Dettagli Recensione

 
Agatha Raisin. Campane a morto
 
Agatha Raisin. Campane a morto 2022-09-19 14:15:32 Jaeger
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Jaeger Opinione inserita da Jaeger    19 Settembre, 2022
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Lettura da evitare

Primo romanzo che leggo di questa serie e di questa autrice in generale, senza alcun dubbio anche l'ultimo.

Mi aspettavo un giallo "classico" in cui si indaga sugli omicidi avvenuti; invece, a sorpresa, in questo romanzo non si indaga mai, neppure un minuto.
La presunta investigatrice, Agatha Raisin, è quanto di più sgradevole possa esistere: rozza, maleducata, volgare, vanitosa, sciocca, una donna di mezza età che si professa investigatrice privata ma che in realtà è interessata solo a trovare l'uomo della sua vita. Mai che si cerchi un indizio, che si interroghi un testimone o un sospetto: nulla. Lei stessa nel corso del romanzo dice cose del tipo "dovrei mettermi a indagare, mi hanno pagata e non ho lavorato sul caso neppure un minuto, ma non ne ho voglia, ho la testa altrove..." Se non altro ne è consapevole.
È attentissima solo al suo aspetto e al suo abbigliamento, e nel corso dello stesso romanzo ha appuntamenti con un uomo, una relazione puramente fisica con un secondo e decide di chiedere di sposarla ad un terzo. Nel mentre gli omicidi si susseguono.

Non so se le espressioni particolarmente volgari e le parolacce siano presenti anche nella versione originale ma presumo di sì, che gli scatti d'ira di Agatha siano stati tradotti fedelmente.

È stato un vero sforzo arrivare in fondo a romanzo così brutto e scritto male, ma volevo capire dove si andasse a parare e come si sarebbe trovato il colpevole, dal momento che nessuno lo stava cercando.
Ebbene, col trucco più vecchio del mondo: fingere di sapere di chi si tratti e aspettare che il colpevole tenti di ucciderti. Originalissimo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Dalla parte del ragno
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Finestra sul vuoto
Prato all'inglese
Ti ricordi Mattie Lantry
The turnglass
La donna che fugge
Un animale selvaggio
Sepolcro in agguato
Tutti su questo treno sono sospetti
Five survive
Cause innaturali
Compleanno di sangue
La prigione
Il mistero del treno azzurro
Senza pietà
Il libro delle cose sconosciute
La casa delle tenebre

Copyright 2007-2024 © QNetwork - Tutti i diritti sono riservati
P. IVA IT04121710232