Dettagli Recensione

 
Io prima di te
 
Io prima di te 2017-07-12 19:43:17 Vivix
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Vivix Opinione inserita da Vivix    12 Luglio, 2017
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una svolta

Ho scoperto dell’esistenza di questo libro soltanto molto tempo dopo aver visto il film e, avendolo amato, non potevo non leggerlo. La pellicola per me è semplicemente stupenda (oltretutto i protagonisti sono due attori che adoro) perciò per questo volume avevo aspettative altissime, credo le più alte in assoluto che abbia mai avuto.
Mi trovo davvero in difficoltà nel decidere cosa pensare del libro. Ovviamente la storia mi è piaciuta molto, soprattutto ho apprezzato piccole scene che nel film non sono state inserite. Altrettanto chiaramente conoscevo già la trama ed il finale (che è stato per me inaspettatissimo quando ho visto il lungometraggio) perciò addio effetto sorpresa. Questo però non mi ha rovinato la lettura, non nel modo che ci si potrebbe aspettare. Non ero annoiata dalla mancanza di suspance ma, allo stesso tempo, mi aspettavo che il libro fosse strutturato in un certo modo e riscontrando che non era così sono stata un po’ delusa.
Mi aspettavo più sentimento, più amore da parte di Will, mi aspettavo che Lou capisse prima ciò che prova per lui. Nei ringraziamenti l’autrice ha scritto che “Io prima di te” è una storia d’amore, ma io non sono d’accordo e tuttavia riconosco che il titolo sia davvero azzeccato: è la storia di Lou, che si accontenta della vita da anni senza viverla davvero, senza provare un briciolo di esperienza nuova o un brivido, questo fino a quando Will la costringe a rivedere tutto il suo mondo e la spinge a migliorarsi. Io credo che il nocciolo di questa storia non sia, appunto, l’amore tra i due, che è piuttosto lasciato nel vago, ma si tratta invece di un inno alla vita, di un incitamento a non dare tutto per scontato, a non accontentarsi, a non fermarsi alle cose facili perché abbiamo una sola vita che potrebbe finire o diventare limitatissima da un momento all’altro come è successo a Will. E’ per questo che quelli che sul momento mi sembravano passaggi inutili (i battibecchi tra Lou e la sorella, ad esempio) in realtà erano funzionali a farci avvertire tutto questo.
Un altro aspetto importante è l’eutanasia, ho notato che la scrittrice ha inserito POV di molti personaggi diversi che dicono la loro su questo tema: lei non indica la via giusta o sbagliata, si limita a descrivere le possibilità.
Infine, speravo che la situazione di Will fosse approfondita, l’autrice parla dei suoi problemi ma si tiene anche qui abbastanza sul vago.
Il finale, nonostante già lo conoscessi, mi ha sciolta in lacrime quasi come se si trattasse di un colpo di scena e mi ha fatto tornare in mente gli stessi sentimenti e le stesse domande che mi aveva suscitato il film:
“Will ha fatto la scelta giusta”
“No, come è potuto essere così egoista?”
“Davvero era l’unica soluzione? Davvero il supporto e l’amore di Lou e della sua famiglia non erano abbastanza?”
“Era destinato alla sofferenza e all’immobilità per il resto della vita”
“Lo ha fatto perché la sua situazione era insostenibile nonostante le possibilità che Lou gli ha dimostrato esistevano, oppure semplicemente non voleva adattarsi, non voleva accettare che lui, il grande avventuriero e uomo di successo, fosse destinato a quel tipo di esistenza?”
“E’ stato un capriccio? Il modo di dire di nuovo la sua dopo due anni?”
“Cosa farei io al suo posto?”
Domande alle quali non c’è risposta.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Odio volare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il detective selvaggio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il mistero degli Inca
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Instinct
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Marie la strabica
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una perfetta bugia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La bella sconosciuta
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il confine
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il tempo dell'ipocrisia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La maledizione delle ombre
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'eredità di Mrs Westaway
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)

Altri contenuti interessanti di QLibri