La ragazza senza volto La ragazza senza volto

La ragazza senza volto

Letteratura straniera

Classificazione
Autore

Editore

Casa editrice

La città di Oslo è sommersa da una spessa coltre di neve e tutti, come ogni anno, aspettano con impazienza il Natale. L’Esercito della Salvezza lavora a tempo pieno per raccogliere fondi per i tossici, i rifugiati, i senzatetto, e i bravi cittadini si affrettano a fare donazioni per sentirsi in pace con la coscienza. Solo il commissario Harry Hole pare non accorgersi di tutta la smania di bontà che lo circonda; il suo pensiero fisso è come sempre il whisky. Quando, però, durante il concerto di Natale, un membro dell’Esercito della Salvezza viene giustiziato in mezzo alla folla festosa, Hole decide di occuparsi delle indagini.



Recensione Utenti

Guarda tutte le opinioni degli utenti

Opinioni inserite: 11

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (11)
Contenuto 
 
4.0  (11)
Piacevolezza 
 
4.0  (11)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La ragazza senza volto 2015-08-17 05:18:34 Alberto30
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Alberto30 Opinione inserita da Alberto30    17 Agosto, 2015
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

DIABOLICO NESBO


La quinta indagine del Commissario Herry Hole è l' ennesima prova di grande maestria di Nesbo. Una trama intricata che si richiude su se stessa, così come sui protagonisti.
Incapaci di abbandonare le pagine de "La ragazza senza volto" ci si immerge nella glaciale, in tutti i sensi, atmosfera di Oslo, accompagnando Herry Hole, sempre in preda a dubbi morali ed etici, ed affrontando con esso colpi di scena del tutto inaspettati.
Killer professionisti, amori, violenza e ricatti sono alcuni degli elementi di spicco del racconto che vanta una trama ingegnosa e, come da abitudine per Nesbo, quasi machiavellica, con richiami di storia contemporanea cui l' autore norvegese non è assolutamente nuovo.
Intreccio che una volta esauritosi riporta Herry a vecchi nemici che sembravano sopiti o perlomeno dimenticati. Un finale veramente inaspettato scisso però dalla conclusione dell' indagine.
Nesbo, ormai sicuro dell' accattivante fascino del suo personaggio, sembra voler distruggere le poche certezza di Herry lasciandogli in cambio solo qualche spiraglio di speranza.
Un libro che si divora ed una storia in crescendo sino all' epilogo.
Nesbo si conferma una garanzia ed il suo Herry Hole un personaggio azzeccatissimo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
La ragazza senza volto 2014-12-14 17:59:10 Tanu
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Tanu Opinione inserita da Tanu    14 Dicembre, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Sempre più maledetto

Voglio partire dal titolo. Ma cosa c'entra con questo libro? Il titolo originale, "Il Redentore", era perfetto. La ragazza senza volto c'entra come i cavoli a merenda, a volte resto allibito dalla superficialità con cui si fanno queste cose. Tornando a bomba sui contenuti, Harry affronta i suoi fantasmi, dal solito alcol alla relazione con Rakel e Oleg. La storia è contorta il giusto, decolla molto lentamente ma le ultime 300 pagine inchiodano il lettore. Il finale sorprende, così come la scelta di Harry. Maledetto, come sempre.
Un grande libro, forse un po' sottovalutato ma che metto li al top con l'uomo di ghiaccio.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
tutto Nesbo, thriller scandinavi in genere
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore
La ragazza senza volto 2014-03-02 17:36:00 mariaangela
Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
2.0
mariaangela Opinione inserita da mariaangela    02 Marzo, 2014
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

“E’ tutta colpa tua. Come al solito.”

Ritroviamo Harry Hole nell’ufficio 605, nella zona rossa al settimo piano della centrale di polizia. L’ufficio di dieci metri quadrati che il giovane ispettore Halvorsen, che con Harry divide questo spazio, chiama Ufficio Casi Risolti.

Lo ritroviamo un po’ più solo, senza l’aiuto e l’appoggio di Bjarne Moller: ha lasciato il posto a Gunnar Hagen, nuovo commissario capo dell’anticrimine.
Peccato, Moller era uno dei pochi fidati amici di Harry, uno dei pochi che gli era sempre piaciuto, in un ambiente, quello della polizia, dove gli sguardi cupi e gli occhi bassi, sono la maggioranza.
Dal canto suo Moller, trasferitosi a Bergen con la funzione di investigatore speciale, ha sempre considerato Hole una persona molto speciale, il suo miglior investigatore e il suo peggior incubo.

Ritroviamo anche Beate Lonn, direttrice della scientifica di Brynsalleen.

E’ un Harry nuovo, forse più terreno; partecipiamo con lui agli incontri degli Alcolisti Anonimi. Quasi non lo riconosciamo, sembra dimesso, educato nei confronti del nuovo capo, insomma così diverso dal personaggio a cui siamo abituati. Come dice Halvorsen stà diventando vecchio e umano. Addirittura pensa di più ai vivi che ai morti.

“La ragazza senza volto” sembra un romanzo di pausa o di passaggio al successivo racconto. Stranamente non mi ha appassionata, io che sono così legata ad Harry e ai suoi pochissimi amici proprio non sono riuscita a farmi trasportare…una pecca da denunciare è sicuramente la mole del romanzo; non lunghissimo in sé, ma per i contenuti si, si legge con un po’ di fatica e qualche sbadiglio.

Chi vuole seguire le sue appassionanti vicende può fare un salto su questo e passare al successivo.

Io tuttavia lo promuovo sempre, ma non a pieni voti!!!

Ciao Harry, a prestissimo.


Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
170
Segnala questa recensione ad un moderatore
La ragazza senza volto 2013-08-19 15:10:06 fosforo
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da fosforo    19 Agosto, 2013

Eccellenza, sempre

Sono ormai alla penultima lettura della serie sul commissario Hole: pur non leggendoli, almeno all'inizio, in ordine strettamente cronologico (il primo "The bat" non è ancora disponibile in italiano) fin dalle prime righe è possibile entrare in un mondo di fantasia molto ben congeniato in cui si muovono alcune figure fisse (Hole, Beate, i due Li e Hunger) e una serie di personaggi indimenticabili, sempre ben caratterizzati e reali. Nesbo sotto quest'aspetto è un grande scrittore. Dopo una mezza dozzina di episodi non viene assolutamente a mancare l'interesse del lettore per le storie in sé e per l'evoluzione umana del protagonista. Qui forse l'autore riesce, pur con qualche piccola caduta, a dare il meglio di sé: Hole è descritto impietosamente con tutte le sue umane debolezze, le ricadute nella dipendenza alcolica, l'incapacità di stabilire rapporti umani duraturi. L'eccezionalità del personaggio puo' spiegare questi limiti. E' da rilevare un unica incongruenza di tipo medico: un alcolista come Hole, pur ondivago nelle sue vicende alcoliche, difficilmente potrebbe esprimere, almeno nel mondo reale, doti così rilevanti di perspicacia, acume e dirittura morale.
Resta la considerazione finale che puo' applicarsi indistintamente a tutti i libri di Nesbo/Hole, "La Ragazza senza volto" compreso: grande scrittura, grande emozioni.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
la serie del commissario Hole nonchè l'infelice "Cacciatore di teste" dello stesso scrittore ma senza Hole......
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
La ragazza senza volto 2012-10-29 19:44:18 Pelizzari
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
3.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    29 Ottobre, 2012
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Difficile da seguire

Siamo in una Oslo ricoperta dalla neve, mai al buio completo, dove incontriamo tanti personaggi quanti sono i fiocchi di neve. E' un thriller che inchioda alle pagine ed è straordinaria la capacità dell'autore di passare da una scena all'altra, mantenendo viva l'attenzione ai personaggi ed ai luoghi. La trama, di per sè, non è delle sue migliori; lo stile cattura, però devo ammettere che in queste pagine il filo è un pò difficile da seguire, forse complice anche la difficoltà di orientarsi fra gli inusuali nomi scandinavi dei personaggi principali e minori.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
La ragazza senza volto 2012-05-03 10:33:27 Viola03
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Viola03 Opinione inserita da Viola03    03 Mag, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

"La ragazza senza...."

A me i commissari tormentati piacciono. Ed Harry Hole lo è, senza dubbio; lo dimostrano gli incontri ravvicinati dal finale burrascoso che ha ogni tanto con il suo fedele amico Jim Beam.

Ma Harry Hole è tosto. E soprattutto sveglio.

In "La ragazza senza volto" si ritrova a cercare l'assassino di un giovane membro dell'Esercito della Salvezza, ucciso nel bel mezzo di un concerto di Natale. Foto e video registrati dai giornali e dalle telecamere di sicurezza mostrano un uomo il cui viso sembra mutare ogni istante, rendendolo praticamente irriconoscibile e quindi impossibile da fermare.
Unico particolare, una sciarpa rossa.

Quando l’assassino compare di nuovo per colpire un altro obiettivo, le piccole tracce lasciate dal suo passaggio cominciano a delineare i segni di una pista, che sembra condurre fino a Zagabria, fino ad una figura quasi leggendaria della guerra, un bambino che faceva saltare carri armati.

Il commissario Hole sa però, che quando la terra è smossa, non è improbabile che l’osso sia lì nei paraggi. Il suo occhio perciò si insinua ad osservare il mondo della vittima, scosta le tende e spia tutte le trame di rapporti che si nascondono dietro a silenzi colpevoli o alla rigida organizzazione dell’Esercito della Salvezza.
E la pista che sembrava delineata si rivela invece intricata come una ragnatela.

Un thriller vivace, ben scritto, con la giusta dose di suspense, azione, ragionamenti, freddo nordico e quel pizzico di vita privata del protagonista che tiene l’attenzione sempre viva.

Poi l’ho detto, i commissari tormentati mi piacciono. L’ho detto, Harry Hole mi piace.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...

La ragazza senza volto 2011-11-04 16:32:59 rivendell
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
rivendell Opinione inserita da rivendell    04 Novembre, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Esercito della salvezza?

Thriller ambientato nell'esercito della salvezza, una sorta di "universo chiuso" votato all'aiuto verso i bisognosi ma ostile ad interferenze dall'esterno.
Ma, per la serie "non è tutto oro quel che luccica", al loro interno ci sono personaggi ben poco devoti ai dettami religiosi che dovrebbero seguire alla lettera.
Aggiungiamo un killer di Vukovar, reduce della guerra in ex-Jugoslavia, votato ciecamente al suo "lavoro".
Harry Hole, questa volta, deve scendere a patti con il "nemico" per risolvere un caso piuttosto complicato, la domanda principale è: "Chi ha assoldato il killer di Vukovar?".
Forse meno riuscito degli altri thriller della serie ma, comunque, è sempre un buon Jo Nesbo.
Consiglio la lettura, sempre seguendo l'ordine cronologico della saga del commissario Hole.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Thriller
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
La ragazza senza volto 2011-09-27 11:22:50 C.U.B.
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    27 Settembre, 2011
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

COSI' COSI'.

Non posso dire non mi sia piaciuto, si legge volentieri , e' una lettura veloce leggera e piacevole.
La quarta di copertina mi ha montato la testa, lo ammetto.
Quel volto che cambia ad ogni ripresa mi aveva intrigata non poco.
Poi ritengo invece che venga svelato tutto troppo presto in maniera anche un po' banale.
Il commissario Harry Hole e' un personaggio affascinante.
Si, dovessi leggere un altro Jo Nesbo, lo faro' per stare un po' in compagnia di Harry, piuttosto che auspicando a un romanzo da tachicardia.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
La ragazza senza volto 2011-01-04 16:28:27 Silvano bernardi
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Silvano bernardi Opinione inserita da Silvano bernardi    04 Gennaio, 2011
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Senza respiro!

Un mosaico da comporre pagina dopo pagina con un ritmo narrativo che non concede tregua al lettore. I pezzi di un mosaico complesso ed affascinante si incastrano fino a giungere ad un finale indimenticabile. Uno dei migliori prodotti del genere che mi sia capitato di leggere. Ho scoperto Nesbo per caso iniziando, purtroppo, dalla sua ultima opera ( l'Uomo di neve) ed ora ho letto 4 dei suoi 5 libri considerando che al momento la Stella del diavolo non risulta disponibile e rimanendo pienamente soddisfatto in tutti i casi. Per me è il migliore nel fin troppo vasto panorama dei giallisti nordici.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Stieg Larsson ed i giallisti scandinavi in generale.
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
La ragazza senza volto 2010-10-15 07:06:38 ellen80
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
ellen80 Opinione inserita da ellen80    15 Ottobre, 2010
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Da brivido

Jo Nesbo, scandinavo come Stieg Larsson, ma di sponda norvegese, come il suo collega noto per la trilogia di Millennium non delude affatto, anzi, sorprende. Ambienta il suo thriller in una oslo che si prepara al natale attanagliata in una morsa di gelo polare, una città che non ha fascino e spesso manca di efficienza, credenziali notoriamente appannaggio delle città nordiche. Per le sue strade di una città affannata dai preparativi per la festa incombente, tra emarginati che chiedono aiuto e assistenza, si muove il piccolo redentore, un killer croato cresciuto tra le rovine di Vukovar, i ricordi della guerra scolpiti nella mente. E' giunto in norvegia per compiere quello che deve essere il suo ultimo lavoro, colpire un giovane e promettente esponente dell’esercito della salvezza. ad ostacolarlo nella sua impresa il commissario Harry Hole, spirito solitario, metodi non sempre ortodossi e qualche debolezza in passato che ogni tanto minaccia il presente.
LA trama è sicuramente coinvolgente e affascinante, lo stile unico, imperdibile...!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
La trilogia di Millennium
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
 
Guarda tutte le opinioni degli utenti
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tre gocce d'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il rogo della Repubblica
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dove le ragioni finiscono
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
L'inverno dei Leoni. La saga dei Florio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Yoga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Il grido della rosa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri