Dettagli Recensione

 
Qualcuno con cui correre
 
Qualcuno con cui correre 2013-09-21 21:48:50 Marco Caggese
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
Marco Caggese Opinione inserita da Marco Caggese    21 Settembre, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La meraviglia dei legami affettivi

La storia di Dinka, la cagnetta vera protagonista del romanzo, Tamar ed Assaf ci riporta in una dimensione terrena dove i legami affettivi tra gli esseri umani vincono su tutto.
Il racconto si presenta forse un po' balbettante, non lascia entrare imediatamente nella vicenda, ma pare evidente che si tratti di una scelta stilistica di Grossman, autore Israeliano molto celebrato.
Vengono toccate in maniera profonda le storture della società moderna, le tossicodipendenze, la violenza, il sopruso sui deboli, ma tutti i personaggi hanno dei ruoli ben definiti, sono o completamente buoni o assolutamente cattivi, i confini in Qualcuno con cui correre sono ben delineati e questo permette di consumare questa storia, a tratti molto avvincente, con una sicurezza di fondo, con la consapevolezza che il bene avrà la meglio.
Quello che più tocca il cuore è la grande importanza rivestita dai rapporti tra i personaggi, Grossman vuole dirci che in questo modo difficile tutti abbiamo la speranza di incontrare chi può capirci e può comprendere il nostro vero "io" interiore. L'amicizia che collega questi ragazzi è un sentimento vero, profondo, superiore a qualsiasi barriera e personalmente ho percepito quanto l'autore riponga la sua fiducia nei giovani, mentre gli adulti sono quasi sempre dipinti come figure controverse se non in alcuni caso completamente negative.
La critica che mi sento di muovere a questo romanzo, pur trovandoci di fronte ad una storia veramente originale, è la sensazione di prevedibilità che ha tratti ho personalmente avvertito; se in questo libro avessi trovato anche il "sense of wonder" avrei decisamente gridato al miracolo.
Il giudizio sull'opera nel complesso rimane comunque positivo, probabilmente da consigliare anche a lettori molto giovani che potrebbero ricevere indicazioni morali molto importanti.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
180
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.1 (4)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Day
Ci vediamo in agosto
Il segreto della libraia di Parigi
Il club del pranzo della domenica
Il club delle fate dei libri
Il filo della tua storia
Un oceano senza sponde
L'ora di greco
Gli altri
Baumgartner
I lupi nel bosco dell'eterno
L'isola nello spazio
La stagione della migrazione a nord
Fino alla fine
L'ultima cosa bella sulla faccia della terra
Lezioni di chimica