Narrativa straniera Romanzi Balzac e la piccola Sarta cinese
 

Balzac e la piccola Sarta cinese Balzac e la piccola Sarta cinese

Balzac e la piccola Sarta cinese

Letteratura straniera

Classificazione
Autore

Editore

Casa editrice

Come la lettura, grazie alla segreta malia di una misteriosa, preziosissima valigia di libri occidentali proibiti, riesca a sottrarre due ragazzi, colpevoli soltanto di essere figli di «sporchi borghesi», a svariate torture e permetta anche a uno di loro di conquistare la «Piccola Sarta cinese». «Balzac e la Piccola Sarta cinese ... è una tragedia raccontata con un soffio. Un soffio che anima il romanzo, come potrebbe tenere sospesa una piuma. È il trionfo della leggerezza, come l’intendeva Calvino. Non ricordo, come lettore, un libro recente in cui la sottrazione di peso alla struttura del racconto e del linguaggio sia stata realizzata con tanta spontaneità» (Bernardo Valli).



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.3  (3)
Contenuto 
 
4.0  (3)
Piacevolezza 
 
4.0  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Balzac e la piccola Sarta cinese 2018-09-07 10:25:25 Pelizzari
Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    07 Settembre, 2018
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il narratore di mezzanotte

Con la letteratura dell’estremo oriente io non ho in grande feeling ed anche questo libro, poco conosciuto ma da quei pochi molto amato, sinceramente non l’ho molto apprezzato. Ambientato nella Cina degli anni ’70, racconta la storia di due giovani che scoprono una valigia di libri proibiti e si innamorano della letteratura occidentale. È una storia che mi ha fatto molto pensare all’importanza della libertà di pensiero, di lettura e di parola, per noi scontata, ma non affatto così nella storia del mondo. Mi è piaciuto molto il momento in cui uno dei due protagonisti diventa il narratore di mezzanotte e racconta agli altri una storia lunga nove notti: anche questa è una forma di condivisione che sembra avere la tinta seppia del passato. Tutto il resto è più spento ed anonimo. Strani i capitoli del “cosa disse”: sono capitoli dedicati ai diversi punti di vista. L’idea sarebbe buona, ma mi sono sembrati piazzati un po’ in mezzo ed anche questo particolare ha contribuito a darmi dell’intera lettura un’immagine di un libro un po’ sconclusionato e comunque molto freddo e distaccato.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
Balzac e la piccola Sarta cinese 2008-08-09 12:49:31 pfert
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
pfert Opinione inserita da pfert    09 Agosto, 2008
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

la storia e la microstoria

Il romanzo è ambientato all’epoca della Rivoluzione culturale di Mao Zedong e tra realtà e invenzione, è il racconto di esperienze vissute in età giovanile, fatto a distanza sia temporale che spaziale: trenta anni dopo i fatti descritti, in un paese lontano, scritto in lingua francese, patria d’adozione, dallo scrittore e regista cinese. Con leggerezza e piacevolezza la Storia entra nel romanzo attraverso la microstoria degli adolescenti protagonisti, senza alcuna manipolazione ideologica. Il romanzo ci vuole mostrare inoltre il fascino e la forza della letteratura, attraverso la quale i due giovani, da ‘rieducare’ al lavoro dei campi, scopriranno un mondo capace di spiegare il senso della vita, quello della letteratura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
a tutti
Trovi utile questa opinione? 
12
Segnala questa recensione ad un moderatore
Balzac e la piccola Sarta cinese 2007-10-31 08:51:33 kathe
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da kathe    31 Ottobre, 2007

balzac e la piccola sarta cinese

un libro delicato,particolare,in cui l'incontro tra oriente e occidente avviene con i toni sfumati e teneri di una storia d'amore su uno sfondo rosso sangue.il contrasto tra collettivo e individuale,tra cultura e buio,si dispiegano quasi per incanto tra queste pagine leggere,evocative,da non perdere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
11
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.8 (3)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Giorno di vacanza
Génie la matta
Mattino e sera
L'anno che bruciammo i fantasmi
T
Il mondo invisibile
Moriremo tutti, ma non oggi
L'estate in cui mia madre ebbe gli occhi verdi
Una primavera troppo lunga
La vedova
Il bambino e il cane
Il mantello dell'invisibilità
Lunedì ci ameranno
Se solo tu mi toccassi il cuore
La salita verso casa
La mia Ingeborg