daniel il suo "angelo custode", però per il resto il lettore fin dall'inizio si ritrova un pò spaesato, ed è una sensazione che lo accompagnerà (secondo me) per il resto del libro.

Infatti, rispetto a Fallen, cambiano i luoghi (forse perchè l'autrice si è resa conto che alternare scene tra riformatorio, chiese sconsacrate e cimitero è un pò pesante?), cambiano i personaggi (e quelli principali cambiano addirittura il look...), cambiano perfino i sentimenti! insomma, tutti quegli elementi che di solito nei libri sono la colonna portante della storia, qui sono i primi ad essere stravolti.

Per il resto, carina l'idea degli Annunziatori che danno al libro un effetto "Ritorno al Futuro" (anche se continuo a non capire come e di che sono fatti, sebbene siano state spese pagine e pagine di descrizioni), originale la collaborazione forze del bene con forze del male (bel coraggio!), premiato il ritmo che stavolta è più dinamico, un pò meno piacevole il carattere di Luce e il suo modo di pensare confuso (poverina...a sua ragione!)che non aiuta certo il lettore a lasciarsi portare dalla storia.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Fallen, ovviamente, e chi ama la letteratura fantasy, ma vuole prendersi una pausa dagli amati vampiri...
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Black_Star Opinione inserita da Black_Star    10 Gennaio, 2011
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Torment

All'inizio lascia un po' spaesati. Cambia completamente rispetto a Fallen. I personaggi sono tutti diversi tranne Luce e Daniel, e qualche comparsa veloce di Arianne, Roland e Cam. Solo dopo un po' ci si abitua a questo clima, molto diverso dal romanzo precedente. Apprezzo il fatto che questo grande amore per Daniel da parte di Luce non sia dato tutto per scontato e che a lei venga qualche dubbio. Solo il finale mi ha lasciato un po' desiderare...

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Fallen
Trovi utile questa opinione? 
11
Segnala questa recensione ad un moderatore
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
sabrinat2601 Opinione inserita da sabrinat2601    30 Dicembre, 2010
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il tormento di angeli demoni e umani

Finalmente dopo il primo tormentato e confusionale romanzo, l'autrice rende più emozionante e chiara la trama.
La nostra protagonista viene catapultata in un mondo di angeli e demoni, il suo futuro e il suo passato vengono finalmente resi più "comprensibili". La suspance e il conflitto tra il bene e il male rendono questa storia più avvincente. Azione, amore, amicizia e mistero rendono questo secondo libro molto più godibile del primo. La trama avvincente tiene il lettore impregnato alle pagine. Scorrevole e piacevole e a tratti entusiasmante.
Lo consiglio alle ragazze che amano le romantiche storie moderne e un po surreali.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Falle, twilight saga & co.
Trovi utile questa opinione? 
21
Segnala questa recensione ad un moderatore
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
mattakkiona Opinione inserita da mattakkiona    15 Dicembre, 2010
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Molti dubbi.....

Secondo me è un libro da leggere anche se ha molti iterrogativi sia su primo (sopratutto sul primo) e sul secondo dove però vengo (alcuni) svelati....Ci sono molticolpi di scena anche se certi li trovo insensati e penso che il terzo volume si farà un pò attendere perché (penso) che la scrittrice si sia un pò incartocciata da sola....bella storia..romantica come piace a me ma troppo misteriosa e in effetti non si capisce il fatto per cui a sta poveraccia non si rivela mai niente anche se sono cose stupide....nel complesso è molto belllo ma strutturato ma le e a dire la verità sto incontrando molti libri che parlano di angeli (??) domanda:perchè tutti questi angeli?? e poi perchè la protagonista ha tutti questi amanti? è mai possibile??? Lasciamo fare tutto alla nostra scrittrice che spero riprenderà la situzione che le è un pò sfuggita di mano....Auguri alla scrittrice e gia che ci sono Auguri di Buon Natale!!!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
31
Segnala questa recensione ad un moderatore
Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
rondinella Opinione inserita da rondinella    27 Novembre, 2010
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Torment(o, per me)

E' (finalmente?) arrivato il seguito di Fallen, una storia d'amore "immortale" ed eterna.
Cosa dire? L'unica cosa positiva che gli concedo è lo stile: scritto bene, in modo chiaro ma a volte confuso, i personaggi sono delineati in modo solo passabile.

Per quanto riguarda il resto, l'avrei buttato alla spazzatura, piangendo per i soldi sprecati.
La trama è sviluppata malissimo; agli eventi salienti vengono affiancati dialoghi patetici e situazioni a dir poco peggio, tutti i tratti che dovevano essere innovativi sono descritti con poca fantasia (Per la festa del ringraziamento tutti a casa di Luce, senza distinzioni di razze inumane! Brava Lucinda! e giustamente poi succede il finimondo, ma il vicinato non si accorge di nulla!).
La protagonista è innamorata follemente di uno che non si fa mai vedere (???) e ovviamente è attratta da un coetaneo bello, simpatico e presente (tale e quela a Fallen o al più celebre Twilight); su tutta la narrazione si estende un velo (anzi, un tendone) di mistero e segretezza destinato a restare tale fino alla fine e vecchi e nuovi personaggi spuntano un pò a casaccio, senza un ruolo necessario, solo per fare volume. Qualche situazione svelata rispetto al tomo precedente sarebbe riuscita a rendere il libro un pò più appassionante, se non fosse che se ne aggiungono altre ancora più inutili e contorte, e tutte queste le novità sembrano solo una giustificazione piatta agli sviluppi della trama (in effetti Luce fa la detective per scoprire alcuni misteri di Daniel. E così, dovo aver steso -come si fa per la massa della pasta per intenderci - un Annunziatore, ci si tuffa dentro alla ricerca della verità! Buco nero...).
Deludente. Non comprerò il terzo nemmeno per tutto l'oro del mondo.E pensare che questo libro diverrà un film. Dio salvi il cinema, almeno!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Consigliato a chi ha letto...
Fallen...e a chi ama i romanzi rosa
Trovi utile questa opinione? 
84
Segnala questa recensione ad un moderatore
11 risultati - visualizzati 1 - 11
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Dimmi che non può finire
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
I delitti della salina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tempi duri
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
L'altra donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il teatro dei sogni
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cose che succedono la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Midnight sun
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Jane va a nord
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una grande storia d'amore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Proprio come te
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri