Dettagli Recensione

 
Cambiare l'acqua ai fiori
 
Cambiare l'acqua ai fiori 2021-07-22 07:59:08 siti
Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
siti Opinione inserita da siti    22 Luglio, 2021
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Leggibile

È in fondo la storia di una resurrezione, di un riscatto di un’esistenza partita male, quella della protagonista Violette, personaggio del quale si segue una porzione di vita. È stata una giovanissima allo sbando e senza famiglia, una moglie infelice e una mamma amorevole. Tutte queste identità vengono progressivamente superate per andare a creare una nuova Violette, anche grazie al nuovo lavoro che intraprende dopo aver abbandonato il casello di una linea ferroviaria, del quale era custode insieme al marito: diventa infatti guardiana del cimitero di Brancion en-Chalon, mentre Philippe, dopo aver tentato di mettersi alle spalle il passato e il lutto che li accomuna- la perdita in circostanze mai chiarite dell’unica figlia Léonine- sparisce nel nulla. Per la prima volta Violette è libera di seguire i suoi sentimenti, le sue emozioni, di scegliere i suoi amici, di non aver paura di essere inadeguata. Ha una spiccata sensibilità per ascoltare gli altri che osserva nel momento più delicato della loro esistenza, quando accompagnano in cimitero i loro cari e li salutano per l’ultima volta. Lei è lì, presenza discreta, la sua casetta accoglie chi ha bisogno di conforto, chi cerca un caro tra le lapidi tutte uguali, chi non capisce perché la madre abbia voluto essere sepolta accanto a un perfetto sconosciuto …
La componente del mistero è il filo conduttore della narrazione che scioglie solo alla fine il segreto più importante, quello che permette, una volta conosciutolo, di poter elaborare il lutto o perdersi per sempre.

Aldilà della sinossi sibillina che è necessaria per non svelare più di tanto il contenuto del romanzo, tra l’altro abbastanza lineare e prevedibile, a parte lo svelamento finale, per i miei gusti forzato e al sapor di melodramma, direi che non vi è nulla più. Il romanzo è leggibile, a tratti gradevole, ampiamente caratterizzato da riferimenti alla cultura francese, per lo più musicali, potrebbe piacere a chi ambisce a una lettura poco impegnativa. Estiva al punto giusto.


Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Consigliato a chi ha letto...
solo a chi predilige romanzi commerciali
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

7 risultati - visualizzati 1 - 7
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Molly Bloom
22 Luglio, 2021
Ultimo aggiornamento:
22 Luglio, 2021
Segnala questo commento ad un moderatore
A me l'hanno regalato questo libro. E' brutto quando si è lettori ma si riceve un titolo che appartiene a un genere che non apprezzi. Per il momento sta li, non so se lo leggerò.
Altra garbata stroncatura, Laura. Due stroncature di lettori di qualità in due giorni!
Contento di averlo evitato.
Sempre snobbato, allegramente. Grazie per la conferma
In risposta ad un precedente commento
siti
23 Luglio, 2021
Segnala questo commento ad un moderatore
Anche a me è capitato e generalmente non li leggo. Questo però l'ho scelto sulla scorta di recensioni positive e per dimostrare a me stessa di essere superiore ai miei pregiudizi. Ho ottenuto l'effetto di rafforzarli ancora di più.
In risposta ad un precedente commento
siti
23 Luglio, 2021
Segnala questo commento ad un moderatore
Moriresti a leggerlo, Emilio.
In risposta ad un precedente commento
siti
23 Luglio, 2021
Segnala questo commento ad un moderatore
Io più ingenua, Marianna.
Un altro caso di best seller che offre ben poco sotto la copertina. Mi è capitato con L'eleganza del riccio e I leoni di Sicilia, sono contenta di aver scampato almeno questo.
7 risultati - visualizzati 1 - 7

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il mantello dell'invisibilità
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.2 (5)
Chi dice e chi tace
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

L'anno che bruciammo i fantasmi
T
L'estate in cui mia madre ebbe gli occhi verdi
Il bambino e il cane
Il mantello dell'invisibilità
Lunedì ci ameranno
Se solo tu mi toccassi il cuore
La salita verso casa
La mia Ingeborg
Lucy davanti al mare
Day
Ci vediamo in agosto
Il segreto della libraia di Parigi
Il club del pranzo della domenica
Il club delle fate dei libri
Il filo della tua storia

Copyright 2007-2024 © QNetwork - Tutti i diritti sono riservati
P. IVA IT04121710232