Dettagli Recensione

 
Frankenstein
 
Frankenstein 2020-01-07 22:23:52 Innamorata
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Innamorata Opinione inserita da Innamorata    08 Gennaio, 2020
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Sulla via della Perdizione

Un libro maestoso che ha la forza di trasportarti in luoghi monumentali, pullulante di ambientazioni tetre e insieme paradisiache, descritte con una cerimonia solenne, attraverso una maestria e un uso del linguaggio impeccabile. Ogni frase è scritta con una perfezione talmente assoluta che meritava sempre di essere riletta. Mi è piaciuto veramente molto, sono rimasta catturata dal turbine inesorabile della storia.
Ma Victor, cosa hai creato?
La tua intelligenza e il tuo spirito erano senza dubbio sopra la norma, ma perché dare vita a un mostro? Una creatura ignobile destinata ad essere disprezzata da tutti e soprattutto da sé stessa. Nemmeno tu sei stato in grado di accettarla ed essa si è trovata da subito imprigionata e isolata dal mondo, sola e senza uno scopo. Non poteva manifestare in alcun modo i suoi sentimenti, che neppure poteva comprendere. Ogni essere umano che incontrava nel suo cammino la rifiutava, alla sola vista di quell’essere si sentivano costretti dalla loro umanità a fuggire e a dimenticare ciò che avevano visto. Così la creatura da te creata, il miracolo orribile che hai generato, si è trovata da subito sulla via per la perdizione, verso la quale ha trascinato anche te e tutto ciò che più era caro al tuo cuore. I tuoi sogni, il tuo passato, le tue ambizioni e la passione per la scienza, tutto è andato distrutto? Il tuo magnifico orgoglio e la tua sete di conoscenza erano smisurati e ne sei diventato tu stesso la prima vittima. La tua anima era inconsolabile, il tuo cuore infranto, la tua speranza perduta. E il mostro chiedeva solo una compagna nella sua eterna desolazione, ma tu gli hai negato l’unica possibile fonte di felicità. Lui non è sempre stato cattivo, ha manifestato sentimenti buoni e cercava amicizia e accettazione, ma gli unici sentimenti che poteva provare erano la morsa dell’invidia, il desiderio di vendetta e annientamento, la ripugnanza verso se stesso e i suoi crimini, l’odio verso di te, Victor Frankenstein, il suo unico creatore. Egli ha calato una maledizione sulla tua vita e rinchiuso l’inferno nel tuo cuore. Non avresti più potuto provare gioia e spensieratezza. Il tuo era diventato un destino disperato. Ora a entrambi attendeva un gelido futuro, fatto di dolore e solitudine.

“Così dicendo, balzò dal finestrino sulla lastra di ghiaccio che galleggiava accanto alla nave. In breve fu spinto lontano dalle onde, e si perdette fra le tenebre”.

Un finale sublime.
Un libro che non può mancare nel proprio bagaglio di lettura.
Una storia che mi sarà difficile dimenticare, sensazioni di un’intensità rara e paesaggi sono stati descritti così meravigliosamente che pare di averli vissuti.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Ciao Agata. Hai ragione : "un libro che non può mancare" nel curricolum di un lettore 'forte' .
LIbro bellissimo, ci pensavo proprio qualche settimana fa mentre leggevo una breve biografia della Shelley e non riuscivo a staccare gli occhi da una serigrafia di Villa Diodati.
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa delle luci
Valutazione Utenti
 
2.5 (1)
Bournville
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il ragazzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Brave ragazze, cattivo sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Angélique
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in tasca
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tasmania
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il lungo addio
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un cuore nero inchiostro
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Oblio e perdono
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Respira
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una piccola pace
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

In affitto
In tribunale
Bandito
La fattoria delle magre consolazioni
Il possidente
Le torri di Barchester
Deephaven
Racconti di pioggia e di luna
La casa grigia
Il villaggio di Stepancikovo e i suoi abitanti
L'uccello nero
Il mago
Cristallo di rocca
Il racconto della vecchia balia
Casa Danesbury
Lontano nel tempo