Narrativa straniera Romanzi Pane e acqua di rose
 

Pane e acqua di rose Pane e acqua di rose

Pane e acqua di rose

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


Sulla Main Mall, la strada principale tortuosa e acciottolata di Ballinacroagh, rispettabile cittadina della costa irlandese, c’è il Caffè Babilonia delle tre sorelle Aminpour, le ragazze iraniane giunte a Ballinacroagh ormai da qualche anno. Un giorno, un evento inaspettato mette a soqquadro l’intera cittadina irlandese. Estelle Delmonico, la panettiera italiana approdata tempo fa a Ballinacroagh col marito coi baffoni e un bel carico di caffè e sfogliatelle, trova, sulla spiaggia ai piedi della collina su cui si erge il suo cottage, una ragazza seminuda e quasi morta. Estelle la porta nel suo cottage e, con l’aiuto del medico, non tarda a scoprire che la meravigliosa sirena deve aver tentato di porre fine alla vita che porta in grembo, al bambino di cui è in attesa. Chi è quella ragazza dalle mani così strane?

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.7  (3)
Contenuto 
 
3.7  (3)
Piacevolezza 
 
4.0  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Pane e acqua di rose 2013-06-09 13:07:18 paola melegari
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
paola melegari Opinione inserita da paola melegari    09 Giugno, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

il fascino dei profumi esotici

caffè babilonia e pane e acqua di rose , potrebbero essere quasi inglobati in un unico volume, sono parte di una storia.
A memoria quasi non riesco a scinderli, a parte che nel primo c'erano ricette iraniane all'inizio di ogni capitolo, nel secondo si intricava alla vita della locanda orientale, il salvataggio di una strana ragazza ritrovata sulla spiaggia.
Mi ritorna, pensando a questi due romanzi, la forza di volontà e il coraggio di queste sorelle iraniane, sfuggite all'integralismo del loro paese,iniziando una nuova vita in un paese così differente dal loro. La diffidenza per il diverso affiora in continuazione, solo i puri di cuore, come la vecchina malata di artrite , sanno vedere e apprezzare le qualità delle protagoniste, e per loro sarà spontaneo aiutare chi le ama incondizionatamente.
tutti questi piatti, cucinati con amore ,sapienza , e pazienza, quella pazienza così insita nelle donne che hanno dovuto coprirsi il capo e sottostare alle regole assurde del loro paese, ma che non hanno subito, non sempre, hanno reagito e voluto costruirsi una nuova vita.
Che meraviglia, di profumi di mescolanze, di cotture lente, di carni e verdure ,di zuppe, sapientemente curate, quasi a infondersi dell'amore e della cura con le quali venivano preparate.
Che ipocrisia, quella degli abitanti di Ballinacroagh, cittadina costiera irlandese. Con quale diffidenza
vengono guardate le tre sorelle, come se attraverso i loro sapori e profumi, possano trascinare gli abitanti in un labirinto di perdizione.
Sono due libri da non perdere e possibilmente da leggere nella giusta sequenza. prima caffè babilonia, poi pane ed acqua di rose. Io ho fatto il contrario, perchè non conoscevo il primo.
Sono letture tranquille, ma piacevoli , vi lasceranno un certo non so che di esotico, gradevolissimi.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
caffè babilonia
dolce come il cioccolato- chocolat
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

Pane e acqua di rose 2010-05-18 18:51:46 gio gio 2
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
gio gio 2 Opinione inserita da gio gio 2    18 Mag, 2010
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

grazioso

UN libro delizioso,uno stile armonco e molto famminile;incuriosisce molto la figura della misteriosa ragazza di dalla pelle di pasta sfoglia...davvero gradevole,bella anche la descrizione delle tre sorelle iraniane,con la loro cucina, i loro aromi...i loro problemi...cosi...femminili...molto forte la figura di Estelle,saggia...e molto umana!E' stato il primo libro che ho letto di quest'autrice,mi hanno conscigliato "Caffe' Babilonia",sicuramente lo leggero'!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
E' una scrittura molto femminile...ma,cambiando discorso...scusate i miei errori di battirura!Buona lettura,ciao
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
Pane e acqua di rose 2009-03-11 10:12:11 kabubi81
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
kabubi81 Opinione inserita da kabubi81    11 Marzo, 2009
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

carino

Tre sorelle iraniane trapiantate in un paesino sperduto dell' Irlanda si relazionano con nuove amicizie, antichi pregiudizi, amore e il tentato suicidio di una misteriosa ragazza dalle mani fatate... il tutto condito da personaggi caratterizzati alla maniera "irlandese" (vd O' Carroll)e dalla descrizione minuziosa dei piatti preparati dalle protagoniste, che fanno venire il languorino solo a leggere! Lettura piacevole e senza pretese, anche perchè i riferimenti al passato delle tre, poco felice, sono poco approfonditi, probabilmente per non "drammatizzare" il racconto

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Chocolat!
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il bambino nascosto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Gli informatori
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ricamatrice di Winchester
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri