Dettagli Recensione

 
L'origine perduta
 
L'origine perduta 2008-08-31 12:04:23 capitanocirk
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
capitanocirk Opinione inserita da capitanocirk    31 Agosto, 2008
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'origine Perduta

Romanzo molto bello, interessante, avvincente e ricco di colpi di scena. Ambientazione originale (i buchi neri della foresta amazzonica, tra le poche parti della terra rimaste inesplorate) e riferimenti storici a dir poco interessanti. La fantasia del lettore ha, in questa storia, la possibilità di scatenarsi e rendere il racconto unico. I personaggi sono infatti continuamente alle prese con enigmi da risolvere e con prove da superare in luoghi vistati da pochissime persone o forse solo imaginati. Io mi sono divertito molto leggendo il libro e spesso mi sono immedisimato con Arnau nell'evolversi degli eventi.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
L'America in automobile
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Day
Il segreto della libraia di Parigi
Il club del pranzo della domenica
Il club delle fate dei libri
Il filo della tua storia
Un oceano senza sponde
L'ora di greco
Gli altri
Baumgartner
I lupi nel bosco dell'eterno
Fino alla fine
L'ultima cosa bella sulla faccia della terra
Lezioni di chimica
Sotto la pioggia gentile
Figli, figlie
Seni e uova