Dettagli Recensione

 
Il treno
 
Il treno 2012-09-06 14:18:40 silvia71
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
silvia71 Opinione inserita da silvia71    06 Settembre, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

In viaggio con Marcel

Come definire “Il treno”?
Sicuramente un racconto forte e controverso che si presta ad una ridda di interpretazioni.
La storia del signor Marcel Feron ti incolla alle pagine, ti scuote, ti destabilizza, ti costringe a pensare se tutto ciò che Simenon ti sta raccontando sia possibile.
Marcel, giocoforza si attira il ripudio del lettore in quanto la sua condotta non è esattamente un esempio di onestà e rispetto verso la propria famiglia; un uomo che nel giro di poche ore riesce a fare tabula rasa della propria vita, scrollandosi di dosso tutte le responsabilità e cancellando gli affetti che dovrebbe avere più cari.
Simenon con una naturalezza fuori dal comune propone al lettore una situazione al limite della realtà; ma è possibile che un profugo in tempo di guerra anziché salvare la pelle propria e dei familiari riesca a farsi sopraffare da cotanta passione travolgente e accecante?

Sta al lettore trovare una risposta e capire chi sia veramente quest'uomo: è un essere meschino e arido o si cela altro sotto le vesti di questo personaggio?
Marcel non puoi amarlo, ma puoi provare a comprenderlo; sta tutto qua lo sforzo che Simenon chiede al lettore. Uno sforzo complicato che richiede pazienza e nessuna fretta di giungere a conclusioni e giudizi, bensì un cammino lento insieme al personaggio per provare a coglierne l'essenza dalla sua lunga confessione.
Indovinata e vincente la scelta di fare parlare Marcel in prima persona; questo è un uomo che parola dopo parola si mette a nudo, schietto, verace, senza cercare giustificazioni del proprio agire.
Siamo al cospetto di un uomo consapevole delle proprie azioni e del giudizio maturato dalla gente nei suoi confronti; ebbene, Marcel non ci sta ad essere tacciato solo per scialbo, inetto e metodico, da tutti coloro che lo conoscono. Marcel almeno una volta nella vita vuole dimostrare di avere ardore, di essere capace di provare passione, di tenere le redini del gioco.
Non chiede altro: non chiede scusa, non chiede comprensione.
Marcel ha voluto rompere il guscio che lo avvolgeva da sempre.

E' una lettura dal ritmo incalzante, capace di provocare sensazioni contrastanti, dubbi, disorientamento, riprovazione, stupore, incredulità.
La penna di Simenon è paragonabile ad un pennello; vola leggera sulle pagine e dipinge una tela meravigliosa, cogliendo gli ambienti in modo mirabile nei loro colori e profumi, ritraendo l'uomo con tocchi incisivi tanto da materializzarlo. Una scrittura che fotografa, che immortala l'essenza di luoghi e persone regalando un affresco stupendo e vivido al pubblico.

Questo è l'uomo rappresentato da Simenon, un essere in cui convivono sentimenti opposti, un essere con più volti, un essere imprevedibile, un essere capace di fare un tuffo nell'immoralità senza provare rimorsi.
Senza dubbio un piccolo gioiello letterario.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
260
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

16 risultati - visualizzati 1 - 10 1 2
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Bella rece Silvia, vibra del piacere della lettura!
In risposta ad un precedente commento
silvia71
06 Settembre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
grazie Marghe !
è un titolo molto controverso ma mi ha preso fin dalle prime righe!
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
06 Settembre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Appassionatamente Silvia !
Anche io ho un piacevole/doloroso ricordo di questo libro. Mi era piaciuto molto.
Che voglia di un Simenon, dovrei averne un paio a casa, quasi quasi...
In risposta ad un precedente commento
silvia71
06 Settembre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao Cub!!!
colgo l'occasione per ringraziarti del suggerimento !!!!!!!
che altro titolo potrei provare di Simenon -non Maigret ?
Ally79
06 Settembre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Era un po'che non ti leggevo :)
Mi piace il tuo equilibrio nel giudizio....io non ci sono riuscita.Marcel mi ha provocato moltissima rabbia!
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
06 Settembre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
TUTTI :-)))
Io ho amato tutti i suoi che ho letto,dipende da che tema preferisci.
Io ho letto anche (non Maigret) TRE CAMERE A MANHATTAN , LA CAMERA AZZURRA, I COMPLICI.
Forse altro ma non ricordo nel marasma di letture che ho in testa, se Redazione mettesse un sistema di ricerca per autore nelle recensioni scritte riuscirei a guardarci :-)
Sono tutti molto particolari.
In risposta ad un precedente commento
silvia71
06 Settembre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao Ally !!!
ti capisco, penso che anche la tua sia una reazione normalissima!!!!
questo è un testo che vuole provocare reazioni !!!
In risposta ad un precedente commento
silvia71
06 Settembre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
grazie Cub!
al prossimo Simenon allora.....
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
06 Settembre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Scusate visto che siamo su questo libro, mi dite cosa raffigura la copertina che io non capisco ?
In risposta ad un precedente commento
gio gio 2
06 Settembre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore


Sempre fantastica!!! anch'io "cercherei" un "non Maigret", vedremo!!!

BENTORNATA:))))
16 risultati - visualizzati 1 - 10 1 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
L'America in automobile
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Day
Il segreto della libraia di Parigi
Il club del pranzo della domenica
Il club delle fate dei libri
Il filo della tua storia
Un oceano senza sponde
L'ora di greco
Gli altri
Baumgartner
I lupi nel bosco dell'eterno
Fino alla fine
L'ultima cosa bella sulla faccia della terra
Lezioni di chimica
Sotto la pioggia gentile
La doppia vita del giudice Savage
Figli, figlie