Dettagli Recensione

 
La ragazza che giocava con il fuoco
 
La ragazza che giocava con il fuoco 2015-01-19 16:08:17 Vita93
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Vita93 Opinione inserita da Vita93    19 Gennaio, 2015
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Diversi gradi di responsabilità

Dopo il superbo esordio con “Uomini che odiano le donne”, anche stavolta il compianto Stieg Larsson riesce a rapire l’attenzione del lettore per più di 700 pagine, con sporadici ed irrilevanti cali di tensione.
“La ragazza che giocava con il fuoco” è un romanzo ricco di personaggi unici ed impeccabilmente caratterizzati. Due di loro, in particolare, rubano la scena a tutti gli altri comprimari, e sto parlando ovviamente di Mikael Blomqvist e Lisbeth Salander.
Rispetto al romanzo precedente assistiamo ad un’inversione di tendenza nel ruolo di protagonista principale. Una svolta interessante per quanto prevedibile, constatato che un personaggio unico ed affascinante come quello di Lisbeth non poteva essere relegato ancora al ruolo di “spalla”.
Se in "Uomini che odiano le donne" il giornalista e fondatore della rivista mensile “Millennium” aveva fin dall' inizio più spazio rispetto a Lisbeth, stavolta l’intreccio lascia la netta sensazione che sia la giovane ricercatrice ed hacker a rappresentare il perno attorno al quale ruota l'evolversi della vicenda.

Si parla di "trafficking", di tratta di esseri umani dai paesi europei dell’Est, di prostituzione. Un intero sistema di soprusi e violenze. In una storia di donne maltrattate ed umiliate fisicamente e psicologicamente, la protagonista non poteva non essere Lisbeth, sulla cui vicenda personale vengono fornite finalmente alcune risposte ai tanti interrogativi che aveva lasciato il precedente romanzo.

La sensazione che provo leggendo Larsson è che, seppur per brevi e marginali tratti, la narrativa di genere e la letteratura (quella vera, dei grandi scrittori) si incontrino. È ovvio che gli scritti di Larsson siano fondamentalmente opere di intrattenimento, ma la compresenza di schemi cari al giallo classico e di elementi tipici del thriller moderno, unita alla forza di due personaggi unici e carismatici, crea una combinazione davvero straordinaria.
Così come intatta, anche stavolta, è l’abilità dell’autore nello sfruttare tale narrativa di genere per indagare e raccontare gli angoli più bui della realtà che ci circonda.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
Romanzo semplicemente stupendo, una delle trilogie più belle che l'umanità abbia partorito. Un'opera solida e senza sbavature, ricca di spunti di riflessione e che tutti dovrebbero leggere. Bravo Iacopo, hai reso giustizia al componimento ed hai scritto veramente un bel commento :-)
In risposta ad un precedente commento
Vita93
19 Gennaio, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie mille, condivido in pieno il tuo messaggio. Non sono mai troppe le parole per descrivere la grandezza di questo autore.
SARY
20 Gennaio, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Concordo, una trilogia perfetta ed un commento che le rende onore.
In risposta ad un precedente commento
Vita93
20 Gennaio, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie mille :)
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Léon
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Smarrimento
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Galatea
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Angeli per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
Inchiostro simpatico
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri