Dettagli Recensione

 
Il gioco dell'angelo
 
Il gioco dell'angelo 2012-10-17 09:46:20 C l a r a
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
C l a r a Opinione inserita da C l a r a    17 Ottobre, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un gioco avvincente!

"Questo posto è un mistero. Un santuario. Ogni libro, ogni volume che vedi, ha un'anima. L'anima di chi lo ha scritto e di quelli che lo hanno letto e vissuto e sognato. Ogni volta che un libro cambia di mano, ogni volta che qualcuno fa scorrere lo sguardo sulle sue pagine, il suo spirito cresce e si rafforza. In questo posto i libri che nessuno più ricorda, i libri che si sono perduti nel tempo, vivono per sempre, in attesa di arrivare tra le mani di un nuovo lettore, di un nuovo spirito..."

Ed eccomi con un altro Zafòn in mano.
Una doverosa premessa: io sono di parte. Zafòn è uno dei miei scrittori preferiti, quindi potrebbe scrivere anche la ricetta per fare la torta di mele e probabilmente troverei il suo stile ugualmente affascinante.

Barcellona, anni '20. Un'ambientazione ben nota a tutti coloro che hanno già letto "L'ombra del vento", l'atmosfera misteriosa della città, col fumo che si mischia alla nebbia dell’inverno umido e delle poche persone per le strade, che David Martin percorre tormentato dall’insicurezza, ma sorretto dal pulsare di un cuore nobile e forte, il cuore di chi nutre grandi speranze. David sogna di diventare scrittore.
Una strada tortuosa da percorrere, una scelta coraggiosa e screditata dai più. Ma il successo inaspettatamente arriva sotto forma di un inquietante e sconosciuto editore francese: chi è il misterioso Andreas Corelli che risulta essere morto almeno quindici anni prima? Qual è il gioco di quest' uomo che porta una piccola spilla con un angelo sul risvolto della giacca?

Non desidero soffermarmi più di tanto sull'intricata e ricchissima trama, il lettore è completamente "inghiottito" da quello che pare essere un romanzo dentro un romanzo che contiene un altro romanzo, thriller, feuilleton, romanzo gotico, storia d'amore... L'abilità di Zafòn sta proprio nel riuscire a dare senso e coerenza a tutta questa ragnatela di storie, rendendole godibili ed accattivanti.
"Il gioco dell’angelo" è un libro ben congegnato, un meccanismo perfetto, curato, perso tra la leggerezza dell’essere e la profonda oscurità del male. Ed è proprio tra queste coordinate che lo scrittore ha trovato la chiave di volta della sua narrativa, rinnovando il miracolo della narrazione e stupendo in ogni libro il lettore.
E io mentre mi tiene la mano, mi lascio trasportare lontano.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
210
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Assolutamente d'accordo Clara! bellissima rece!
p.s. Il gioco dell'angelo è il proseguo dell'Ombra del vento (o almeno, diciamo che è uscito dopo - ci siamo capite ;)), ma dopo questo quale c'è? Mi avevano parlato di un terzo...ma mi son persa...
In risposta ad un precedente commento
C l a r a
18 Ottobre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Dunque Eva l'ultimo dovrebbe essere "Il prigioniero del cielo", è uscito qualche mese fa...
Lo ho acquistato ma ovviamente dovevo leggere prima "Il gioco del angelo" per poi dedicarmici, in ogni caso io con Zafòn ho sempre la certezza di non restar mai delusa!
Buona serata! :)))
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il mantello dell'invisibilità
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.2 (5)
Chi dice e chi tace
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

L'anno che bruciammo i fantasmi
T
L'estate in cui mia madre ebbe gli occhi verdi
Il bambino e il cane
Il mantello dell'invisibilità
Lunedì ci ameranno
Se solo tu mi toccassi il cuore
La salita verso casa
La mia Ingeborg
Lucy davanti al mare
Day
Ci vediamo in agosto
Il segreto della libraia di Parigi
Il club del pranzo della domenica
Il club delle fate dei libri
Il filo della tua storia

Copyright 2007-2024 © QNetwork - Tutti i diritti sono riservati
P. IVA IT04121710232