Dettagli Recensione

 
Frankenstein
 
Frankenstein 2012-03-19 08:06:45 Dianora
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Dianora Opinione inserita da Dianora    19 Marzo, 2012
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Era una notte buia e tempestosa

Per chi come me è un’amante dei generi horror, gotico e fantasy non poteva farsi mancare questa lettura. I classici mi attirano molto ma, spesso è il linguaggio aulico che mi frena davanti a loro. È stato un caso. Avevo comprato questo libro parecchio tempo fa, l’ho ritrovato nella mia libreria e probabilmente era maturato il tempo per leggerlo.
…E poi mi ha sempre affascinato la notte in cui è stata concepita la storia. L’ambiente: una villa sul lago, la compagnia: i migliori autori del periodo Byron, Shelley Percy, Polidori e lei Mary futura moglie di Shelley). Fu proprio in una notte buia e tempestosa che nacquero le prime storie horror, la più famosa con ripercussioni fino a noi fu quella dell’unica donna!
All’epoca fece molto scalpore: incuteva paura, estremo disagio. Adesso possiamo apprezzarlo come pietra miliare di un genere che tutt’ora attira. La lettura è scorrevole, per niente difficile. Ti affacci alla realtà dell’epoca con le loro priorità e i sentimenti patinati. L’autrice prende spunto da teorie scientifiche innovative del tempo. Il ‘demone’, come lo chiama lei, non è grezzo e inavvicinabile all’intelligenza umana come spesso ce lo hanno fatto vedere nei film, ma un essere abbandonato dal suo creatore, perché orribile all’occhio dell’uomo, che di nascosto riesce a crescere d’intelletto solo per sua volontà. Si affacciano le teorie di Rousseau: nessuno nasce cattivo, sono le esperienze negative a cambiare l'uomo in un essere malvagio.
Vendicativo fino all’estremo, non accetterà mai il rifiuto e l’abbandono del suo creatore, e solo in quel momento troverà la pace.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Horror, gotico.
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Caminito. Un aprile del commissario Ricciardi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un giorno come un altro
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quel tipo di ragazza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Schiava della libertà
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ombre
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
I ragazzi di Biloxi
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
La vendetta del ragno
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piccole cose da nulla
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
La stella del mattino
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La casa delle luci
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Non aprite quella morta
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bournville
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
3.1 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

In affitto
In tribunale
Bandito
La fattoria delle magre consolazioni
Il possidente
Le torri di Barchester
Deephaven
Racconti di pioggia e di luna
La casa grigia
Il villaggio di Stepancikovo e i suoi abitanti
L'uccello nero
Il mago
Cristallo di rocca
Il racconto della vecchia balia
Casa Danesbury
Lontano nel tempo