Dettagli Recensione

 
Americana
 
Americana 2014-05-08 12:53:16 Dartagnan
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Dartagnan Opinione inserita da Dartagnan    08 Mag, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'America

Un romanzo grande, grandissimo, ma anche difficile. Come grande e difficile è l'America, un Paese che DeLillo - da buon postmodernista - dipinge nelle sue mille sfaccettature. Americana è riassunto nella sua copertina di Einaudi, una delle più belle che abbia mai visto anche in relazione al testo: un distributore sovrastato da due lampioni spenti. Attorno, il nulla.
So bene che non è l'abito a fare il monaco, ma quella foto riassume più di mille parole quello che DeLillo ha voluto raccontarci.
Il protagonista, David Bell, è uno che ha sguazzato per anni nel mondo luccicante e tentatore dei media, salvo poi rendersi conto che tutte quelle paillettes altro non sono che plasticaccia scadente. Da questa epifania di coscienza, nasce in lui il desiderio di girare un documentario che racconti la vera faccia dell'America. Per farlo attraversa tutto il Paese in Camper, filmando i volti delle persone e i loro luoghi.
Una ricerca che, più o meno direttamente, può riguardare ognuno di noi.
Da un punto di vista narrativo, DeLillo è un maestro, ma questo non lo scopro io. Strazianti per pesantezza e realismo le cento pagine che il protagonista (narratore in prima persona) dedica al racconto del pranzo di Natale in famiglia.
Chicca da non perdere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Underworld, Pynchon, Roth
Trovi utile questa opinione? 
160
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

5 risultati - visualizzati 1 - 5
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Non è che attorno al distributore non ci sia proprio nulla... Dietro alle due luci spente c'è una luce più lontana accesa (e "alonata"): che avrà voluto dire l'autore della foto? :)
Bruno Elpis
08 Mag, 2014
Ultimo aggiornamento:
08 Mag, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
La cover ha davvero un "effetto civetta", ma il tuo commento... di più! :-)
Ciao, Bruno
Eh, Tommaso, me lo sono sempre chiesto anch'io :-) Ma non può essere un caso, è troppo bello lo scatto!

Grazie, Bruno! :-)
Volevo suggerire che è una foto molto studiata: al centro un lampione (a due luci) spento, ma sia dietro che fuori campo ci sono delle fonti di luce molto evidenti. In altre parole, il buio dei lampioni è molto ben illuminato (e dunque evidenziato)... Foto da esperti...
E dei cespugli verdastri ancora più dietro non diciamo nulla?! :
Concordo con mr. Elpis... Effetto civetta, però un gran bel effetto! Magari sono andati di photoshop.
Ah già, bella recensione comunque! :-)
5 risultati - visualizzati 1 - 5

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.8 (3)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Giorno di vacanza
Génie la matta
Mattino e sera
L'anno che bruciammo i fantasmi
T
Il mondo invisibile
Moriremo tutti, ma non oggi
L'estate in cui mia madre ebbe gli occhi verdi
Una primavera troppo lunga
La vedova
Il bambino e il cane
Giù nel cieco mondo
Il mantello dell'invisibilità
Lunedì ci ameranno
Se solo tu mi toccassi il cuore
La salita verso casa