Dettagli Recensione

 
L'uomo che metteva in ordine il mondo
 
L'uomo che metteva in ordine il mondo 2019-09-04 15:43:07 Tomoko
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Tomoko Opinione inserita da Tomoko    04 Settembre, 2019
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Ove e il suo libro educativo

Ove ha 59 anni, di uomini come lui ormai non ne nascono più.
E’ metodico, ha spalle larghe e occhi azzurri un po’ malinconici a cui piacciono i numeri.
Ci troviamo di fronte ad un uomo silenzioso, burbero, scontroso, persino maleducato. Ove controlla che i suoi vicini di casa rispettino le regole. Gli amici di sua moglie, non capendo il suo carattere introverso, lo potrebbero definire un uomo in bianco e nero.
Per Ove era sua moglie a dargli colore.
E’ da quando inizi a leggere i flashback del passato di quest’uomo che capisci perché se trovi un uomo così bisogna tenerlo stretto.
Una vita passata a lottare contro persone meschine, disoneste che lui chiama “camicie bianche”, persone che ormai al giorno d’oggi pensano solo ad aprirsi un mutuo lungo una vita, usare computer ed avere macchine tedesche, che non sanno nemmeno fare il cambio gomme invernale o aggiustare un mobile di casa senza chiamare qualcuno che lo faccia per loro.
Così è quando nel suo vicinato irrompe una strana famiglia “casinista” che inizia per Ove una vita che mai si sarebbe aspettato.
Una famiglia che rovina ogni volta i suoi piani.
Alla fine gli uomini come Ove, un po’ taciturni scontrosi e testardi, sono gli uomini che piacciono a me perché sono fedeli, onesti, intelligenti e non parlano a sproposito. E perché no, se hanno le spalle larghe e ti costruiscono una libreria con le proprie mani ancora meglio.
Alla fine Ove, apparentemente scontroso, ha il cuore più grande di tutti.
Il libro di Ove è senz’altro educativo. Ti fa rendere conto del freddo mondo che ci circonda.
E forse, può rendere più sensibile qualche persona dal cuore un po’ arrugginito.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Non ho libri da consigliare ma un film, che è Gran Torino
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il mantello dell'invisibilità
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.2 (5)
Chi dice e chi tace
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

L'anno che bruciammo i fantasmi
T
L'estate in cui mia madre ebbe gli occhi verdi
Il bambino e il cane
Il mantello dell'invisibilità
Lunedì ci ameranno
Se solo tu mi toccassi il cuore
La salita verso casa
La mia Ingeborg
Lucy davanti al mare
Day
Ci vediamo in agosto
Il segreto della libraia di Parigi
Il club del pranzo della domenica
Il club delle fate dei libri
Il filo della tua storia

Copyright 2007-2024 © QNetwork - Tutti i diritti sono riservati
P. IVA IT04121710232