Il monastero maledetto Il monastero maledetto

Il monastero maledetto

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Spagna, anno del signore 1229. Una serie di efferati crimini insanguina l’abbazia di San Benedetto, il primo monastero femminile del regno di Aragona: otto suore sono state assassinate in circostanze misteriose, e alcune novizie sono state torturate e stuprate. Una terribile scia di sangue e violenza si allunga dal convento a tutto il Paese e rischia di mettere in pericolo persino la corona di Spagna. Per indagare su questi terribili delitti, il re Giacomo I d’Aragona accorre all’abbazia e convoca Costanza di Gesù, una suora nota per le sue eccezionali doti investigative. Ma mentre la ricerca del colpevole va avanti tra omertà e reticenze, il rapporto tra il re e la moglie, Eleonora di Castiglia, si incrina definitivamente. Giacomo I ha infatti chiesto al papa l’annullamento delle nozze e ancora non sa che proprio tra le mura del monastero maledetto si cela la futura regina di Spagna…



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
3.1
Stile 
 
2.7  (3)
Contenuto 
 
3.0  (3)
Piacevolezza 
 
3.3  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il monastero maledetto 2012-10-31 05:13:41 Sydbar
Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
Sydbar Opinione inserita da Sydbar    31 Ottobre, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il monastero maledetto

Quando si legge la quarta di copertina senza ombra di dubbio si rimane folgorati e vien voglia subito di tuffarsi nella lettura di un'opera ambientata nel medioevo spagnolo, poi leggendo i commenti delle varie testate giornalistiche iberiche cosa altro fare? Ve lo dico subito...acquistare Il monastero maledetto. Detto fatto... letti i primi capitoli si è pieni di buoni propositi, morti violente in un monastero ed il sovrano di Spagna in persona con tanto di scorta dell'esercito ed una monaca dallo spiccato acume investigativo si precipitano per risolvere il caso...
Bene il libro prosegue ad una velocità inauditamente lenta...passaggi pesanti come un'incudine, dialoghi banali, scoperte investigative asslutamente casuali e fortuite, intrecci di storie disarticolate... si impiega una vita per leggerlo ed alla fine tutto si svela, credetemi è capibile da subito chi è l'autore dei crimini e non sto spoilerando (concedetemi il neologismo), ma soprattutto ad una velocità impressionante... una trentina di pagine ed il gioco è bello che risolto.
Si cerca di deviare ed intrattenere il lettore con dei risvolti amorosi e matrimoniali che interessano il sovrano ma servono solo ed esclusivamente per contestualizzare l'epoca.
Mi spiace ma dopo aver letto Eco, Colitto, Susanna Gregory, Monaldi e Sorti, che di thriller storici ne han scritto e di ben più alta caratura questo non posso far altro che bocciarlo.
A tutti voi una buona lettura...non questa.
Syd

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
...
Trovi utile questa opinione? 
190
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il monastero maledetto 2012-07-09 07:33:58 cuspide84
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
cuspide84 Opinione inserita da cuspide84    09 Luglio, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

“L'amore è come l'acqua, se non si agita imputridi

Ecco in estrema sintesi come si potrebbe descrivere questo libro, né più né meno:
“Una storia sobria, ben scritta e con un intreccio molto avvincente. Coinvolge dal primo momento e la trama colpisce per l'originalità dell'ambientazione” -Todo literatura-

Nel monastero di San Benedetto, “l'abbazia femminile più importante di quella regione situata nei territori del Regno d'Aragona, a due passi dalle montagne che la separavano dalla terra dei Franchi”, otto donne sono state inspiegabilmente assassinate. Per fare chiarezza sulla vicenda viene chiamato re Giacomo I, che per indagare su questi avvenimenti così lontani dalla realtà di un luogo sacro, chiede l'aiuto di Costanza di Gesù, una suora con doti investigative del tutto eccezionali, che, proprio assieme al re, si muoverà silenziosamente nel labirinto intricato di bugie, reticenze e lussuria che contraddistingue questo ambiente religioso, per giungere ad un'inaspettata verità tanto assiduamente celata da donna Agnese.
Le religiose assassinate sono tutte giovani, di bell'aspetto e aragonesi... pura casualità o coincidenza significativa? Che cosa ci fa un cucciolo di mastino dei Pirenei sepolto nel cimitero del monastero? Quelle piccole ossa ritrovate per puro caso dal cavallo del medico di corte a chi appartengono? E perchè sono state sepolte in una sorta di fossa comune? Quale segreto si cela dietro le mura di questo monastero inaccessibile al sesso maschile?

Bella e suggestiva l'ambientazione dell'intera vicenda (questo monastero ricco di stanze accessibili a poche persone, con i suoi segreti e le sue storie macabre è davvero intrigante), seppure la storia in sé sia molto sobria e a tratti forse banale, (come la parentesi dei problemi matrimoniali della coppia reale, ormai prossima all'annullamento delle nozze); è un libro che si legge comunque volentieri anche perchè i fatti si svolgono nell'arco di soli quattro giorni, per cui scorre bene senza risultare noioso e pedante.
Una buona lettura estiva insomma!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il monastero maledetto 2012-06-19 18:34:50 Gondes
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Gondes Opinione inserita da Gondes    19 Giugno, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

IL MONASTERO MALEDETTO

L’atmosfera mistico-religiosa che si respira durante la lettura di questo “giallo medioevale” è la cosa che mi ha colpito maggiormente. Questo autore, per me sconosciuto, è stato abile nel ricreare proprio quella sensazione di mistero che solo un luogo di culto come un abbazia di clausura può garantire. Personalmente mi entusiasmano molto i thriller che si svolgono in un ambiente chiuso, dove la soluzione è sotto agli occhi di tutti, ma molte volte nessuno la nota. Un genere interpretato magistralmente anche dalla regina del giallo Agatha Christie.
La capacità narrativa di questo autore spagnolo è evidente, e garantisce un facile scorrevolezza, anche se condita con veritieri spunti storici del tempo (1229). Anche la scelta di inserire alcune citazioni in latino danno la giusta sensazione di trovarsi proprio all’interno di in una comunità religiosa, dove è veramente difficile indagare per arrivare alla verità.
Pur essendo un libro facile, senza nessuna pretesa di rimanere negli annali della letteratura, è veramente piacevole leggerlo e non mi dispiacerebbe se la protagonista principale, suor Costanza fosse ancora protagonista di una bella indagine criminale come nel “il monastero maledetto”.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il mantello dell'invisibilità
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.2 (5)
Chi dice e chi tace
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Prato all'inglese
Ti ricordi Mattie Lantry
The turnglass
La donna che fugge
Un animale selvaggio
Sepolcro in agguato
Tutti su questo treno sono sospetti
Five survive
Cause innaturali
Compleanno di sangue
La prigione
Il mistero del treno azzurro
Senza pietà
Il libro delle cose sconosciute
La casa delle tenebre
Omicidio a Manhattan

Copyright 2007-2024 © QNetwork - Tutti i diritti sono riservati
P. IVA IT04121710232