Narrativa straniera Classici Le ali spezzate
 

Le ali spezzate Le ali spezzate

Le ali spezzate

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

La gioventù ha ali di poesia e nervi d’illusione che fanno volare al di là delle nuvole per vedere l’universo illuminato; ali che le tempeste dell’esperienza distruggeranno, facendo precipitare i giovani nello specchio stregato della realtà. Così Gibran racconta in questo breve romanzo il sogno d’amore del poeta, ragazzo solitario e libero, per la gentile e bellissima Salmè, spezzato dalla brutalità di una società piegata a convenzioni sociali e vecchi pregiudizi. Un sogno soffocato, oppresso e vilipeso, ma non annientato. Il dolore anzi lo rafforza, così come rende tesa e vibrante la voce di un Gibran ancora acerbo, ma già sublime interprete e cantore delle passioni umane.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.1
Stile 
 
4.0  (2)
Contenuto 
 
4.5  (2)
Piacevolezza 
 
4.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Le ali spezzate 2021-11-18 18:51:56 Laura V.
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Laura V. Opinione inserita da Laura V.    18 Novembre, 2021
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'infelicità dei poeti

Lungo racconto o romanzo breve che sia, questo testo in prosa del celebre autore libanese naturalizzato statunitense Khalil Jibran, vissuto tra Otto e Novecento, si rivela una vera sorpresa e un piccolo gioiello, la cui pubblicazione risale a poco più di un secolo fa.
La storia narrata trova ambientazione nella stessa terra natale di Jibran (ma a Beirut, per l'esattezza) e non è da escludere che nell'io narrante del giovane protagonista si possa celare qualche risvolto dal sapore autobiografico.
Una prosa intensa, di notevole profondità e anche molto poetica che pone al centro della narrazione l'amore, quel sentimento che d'improvviso apre gli occhi e sfiora l'anima, aprendo una nuova fase della vita e ponendosi nel contempo su un piano di straordinarie purezza e spiritualità.
Affascinante il personaggio di Salma, donna di grande bellezza e nobiltà di spirito, nonché di estrazione sociale elevata, che ben incarna la figura femminile (vicino) orientale inchiodata a un destino di sacrificio; il libro, pertanto, in modo non trascurabile, mette l'accento sulla condizione della donna all'interno della societa dell'epoca di Jibran, società - si ricordi - sia islamica che cristiana.
Epilogo, come prevedibile, tutt'altro che lieto, nel quale gli obblighi di classe e la fredda logica del mercanteggiare, se così lo si vuol definire, finiscono per imporsi spezzando per sempre le ali di chi aveva iniziato a spiccare un volo di felicità.
Per quanto mi riguarda, ho di gran lunga preferito queste pagine a quelle ben più famose de "Il profeta", opera successiva datata 1923.
Non so se il volumetto de "Le ali spezzate" risulti ormai fuori catalogo, ma dovrebbe essere ancora possibile reperirlo, oltre che attraverso il prestito bibliotecario naturalmente, sul mercato dell'usato, magari proprio nella vecchia edizione (a mio parere discreta) dei tascabili economici della Newton & Compton dei primi anni Novanta. Una lettura che ho amato e che consiglio.

“[…] i poeti sono persone infelici poiché, per quanto il loro spirito si elevi, saranno sempre racchiusi in un involucro di lacrime.”

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
Le ali spezzate 2013-02-25 17:07:09 mauriziocasamassima
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
mauriziocasamassima Opinione inserita da mauriziocasamassima    25 Febbraio, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il coraggio di volare


Spesso andiamo alla ricerca del senso del dolore. Qualcuno dice che il dolore, come l'amore è insensato. Invece Gibran ci indica una strada, che passa per un luogo scavato nel cuore di una roccia, in cui si incontrano due dipinti, quello di Astarte, dea dell'Amore con le sue ancelle e quello di Gesù Nazareno Crocifisso, con ai piedi sua madre e la sua umanità...Salma Karama la protagonista, prigioniera di un dolore che ne sublima l'anima, si inginocchia davanti al Nazareno, nell'atto di un'estrema rinuncia, apoteosi della carità e del dono per l'altro. Perché la strada della completa realizzazione dell'amore passa necessariamente per il dolore. E la morte, non è nulla.
Citazioni
"Abbi pietà Signore, e dona forza a tutte le ali spezzate"
"L'amore è un tesoro prezioso, che Dio colloca nelle anime grandi e sensibili"
"In quella tomba hai sepolto anche il mio cuore, amico. Hai braccia forti"
"Un uccello con le ali spezzate può strisciare tra le rocce, ma non può volare e librarsi nel cielo"
"Solo un amore limitato reclama il possesso della persona amata"

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa senza ricordi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Léon
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Figlia unica
Valutazione Utenti
 
3.0 (2)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Smarrimento
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Galatea
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri