Narrativa straniera Romanzi Strappami la vita
 

Strappami la vita Strappami la vita

Strappami la vita

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Catalina, bella agazza di provincia nel Messico degli anni Trenta del '900, sposa giovanissima il generale Andrés Ascencio, uomo potente e assai più anziano dì lei. Il generale ha militato nella Rivoluzione messicana e presto fa carriera come governatore dello Stato di Puebla: la crescita della sua influenza politica è pari alla crescita degli intrallazzi sempre più compromettenti in cui è coinvolto e al numero delle sue amanti, nonché dei figli che queste mettono al mondo. Da tutto questo, Catalina è solo in parte toccata: impeccabile moglie del governatore, buona madre di figli suoi e altrui, le lotte perii potere e il danaro la lasciano indifferente. Ma insofferenza e solitudine Le crescono dentro con gli anni, e quando incontra il musicista Carlos Vives, la sua vita viene invasa dall'amore e dalle note profetiche di un tango, il sensuale "Strappami la vita" del musicista messicano Agustin Lara.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Strappami la vita 2012-06-29 13:25:43 Pelizzari
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    29 Giugno, 2012
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La passione del bolero

Copertina caliente. Colori del Messico. Rosso fuoco. Questo mi ha attirato, forse più della trama riassunta. Catalina sposa un uomo dalla vita sociale intensa e si ritrova sempre più sola e insofferente nella parte di moglie impeccabile di un politico senza scrupoli. Finchè incontra un musicista che le travolge la vita con una passione irresistibile. La cosa che colpisce di più non è la trama in sè, ma il linguaggio, sembra sgrammaticato, ma è invece un originale tentativo di avvicinarsi al linguaggio colloquiale dello spagnolo messicano, linguaggio che, così com'è, può appartenere al mondo di questa semplice figura femminile del Messico di quel periodo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.8 (3)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Giorno di vacanza
Génie la matta
Mattino e sera
L'anno che bruciammo i fantasmi
T
Il mondo invisibile
Moriremo tutti, ma non oggi
L'estate in cui mia madre ebbe gli occhi verdi
Una primavera troppo lunga
La vedova
Il bambino e il cane
Giù nel cieco mondo
Il mantello dell'invisibilità
Lunedì ci ameranno
Se solo tu mi toccassi il cuore
La salita verso casa