Nora Webster Nora Webster

Nora Webster

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


Irlanda, fine degli anni sessanta. Nora Webster vive in una piccola cittadina, si occupa dei suoi quattro figli e cerca di ricostruirsi una vita dopo la morte del marito. Intelligente, a volte difficile e impaziente, a volte gentile e amorevole, è vittima delle circostanze e spera che qualcosa, qualsiasi cosa cambi e le permetta di andare via. Lentamente, grazie all’aiuto della musica e dell’amicizia, trova un barlume di speranza e una strada per ripartire. Con nuove dinamiche famigliari, la donna sembra sia violentemente padrona di sé sia una figura dalla morale ambigua, tanto da diventare una delle eroine più memorabili della narrativa contemporanea. Il ritratto che viene tratteggiato nell’arco degli anni è straziante, penetrante, sempre tenero e profondamente vero. Nora Webster è un romanzo che illumina le nostre vite come raramente accade in letteratura. La sua umanità, la sua compassione danno vita a un’esperienza indimenticabile per ogni lettore.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Nora Webster 2017-10-09 08:52:14 Emilio Berra TO
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Emilio Berra  TO Opinione inserita da Emilio Berra TO    09 Ottobre, 2017
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una donna

Nora, recentemente vedova di un marito molto amato, un professore stimato per cultura umanità ed equilibrio.
Ora si trova sola con quattro figli : due ragazze in cerca di indipendenza, un preadolescente e un bambino.
Il romanzo è ambientato in Irlanda verso fine anni '60/inizio '70 . Sullo sfondo le aspre lotte nel Nord fra Protestanti e Cattolici, che come sappiamo avevano motivazioni che esulavano dall'aspetto prettamente religioso.

A proposito di Nora, una sorella confida: "Era una ragazza impossibile. Non ho altro da dire"; e aggiunge: " poi conobbe Maurice. Dalla prima volta che uscì con lui, diventò un'altra persona. Non un agnellino. Ma cambiò".
Adesso, rimasta senza la persona con cui condivideva tutto, è anche alla ricerca di se stessa, consapevole di "vedere tanto separate la sua grigia vita quotidiana e lo splendore della sua immaginazione".

L'autore, C. Toibin, è da annoverare fra i grandi scrittori della nostra contemporaneità.
Il libro è davvero molto bello, con una prosa semplice, quasi minimalista, che ben si addice alla realtà rappresentata. Una scrittura diversa da quella sontuosa e affascinante usata in "The Master".
Il personaggio di Nora emerge progressivamente nelle sue molteplici sfaccettature : nella ruvidezza, che ricorda la Olive Katterige della Strout, e nella nascosta vulnerabilità.
La seconda parte del libro, bellissima, è come accompagnata della scoperta del balsamo con cui la musica lenisce le ferite; in particolare risuona il "Trio dell'Arciduca", sublime composizione di Beethoven, la stessa che accompagna il romanzo "Kafka sulla spiaggia" di Murakami.
Il finale, semplice e simbolico, è particolarmente riuscito.
Toibin ha saputo rappresentare un percorso umanissimo, a volte doloroso, e cogliere quel raggio di sole che filtra anche nelle fredde atmosfere nordiche.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
a tutti
Trovi utile questa opinione? 
220
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'unica storia
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'uomo che trema
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Isola di neve
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
Khalil
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una di luna
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
M. Il figlio del secolo
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo giro della notte
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La coda del diavolo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Peccato mortale. Un'indagine del commissario De Luca
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'innocente
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
L'idiota
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I colori dell'incendio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri