Dettagli Recensione

 
Orgoglio e pregiudizio
 
Orgoglio e pregiudizio 2013-09-03 00:19:48 saphi
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
saphi Opinione inserita da saphi    03 Settembre, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Più Fitzwilliam Darcy e meno Cristian Grey

Questo libro non ha bisogno di presentazioni,celeberrima opera della scrittrice inglese Jane Austen.
Il romanzo è stato il mio primo classico e già dalla prima riga è stato amore!l'incipit è uno dei migliori che abbia letto:è verità universalmente riconosciuta che uno scapolo largamente provvisto di beni di fortuna debba sentire il bisogno di ammogliarsi.Questa frase racchiude tutto lo spirito della società di quei tempi e quindi anche del romanzo,di cui uno dei temi è proprio la ricerca di un buon partito a tutti i costi,arrivando anche a comportamenti ridicoli e inappropriati per i tempi.
Dall'incipit si avverte,a mio avviso,molto del romanzo,si avverte l'ironia della Austen,il tipo di società di cui scrive e il suo stile pungente.
Orgoglio e pregiudizio è un libro molto bello,non è diventato un classico per caso,non è affatto sdolcinato come i romanzetti rosa contemporanei e i personaggi sono indimenticabili.
Difficile da dimenticare è la signora Bennet con tutta la sua frivolezza,superficialità,il suo essere incredibilmente ottusa ,incapace di una conversazione intelligente e ossessionata dal matrimonio delle sue povere 5 figlie;vi è poi la figlia maggiore jane che è l'opposto della madre,dolce,posata e non da spettacolo di se in società nonostante la sua avvenenza;Lizzie,protagonista del libro,seconda sorella anch'essa diversa dalla genitrice,è dotata di un notevole spirito e ironia,è intelligente e solo un forte sentimento la condurebbe al matrimonio;le sorelle minori sono Mary che è ossessionata dai libri,dal pianoforte e a cui non interessano i balli,matrimoni etc;e poi Lidya e Kitty che sono sfrontate,ignorantelle e non si curano del 'decoro' da mantenere in società,tantochè Lidya causerà un forte scandalo fuggendo con uomo e portando sciagura su tutta la sua famiglia.Lady Catherine è la zia di Darcy,donna abituata a comandare forte del suo rango e non accetta dinieghi.
Anche i personaggi maschili sono degni di nota e sono altrettanto indimenticabili,Mr Collins è un personaggio grottesco,che si mette in ridicolo costantemente,uomo di chiesa,cugino delle bennet,che non esita a dedicarsi alla 'nobile' arte dell'arruffianamento nei confronti di praticamente chiunque ma in particolare nei confronti di Sua Signoria Lady Catherine de Bough,la Austen lo descrive benissimo in poche parole:un'impasto di orgoglio e di servilismo ,di vanagloria e di bassezza.
Il signor bennet è un gentiluomo che purtroppo non ha stima di sua moglie e delle figlie,apparte che di Jane e Lizzie a cui è legato da profondo affetto,a causa della sua leggerezza,ignorando i consigli di Lizzie, manda Lidya praticamente da sola e senza controllo a Brighton dove accade la fuga.
Wickham è un personaggio dalla doppia faccia si può dire,all'inizio è tutto sorrisi,moine,gentilezze e appare come un giovane onesto che ha subito un grave torto da parte di Darcy ,mettendogli tutta Meryton contro in pratica,e che per questo è entrato nell'esercito,Lizzie un po' se ne invaghisce ma tutto termina quando Wickham mostra la sua vera faccia,quella di libertino,debitore,bugiardo e causa il disonore della famiglia Bennet fuggendo con quell'oca di Lidya.
Mr Bingley è l'innamorato di Jane,uomo pacato e affettuoso ma anche abbastanza influenzabile sia dalle sorelle che dal suo amico Darcy.
Fitzwilliam Darcy è il protagonista maschile,che io personalmente amo,è un uomo che a primo acchito appare orgoglioso e sgarbato,un pò come sua zia,ma che dopo lo 'schock' del rifiuto di Elizabeth, cambia per amor suo e si rivela diverso da come era apparso;infatti,una volta che Lizzie scopre la verità sul torto che il' povero' Wickham andava sbandierando per tutta l'Inghilterra,essa stessa afferma che la loro educazione non deve essere stata condotta bene poichè uno di essi ha preso tutta la sostanza della bontà(Darcy) mentre l'altro ne aveva preso solo l'esteriorità(Wickham).
Sono personaggi a mio avviso molto ben fatti e riusciti sopratutto Mr Collins,le situazioni e i caratteri dei protagonisti sono riscontrabili ancora oggi,chi non ha mai incontrato un uomo pomposo e servile come Collins, una donna altezzosa e snob come Lady Catherine o delle ragazzine sfrontate e un pò oche come Kitty e Lidya?
Una delle mie parti preferite del romanzo è la prima proposta/dichiarazione d'amore di Darcy.
Fitzwilliam si presenta da Elizabeth e si mostra agitato,non parla e poi prende lo slancio e si dichiara:'Ho lottato invano.non ci riesco.Non posso reprimere il mio sentimento.Deve permettermi di dirle con quanta passione la ammiro e la amo.' Adoro questa dichiarazione,in cui lui si mostra a Lizzie ormai vinto dal sentimento per lei per quanto il suo amore è forte e intenso da fargli buttare alle ortiche il suo orgoglio,il dovere verso la sua famiglia e da fargli accettare come suocera e come nuore donne per cui non solo non prova la minima stima ma che disprezza;il rifiuto di Lizzie gli apre gli occhi,infatti Darcy era sicuro del 'si' della ragazza,e quando si incontrano successivamente lui si mostra com'è veramente,senza la maschera dell'orgoglio e del denaro.
Nonostante il rifiuto l'uomo continua a provare sentimenti verso di lei cercando di migliorare anche il suo carattere un po' chiuso e di mostrarsi piacevole con parenti di Elizabeth.
Darcy si innamora abbastanza velocemente di Elizabeth,colpito dal suo spirito e acume e dai suoi bellissimi occhi scuri;mentre l'innamoramento per la ragazza è un processo più lento e graduale,il suo pregiudizio verso di lui ,complici le bugie raccontate da Wickham e il comportamento nella società campagnola di Meryton tenuto da Darcy,le impedisce di trovare qualcosa che possa apprezzare e amare.
Una volta decaduti i pregiudizi e le menzogne in Lizzie nasce il sentimento che poi via via che si incontrano cresce fino a raggiungere le stesse dimensioni di quello di Darcy.
Uno dei messaggi del libro è quello di riflettere,di andare oltre la superficie,di non cedere alla prima impressione,infatti uno dei primi titoli provvisori del romanzo fu 'Prime impressioni'che sarebbe stato molto azzeccato.
Orgoglio e pregiudizio è un romanzo che non può mancare nella libreria sia di un uomo che di una donna,trovo che anche un uomo possa apprezzarlo,andando oltre l'appartenenza del libro alla letteratura rosa.
Avrò letto il romanzo almeno 10 volte,la mia prima copia era cosi rovinata dalle molte letture e dal fatto che me lo sballottavo in giro che ho dovuto ricomprarmelo in un'edizione più resistente ma dalla copertina più bruttina.
Orgoglio e pregiudizio è come se fosse la mia copertina di Linus,lo riprendo in mani spesso,quando ho finito di leggere un brutto libro e voglio quindi rifarmi gli occhi,quando ho voglia di ritrovare l'atmosfera del romanzo,di ritrovare la frivola Mrs Bennet,l'altero Darcy e Lizzie e quando non voglio essere delusa durante la lettura.
Lo consiglio vivamente a tutti

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
tutti
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

8 risultati - visualizzati 1 - 8
Ordina 
gracy
03 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Che analisi dettagliata e completa..per una lettura che merita davvero.
In risposta ad un precedente commento
JUNE
03 Settembre, 2013
Ultimo aggiornamento:
03 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
concordo,da leggere...recensione molto sentita!
Trovo sublime distruggere i grandi classici che ci hanno avvinghiato a forza di rileggerli,a me é successo con "Alla ricerca del tempo perduto" di Proust.
gracy
03 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Si June! E poi il titolo scelto da Saphyi.....wow!! Darcy sempre...al Grey dai jeans sgualciti gli fa un baffo!! Ahahahah
In risposta ad un precedente commento
JUNE
04 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
ahahah Sguahyi con amour
In risposta ad un precedente commento
saphi
04 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Alla ricerca del tempo perduto è uno dei libri che desidero leggere da anni ma non l'ho mai fatto facendomi un po' intimidire dalla mole del romanzo!
In risposta ad un precedente commento
saphi
04 Settembre, 2013
Ultimo aggiornamento:
04 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Darcy non lo batte nessuno,se li mangia a colazione i vari Cristian Grey e Gideon Cross!
Raffa73
04 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Bravissima, mi è piaciiuta tanto la tua recensione, condivido tutto ciò che hai scritto. Anche io amo Darcy dall'adolescenza, è unico! Credo che Orgoglio e pregiudizio sia uno dei più bei romanzi di tutti i tempi, ovviamente per me, e anche io lo leggo almeno una volta l'anno. (abbiamo la stessa copertina di Linus ;) )
In risposta ad un precedente commento
saphi
05 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie :)io amo questo libro!anche per me è uno dei migliori romanzi,e poi darcy è wow altro che protagonisti maschili dei romanzi rosa attuali
8 risultati - visualizzati 1 - 8

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri