Narrativa straniera Romanzi La grande foresta
 

La grande foresta La grande foresta

La grande foresta

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Il volume è una raccolta di racconti che, come i capitoli di un romanzo, compongono un'unica, grande storia: quella della conquista di una maturità che per il giovane Isaac McCaslin si compie quando uccide la prima preda, o forse nell'istante in cui la preda lo riconosce abbastanza uomo e accetta di farsi uccidere da lui. Perché la foresta di Faulkner è luogo fisico e proiezione metafisica, e l'uomo, attraverso il rituale della caccia, vi giunge a comprendere se stesso e la propria identità in rapporto agli altri e soprattutto rispetto alla natura. Una natura selvaggia e nobile, potente e senza tempo, il cui simbolo è il grande orso zoppo, Old Ben, inseguito e braccato da cani e cacciatori anno dopo anno.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La grande foresta 2022-04-19 07:51:37 Belmi
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Belmi Opinione inserita da Belmi    19 Aprile, 2022
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

In attesa di ritornare laggiù

“Poi si trovò nella grande foresta, non solo ma solitario; la solitudine lo circondava da vicino, col verde dell'estate. La foresta non cambiava e, senza tempo com'era, non sarebbe cambiata, non più di quanto avrebbero fatto il verde dell'estate e il fuoco e la pioggia d'autunno e il freddo duro come il ferro e a volte perfino la neve”.

“La grande foresta” è una serie di racconti con però sempre al centro lei, la foresta. I protagonisti non cambiano ma si evolvono, crescono e invecchiano, ma sullo sfondo resta sempre lei e quei quindici giorni all'anno in cui possono tornare a cacciare.

“Non tornò con loro, infatti. Tornò soltanto il ragazzo, tornò solo e solitario alla familiare zona abitata, a occuparsi per undici mesi delle faccende infantili dei conigli e di cose del genere in attesa di ritornare laggiù”.

Faulkner con uno stile intenso, suggestivo e tangibile porta il lettore a caccia con i suoi protagonisti. La caccia e la foresta non sono solo una “palestra”, sono un vero banco di prova che permette di diventare uomini, di lasciarsi dietro la città e la fanciullezza e in quelle due settimane di riscoprire se stessi.

Un viaggio nel tempo, un racconto dopo l'altro cambiano i volti, aumentano i segni, ma la passione resta la stessa. Pur non essendo un'amante della caccia sono comunque riuscita ad apprezzare questo libro. Faulkner va oltre e accompagna il lettore in un viaggio di suoni, odori e ferocia che solo la foresta può trasmettere.

Intenso, profondo e non di cattivo gusto!

Buona lettura

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Foundryside
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La voce dell'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
M. Gli ultimi giorni dell'Europa
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Cena di classe
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Bersaglio. Alex Cross
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Sarti Antonio e l'amico americano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale dell'oblio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il lampadario
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Carne e sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Lo sparo
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Il peso
Mao II
Il sale dell'oblio
La casa dell'oppio
Un circolo vizioso
Un'altra donna
Lo squalificato
I quaderni di don Rigoberto
Il lampadario
Carne e sangue
Casa di giorno, casa di notte
In una notte buia uscii dalla mia casa silenziosa
Conversazione nella Catedral
Questo post è stato rimosso
Mia diletta
L'opposto di me stessa