Dettagli Recensione

 
La sirena
 
La sirena 2020-05-21 07:50:10 yoghi87
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
yoghi87 Opinione inserita da yoghi87    21 Mag, 2020
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Nuovo mistero nella famosa Fjällbacka

Christian Thydell ha da poco pubblicato il suo primo romanzo “la sirena”, in pochissimo tempo diventa
subito un best seller e gli incontri con i lettori si moltiplicano ma Christian non è tranquillo, qualcosa lo
turba, infatti al momento del lancio del libro riceve un’oscura lettera accompagnata da un mazzo di gigli
bianchi, a quel punto Christian ha una crisi che lo porterà a confrontarsi con un passato che lui stesso
pensava dimenticato. A cercare di aiutare Christian dopo il crollo emotivo ci prova Erica Falck sua amica
e consulente letteraria, ma lei riesce a farsi confidare solo il fatto che riceve questo tipo di lettere da più di un anno. Erica capisce che c’è qualcosa di oscuro nel passato di Christian e inizia ad indagare come solo lei sa fare, mossa da una curiosità irrefrenabile, ma allo stesso tempo frenata da una gravidanza
gemellare che sta per giungere al termine. Intanto il compagno di Erica, Patrik Hedström, ispettore di
polizia, sta indagando su un corpo ritrovato sotto il giacchio lungo la costa, e quando scopre che era un
vecchio amico di Christian iniziano i sospetti su un probabile legame tra le lettere ricevute e la morte del
suo amico.
Un nuovo mistero bussa alle porte della ormai famosa Fjällbacka. Camilla Läckberg, considerata dalla
stampa l'Agata Christie del Nord, ci presenta il sesto libro in ordine cronologico della serie che ha come
protagonisti la scrittrice Erica Falck e il marito, poliziotto, Patrick Hedström. La coppia che è diventata
famosa anche grazie alla trasposizione dei libri in una serie tv, si trova a fare i conti con il passato molto
oscuro è angosciante di Christian Thydell, amico di Erica e nuova promessa letteraria. Ma forse quel suo
romanzo “la sirena” che sta avendo tanto successo nasconde una verità che purtroppo sta riemergendo
dopo tanto tempo.
Se si è amanti del giallo nordico non si può non amare Camilla Läckberg e questo sesto capitolo, di una
serie ormai collaudata, è un’ulteriore conferma sull'abilità che ha Camilla di tenere con il fiato sospeso il
lettore fino all'ultima pagina.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
è amante del giallo nordico.
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Stivali di velluto
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Finestra sul vuoto
L'ultimo conclave
Prato all'inglese
Mio marito
Ti ricordi Mattie Lantry
The turnglass
Il pericolo senza nome
La donna che fugge
Un animale selvaggio
Sepolcro in agguato
Tutti su questo treno sono sospetti
Five survive
Cause innaturali
Compleanno di sangue
La prigione
Il mistero del treno azzurro