Narrativa straniera Romanzi L'emporio degi incanti
 

L'emporio degi incanti L'emporio degi incanti

L'emporio degi incanti

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

I Gale possono cambiare il mondo con i loro incantesimi, e amano tenere questo potere all'interno della famiglia; alcuni potrebbero definirli come delle streghe, e questa potrebbe anche essere una definizione accurata, se si è disposti ad avere un minimo di flessibilità riguardo al significato del termine "strega". Comunque, nessuno potrebbe mai negare che la magia popolare funzioni, se utilizzata da loro. Poi un giorno Alysha Catherine Gale eredita dalla nonna una bottega di rigattiere a Calgary. Soltanto al suo arrivo a Calgary, Alysha si rende conto che la clientela della sua bottega, l'Emporio degli incanti, è costituita da creature magiche, e che ciò che potrebbe essere "merce da rigattiere" per una persona, può costituire per un'altra un vero tesoro magico.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.5  (2)
Contenuto 
 
3.5  (2)
Piacevolezza 
 
4.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
L'emporio degi incanti 2014-06-24 06:47:40 Ginseng666
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Ginseng666 Opinione inserita da Ginseng666    24 Giugno, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una famiglia di streghe e il negozio degli incanti

Ho letto questo libro perchè l'avevo in biblioteca: fa parte dei nuovi arrivi.
A dire il vero mi attendevo qualcosa di meglio: la copertina è accattivante e anche la trama non è male se si considera che io sono amante delle storie fantasy.
Alysha, la protagonista del libro fa parte di una famiglia di streghe, le Gale, ed eredita dalla nonna, che pare svanita nel nulla, un negozio di rigattiere, nel quale mette tutta la sua energia, per quanto ostacolata continuamente dalle zie.
Si troverà coinvolta in scontri con personaggi magici che le sono ostili per ovvie ragioni di potere...e si renderà conto che la gestione di quel negozio che vende incantesimi non è così facile come sembrava al primo impatto.
Devo dire e lo dico con dispaicere che il libro non lo trovo abbastanza coinvolgente e interessante, se si eccettua quelle pagine dedicate alla passione sensuale di Alisha per il suo misteriso e affascinante giornalista, che poi risulta essere, al di là di ogni frettolosa valutazione, uno dei suoi antagonisti....
Che altro dire?
Lo consiglio, sia pure con qualche riserva agli amanti del genere fantasy.
Saluti.
Ginseng666

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Libri fantasy..
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
L'emporio degi incanti 2011-07-14 16:17:28 AzureStrawberry
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
AzureStrawberry Opinione inserita da AzureStrawberry    14 Luglio, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Arrivano le Gale!

All’inizio risulta un pò disorientante per due motivi. Uno è scritto in terza persona -e solitamente i libri che leggo sono sempre in prima-. La/il protagonista parla di se stesso e di quello che fa, quindi risulta facile al lettore immedesimarsi ed entrare nel personaggio. Qui invece, all’inizio, i personaggi restano distaccati dal lettore rendendo difficile capire di chi stà parlando in quel momento l’autore. Ingranate le prime pagine e questa impostazione, però, tutto scorre liscio come l’olio. La seconda cosa è che la Huff ha deciso di iniziare dando già tantissime cose come assodate…ma non preoccupatevi le spiega poi mani mano nel corso della storia. Quindi il lettore si sente catapultato tutto d’un tratto in mezzo alla famiglia Gale, ricevendo informazioni che ne pretenderebbero altre che però non si hanno. Ma come dicevo, poi lungo il romanzo tutto verrà spiegato.
La storia in sè e per se è molto bella, direi che l’ho preferita di gran lunga a tutta la serie di Viki Nelson.
La protagonista è Allie (Alysha Gale) una delle tante “cugine” Gale, che grazie alla scomparsa della nonna riesce a scoprire le sue vere capacità e cambia di conseguenza il suo destino.
Per farvi capire meglio, e partire preparati al mondo dei Gale, vi spiegherò chi sono e su cosa si fonda la loro storia…cercando di non spoilerare.
I Gale sono una famiglia di streghe, la più potente al mondo.
E’ una famiglia basata sul potere matriarcale, in cui però i pochissimi elementi maschili hanno un enorme potere e importanza. Un importanza direi…VITALE.
Quando Allie riceve una lettera-testamento dalla nonna che vive lontana dal clan Gale, viene spinta dalla famiglia a capire cosa le sia successo…perchè nessuno è convinto che sia veramente morta.
Nella lettera la nonna lascia ad Allie la gestione del suo negozio di cianfrusaglie…spiegandole che è di vitale importanza per la comunità del luogo che lei lo tenga aperto. Allie non capisce come mai un negozio di ciarpame possa essere importante per gli umani del luogo, ma parte intenzionata a scoprire cosia sia successo alla nonna.
Da quel momento accadrà di tutto e di più e vi avverto che, se 500 pagine vi sembrano tante, alla fine non vorrete smettere di leggere di questa pazza e squinternata famiglia.
Ci si metteranno di mezzo i Fae, stregoni cattivi, strane ombre nere e giornalisti dagli occhi più azzurri che possiate immaginare.
Altra cosa importante, vi avviso che si tratta di un libro AUTOCONCLUSIVO.
Sono convinta che in molti tirerete un sospiro di sollievo. Non fatelo troppo presto.
Perchè nonostante possiate leggere questo senza dover per questo ritrovarvi con una storia aperta nel finale, ci saranno altri libri sulle Gale.
Proprio quest’anno, infatti, Tanya pubblicherà un altro volume con protagonista la cugina Charlie, personaggio molto importante di questo libro…The Wild Ways uscirà a fine anno, a novembre.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il mantello dell'invisibilità
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.2 (5)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Mattino e sera
L'anno che bruciammo i fantasmi
T
Il mondo invisibile
Moriremo tutti, ma non oggi
L'estate in cui mia madre ebbe gli occhi verdi
Una primavera troppo lunga
La vedova
Il bambino e il cane
Il mantello dell'invisibilità
Lunedì ci ameranno
Se solo tu mi toccassi il cuore
La salita verso casa
La mia Ingeborg
Lucy davanti al mare
Day