Dettagli Recensione

 
La biblioteca dei morti
 
La biblioteca dei morti 2015-06-16 08:56:23 cosimociraci
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
cosimociraci Opinione inserita da cosimociraci    16 Giugno, 2015
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Alcuni reati non dovrebbero mai essere risolti; al

Il segreto più sconvolgente nella storia del genere umano sta per essere rivelato . Un assassino è a piede libero per le strade di New York City: soprannominato il Doomsday Killer, ha a suo carico sei vittime in sole due settimane, e la città è terrorizzata . Ancora peggio, la polizia è in alto mare: le vittime non hanno nulla in comune, sfidando tutti i profiling. Tutto ciò che li unisce è che ciascuno ha ricevuto una cartolina per posta prima della loro morte - una cartolina che ha annunciato la data del decesso. In preda alla disperazione, l'FBI assegna il caso all'agente Will Piper, un tempo il maggiore esperto serial killer, prima della spirale dissoluta verso la pensione. Combattendo i suoi demoni, Will è presto riportato in un mondo che ama e odia, determinato a catturare l'assassino costi quel che costi. Ma la sua ricerca lo porta in una direzione che non avrebbe mai potuto prevedere, scoprendo un segreto scioccante che è stato gelosamente custodito per secoli. Un segreto che una volta giaceva sepolto in una biblioteca sotterranea sotto un monastero dell 8 ° secolo, ma che ora è stato portato alla luce - con conseguenze mortali. Pochi eletti difendono il segreto della biblioteca con la loro vita nei confronti di chi, come Will, cerca la verità.
Una miscela perfetta di un moderno thriller e di mistero storico con un finale che mi ha lasciato senza fiato.
Una rivisitazione dell'antica battaglia tra libero arbitrio e predestinazione.
Un segreto pericoloso che solleva lo spettro inquietante di ciò che immaginiamo come libertà potrebbe essere parte di un terrificante pianificazione onnicomprensiva.
La stanza dei morti è una storia molto complicata, con una trama ancora più complicata. La storia è raccontata con flashback della Seconda Guerra Mondiale e indietro fino al secolo VIII. E' corretto, infatti dire che la storia comincia nell'anno 777, con delle rivelazioni nel 1947 e la risoluzione del 2009. Con questo arco temporale, il libro potrebbe essere un po' difficile da seguire, ma Glenn Cooper fa un ottimo lavoro inserendo le informazioni corrette a tempo debito per mantenere la storia scorrevole. Il lettore dovrà prestare attenzione a ogni dettaglio in questo libro per capire come si integra il tutto, ma sarà un'esperienza gratificante.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Altri di Glenn Cooper
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.1 (4)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Sepolcro in agguato
Five survive
Cause innaturali
Compleanno di sangue
La prigione
Senza pietà
Il libro delle cose sconosciute
La casa delle tenebre
Omicidio a Manhattan
Lo scambio
L'ultima carta è la morte
Perché hai paura
Poirot e i quattro
Tempo di caccia
A cena con l'assassino
Teddy