Dettagli Recensione

 
Il treno
 
Il treno 2012-09-11 12:32:21 Mephixto
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Mephixto Opinione inserita da Mephixto    11 Settembre, 2012
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

In Carrozzaaaa !!!

Un bellissimo racconto molto coinvolgente, appasionato ed elegante.
Un romanzo/racconto che con intensità ti trasporta e ti fa pensare... L'apocalisse è alle porte, e un uomo qualunque, di una famiglia qualunque, con una vita qualunque, decide di affrontare un viaggio che sembra, e risulterà per varie ragioni essere, il viaggio della sua vita.
Un viaggio attraverso la Francia, che inizia per una causa piu che nobile. Un viaggio che non ha una meta, ma uno scopo! Lo scopo di fugire dalle atrocità, che presto l'europa e il mondo saranno costretti a subire. La destinazione ? Ignota ! L'importante è fugire il piu lontano possibile dal canto dei cannoni e dal ritmo della mitraglia.
Per questa ragione Marcel e famiglia (moglie gravida e figlia piccola)partono, un po profughi e un po fuggiaschi. Dando il via al tutto: Marcel è un personaggio perfetto , vero... un padre di famiglia esmplare oserei dire, un marito "devoto", un essere umano completo, con pregi e difetti che lo caratterizzano a dovere.
Anche perche secondo il mio modesto parere, sono proprio i difetti che rendono i personaggi unici e realistici.
In questo metaforico treno (metaforico perche cio che avviene potrebbe tranquillamente essere stato descrito quasi in ogni contesto), dove lui perderà ogni contatto con la sua famiglia, Marcel scoprirà di non essere ciò che lui ha sempre creduto. Attraverserà la foresta dei sui sentimenti e la burrasca delle sue emozioni, mentre la guerra, che lo rincorre, sarà la colonna sonora d'una passione sfrenata, dolce, elegante, priva di pudicizia e volgarità. Una passione che lo farà entrare intimamente in contatto con i suoi sentimenti che, fino a quel giorno, erano fermamente dettati da una logica di vita stereotipata, contestuale al periodo storico ( sposati, metti su famiglia, vai in chiesa, mantieni la tua parola ecc...)
Un lungo racconto scritto come le momerie di un anziano reduce che per semplicità di scrittura e classe risulta gradevole,appagante e realistico.
L'ho letto d'un fiato, e devo dire che ti scivola nella mente: come un serpente sul pelo dell'acqua. Un libro pieno di significati, che sfiora il romanticismo, ma ti ancora alla cruda realtà.
Giunto alla fine mi ha però lasciato una domanda che credo sia un po' il filo conduttore del raconto : "conosci realmente te stesso ???"

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Tutti
Trovi utile questa opinione? 
170
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Bella recensione!
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
11 Settembre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Stai proprio cambiando genere di letture ultimamente !
:-)
mt
11 Settembre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Bravo bella recensione.....metto anche questo nella mia lista....ma sta diventando chilometrica......:-))))
In risposta ad un precedente commento
Mephixto
12 Settembre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
@Sara - Grazie del complimento !

@ C.U.B. No, diciamo che ho dei generi che sono predominanti rispetto ad altri.
Ma ci sono dei momenti in cui ho bisogno di letture che siano lontane da quello che per me è la norma.
E ti dirò di solito sono le letture più belle ;-)

@mt Grazie, ti capisco... anche perchè una volta stesa la lista, per quanto ricca e lunga possa essere,rimane sempre un problema da risolvere, da quale comincio ? ;)
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
L'America in automobile
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Day
Il segreto della libraia di Parigi
Il club del pranzo della domenica
Il club delle fate dei libri
Il filo della tua storia
Un oceano senza sponde
L'ora di greco
Gli altri
Baumgartner
I lupi nel bosco dell'eterno
Fino alla fine
L'ultima cosa bella sulla faccia della terra
Lezioni di chimica
Sotto la pioggia gentile
La doppia vita del giudice Savage
Figli, figlie