Narrativa straniera Romanzi Il guardiano notturno
 

Il guardiano notturno Il guardiano notturno

Il guardiano notturno

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Premio Pulitzer per la narrativa 2021. La vita, la fiera identità culturale, gli amori e le lotte sociali di una piccola comunità di indiani nella riserva della Turtle Mountain, Nord Dakota, a metà degli anni cinquanta, minacciata da un disegno di legge che vorrebbe smantellare le riserve, in quello che gli indiani considerano l'atto finale dell'estinzione del loro popolo. Thomas Wazhashk, nella sua funzione di presidente tribale, unico personaggio reale insieme al senatore mormone fautore del provvedimento, riuscirà a evitare che la legge venga approvata. Su questo sfondo storico si snodano le vicende della giovane Pixie, cui è affidato il sostentamento della famiglia, delle sue inquietudini sentimentali, dell'insegnante bianco Barnes che si strugge per lei, del pugile Wood Mountain che la corteggia e la attrae. Sarà proprio lui ad accompagnarla a Minneapolis alla ricerca della sorella scomparsa nei meandri della metropoli e probabilmente vittima di loschi figuri con cui anche Pixie, inesperta ma determinata, dovrà fare i conti. Percorso da un umorismo sottile e spiazzante, popolato da personaggi acutamente tratteggiati, fra antichi rituali e irruzioni di magia che però poi trovano sempre il loro punto di caduta nella razionalità, "Il guardiano notturno" è il ritratto di una comunità in lotta per la sopravvivenza nonostante le continue aggressioni legislative, religiose ed economiche. Basato sulla straordinaria vita del nonno di Louise Erdrich, guardiano notturno e promotore della lotta contro l'estinzione dei nativi del Nord Dakota.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il guardiano notturno 2022-02-04 07:34:25 Chiara77
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Chiara77 Opinione inserita da Chiara77    04 Febbraio, 2022
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La lotta contro l'estinzione

« “Restava l’umile topo d’acqua. Il Creatore chiamò proprio lui. Wazhashk. L’animaletto si immerse. Restò giù per molto tempo, moltissimo tempo, poi finalmente Wazhashk tornò in superficie. Era annegato ma aveva la zampina serrata. Il Creatore aprì le zampe palmate di Wazhashk. Vide che il topo muschiato aveva riportato su un piccolo frammento preso dal fondo. Da quella minuscola manciata di terra, il Creatore dette vita all’intero pianeta.” »

Primi anni Cinquanta del Novecento, riserva dei chippewa della Turtle Mountain.
Thomas Wazhashk tutte le sere si reca al lavoro alla fabbrica di rubini dove fa il guardiano notturno. Wazhashk, cioè, topo muschiato. Thomas è proprio così, laborioso e tranquillo come il suo animale totem: uno su cui si può contare davvero; umile, con i piedi per terra, ma con lo sguardo rivolto al cielo.
Così, quando arriva la notizia che il Congresso degli Stati Uniti vuole attuare la House Concurrent Resolution 108, una proposta di legge che implica l’estinzione di tutte le tribù indiane, Thomas ne comprende subito la pericolosità e, in qualità di presidente tribale, inizia una determinata e concreta opposizione verso il tentativo di abrogare i trattati bilaterali.
Intanto, nella riserva la vita continua seguendo il ritmo delle stagioni, del lavoro umano e delle umane passioni.
Pixie, o meglio, Patrice Paranteau ogni giorno lavora intensamente nella fabbrica di rubini: è molto brava, veloce e precisa e con il suo stipendio di 85 centesimi all’ora deve mantenere la sua intera famiglia. Suo padre è un ubriacone molesto che dà pace solo quando si allontana, mentre sua sorella maggiore, Vera, è andata a vivere a Minneapolis ed è scomparsa: Patrice deve assolutamente andare a cercarla.

“Il guardiano notturno” è un bellissimo romanzo corale che ha come filo conduttore l’opposizione della tribù chippewa al tentativo di estinzione che voleva attuare il Congresso degli Stati Uniti. Ci racconta come si svolgeva la vita nella riserva in quegli anni, ci fa immergere nella cultura di una delle tribù degli indiani d’America, etnia sicuramente molto affascinante, in grado di vivere in profonda connessione con l’ambiente naturale.

« Prese il sentiero erboso che tagliava per i boschi. Camminare a piedi nudi non era un problema. Era tutta la vita che lo faceva e i suoi piedi erano abituati. Infreddoliti, intorpiditi, ma abituati. Aveva i capelli, le spalle e la schiena bagnati. Ma si scaldava muovendosi. Rallentava quando arrivava nei punti in cui l’acqua affiorava dal tappeto di erba secca. L’unico suono era quello della pioggia che picchiettava attraverso le foglie lucide. Si fermò. La sensazione che ci fosse qualcosa, con lei, tutto intorno a lei, che vorticava e vibrava di energia. Con quanta intimità gli alberi si aggrappavano alla terra. E con che delicatezza lei ne faceva parte. Patrice chiuse gli occhi e sentì uno strattone. Il suo spirito si riversò nell’aria come un canto.»

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Come amare una figlia
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il castello di Barbablù
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Delitti a Fleat House
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un volo per Sara
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Il caso Alaska Sanders
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Senza dirci addio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Run, Rose, Run. La stella di Nashville
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il vivo mare dei sogni a occhi aperti
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La casa di marzapane
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una stella senza luce
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Che razza di libro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le madri non dormono mai
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Che razza di libro
L'arte di bruciare
Il figlio del dio del tuono
Come amare una figlia
La casa di Leyla
Senza toccare
L'improbabilità dell'amore
La grande foresta
La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola
Vita in vendita
L'uomo che aveva visto tutto
Serge
La foresta della notte
L'eredità
Dove sei, mondo bello
Maimai