Bersaglio. Alex Cross Bersaglio. Alex Cross

Bersaglio. Alex Cross

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Donne e uomini giunti da tutta la nazione si riversano lungo la strada che porta da Capitol Hill alla Casa Bianca in una processione triste e silenziosa: la presidente degli Stati Uniti è morta. Alex Cross, scosso, osserva il feretro: nessuno più di lui, che ha dedicato tutta la vita a proteggere gli altri, può comprendere la gravità di questo evento. Un lutto che gli ricorda la dolorosissima perdita della sua prima moglie… Bersaglio: Governo In un momento così drammatico, il proiettile di un cecchino colpisce al cuore della capitale e uccide l'influente senatrice della California Elizabeth Walker. L'intero Paese è nel panico, la polizia di Washington DC è sotto pressione: bisogna rispondere in fretta, trovare l'assassino. Bree Stone, appena promossa capo della squadra Omicidi, riceve un ultimatum: consegnare il colpevole alla giustizia, o dimettersi e rinunciare alla posizione che rincorre da sempre. Bersaglio: Alex Cross Su incarico del nuovo presidente, Alex Cross partecipa con l'FBI a un'indagine senza precedenti per catturare il criminale più ricercato d'America. Ma Cross ha un orribile presentimento: e se il colpo del killer fosse solo l'inizio di un attacco più ampio alla nazione? A conferma dei suoi timori, una terrificante catena di eventi fa precipitare il governo e la popolazione nel caos. Mentre lo stato di diritto è sconvolto, Alex Cross cerca in tutti i modi di porre fine a una delle minacce più pericolose rivolte agli Stati Uniti e di risolvere il caso più importante della sua vita.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
Voto medio 
 
3.1
Stile 
 
3.5  (2)
Contenuto 
 
3.0  (2)
Piacevolezza 
 
3.0  (2)
 
Bersaglio. Alex Cross 2022-09-30 15:38:00 cesare giardini
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
cesare giardini Opinione inserita da cesare giardini    30 Settembre, 2022
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un attacco alla sicurezza degli Stati Uniti.

Alex Cross, protagonista di tante avventure nei romanzi di James Patterson, questa volta è alle prese con un diabolico intrigo a livello nazionale. Il nostro eroe, esperto in scienze comportamentali, consulente dell’FBI e titolare di un Ph.D. in psicoterapia, è chiamato a lottare contro un nemico occulto, che insidia ed annienta una dopo l’altra le principali istituzioni degli Stati Uniti. Si sono appena svolti i solenni funerali della Presidentessa Catherine Grant, deceduta per un malore a 47 anni, e, cinque giorni dopo l’elezione del nuovo Presidente, viene assassinata un’importante senatrice, Elizabeth Walker, il cui killer viene a sua volta successivamente eliminato da un altro killer, ben noto, l’ungherese Kristina Varjan. E’ l’inizio di una serie di delitti, apparentemente slegati tra loro, che colpiscono via via il Presidente pro tempore del Senato, eliminato durante un ricovero in Ospedale, un sergente della polizia nella sua vettura, lo speaker della Camera dei Rappresentanti ed il Segretario si Stato in un ranch, la Segretaria del Tesoro, e, addirittura il nuovo Presidente USA appena eletto colpito insieme al Segretario della Difesa. Ovviamente lo Stato è in subbuglio, allarmi e truppe ovunque, confini allertati, aeroporti sorvegliati: viene nominato un Presidente facente funzioni, Larkin, che suscita qualche sospetto. Cross, alla guida di un comitato di difesa pubblica, è convinto che dietro tutti i delitti sia celato un gigantesco disegno destabilizzante, organizzato da grandi potenze straniere, in primis Russia, Cina e Corea del Nord, contro le quali il neo Presidente ordina attacchi informatici creando le premesse per una guerra mondiale e sgomento ovunque. Larkin è sostituito da una nuova figura, il senatore Talbot, apparentemente più adatto: alcuni assassini vengono scoperti, Cross riesce pazientemente a dipanare l’intricata vicenda ed a portare alla luce una verità inattesa e sconvolgente, che rivela occulte complicità tra poteri politici (il nuovo presidente) e privati (programmatori di videogiochi e reclutatori di killer nel deep web), intese a fare soldi a palate sfruttando scommesse on line, autorizzate dal nuovo presidente anche sui giochi d’azzardo e gli sport elettronici.
Un finale quindi inatteso, forse troppo, che corona tutta una vicenda che definire confusa e inverosimile è poco. La sola figura vera e dolente, anche se secondaria, del romanzo è forse quella di una strana paziente di Cross, dalla doppia tormentata personalità. La giovane è in cura da Cross in veste di psicoterapeuta, ma quando lo cerca disperatamente per un aiuto, Cross non può rispondere, impegnato in ben altro: la soluzione della vicenda è tragica ed è narrata alla fine del thriller, lasciando l’amaro in bocca. Ma è forse l’unica vicenda verosimile di tutto il romanzo.
Comunque, tutta la storia, assai poco plausibile, si lascia leggere soprattutto per la curiosità di sapere come va a finire: purtroppo una conclusione tutta interna agli USA, senza coinvolgimenti internazionali e assai banale. Tanto rumore e tanti morti importanti per una sporca faccenda di soldi.



Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Altri romanzi di James Patterson.
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
Bersaglio. Alex Cross 2022-09-17 15:34:37 Mian88
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Mian88 Opinione inserita da Mian88    17 Settembre, 2022
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Colpo al cuore della nazione

James Patterson nelle sue opere ha la gran capacità di riuscire a trasmettere ai lettori emozioni diverse che oscillano tra coinvolgimento e colpi di scena e un ritmo narrativo ben cadenzato che compagna e conduce per mano. Questo anche grazie a quella capacità di saper rendere vivide le immagini, di saper rendere sceneggiature vere e proprie le sue storie.
Questo non è da meno nemmeno in “Bersaglio. Alex Cross”. Tra queste pagine l’indagine complessa ben si mixa con i dettagli e un susseguirsi di accadimenti che si svolgono su più fronti e in modo più congeniale.
Le vicende hanno inizio con un corteo funebre. Siamo sulla strada che conduce da Capitol Hill alla Casa Bianca, è in corso la processione per commemorare la morte della presidente degli Stati Uniti d’America. Tra tutti, Alex Cross, osserva. Lui che ha dedicato tutta la sua esistenza a proteggere gli altri è scosso, turbato. L’evento che si apre innanzi ai suoi occhi è di una gravità pazzesca. Un lutto che lo riporta a una perdita personale, quello della prima moglie.
Ma attenzione, perché è in un momento così drammatico che il sistema può mostrare “il fianco”, che il Governo può mostrarsi debole, scoperto, il bersaglio perfetto. Ed è proprio questo ciò che accade: Elizabeth Walker viene colpita dal proiettile di un cecchino, lei che è una delle senatrici più influenti e importanti della California è l’ennesimo colpo al cuore della nazione. Una prima perdita che si somma a un secondo colpo al cuore per gli Stati Uniti che deve essere risolto. La polizia è sotto pressione, la neopromossa capo della squadra omicidi Bree Stone, sa di non avere scampo e scelta, deve trovare il colpevole o sarà la sua poltrona (e testa) a saltare. Ad aiutare nelle indagini con l’FBI è proprio Alex Cross che teme non trattarsi di un “colpo isolato”. E come potrebbe esserlo? Mai la nazione è stata così debole ed esposta, mai la nazione ha così esposto al mondo la sua fragilità. È il bersaglio perfetto. Incaricato dal nuovo Presidente per coadiuvare le indagini, Cross inizia quella che è letteralmente una corsa contro il tempo.

Il risultato è quello di uno scritto rapido, veloce, scorrevole che trattiene tra le sue pagine e avvince il lettore per trama, intrigo ed enigma da risolvere. Si tratta di un romanzo d’intrattenimento, non definibile quale il migliore dell’autore ma in ogni caso piacevole nella lettura e capace di regalare ore liete. I personaggi sono capaci di suscitare empatia anche se non sono sempre descritti con minuzia o dovizia di particolari. Non mancano nemmeno i canonici cliché già incontrati nelle precedenti pubblicazioni o comunque in romanzi del genere.
L’ultima fatica di Patterson si conferma un prodotto nella media, buono, molto sceneggiato, ottimo anche per una eventuale trasposizione cinematografica o comunque televisiva.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa delle luci
Valutazione Utenti
 
2.5 (1)
Bournville
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il ragazzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Brave ragazze, cattivo sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Angélique
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in tasca
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tasmania
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il lungo addio
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un cuore nero inchiostro
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Oblio e perdono
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Respira
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una piccola pace
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Il lungo addio
Non aprite quella morta
Il segreto di Inga
Le ombre
Il treno per Istanbul
Agatha Raisin. Campane a morto
Il caso Agatha Christie
La casa nell'ombra
Trappola di sangue
Niente orchidee per Miss Blandish
Brave ragazze, cattivo sangue
Il verdetto
Ci vediamo stanotte
Quel che la marea nasconde
Il caso della sorella scomparsa
La ragazza di neve