Dettagli Recensione

 
Cambiare l'acqua ai fiori
 
Cambiare l'acqua ai fiori 2023-07-25 08:39:31 Pelizzari
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    25 Luglio, 2023
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

GRIGIORE E COLORE

Libro lento, morbido, avvolgente, che in modo estremamente delicato affronta i temi della morte, dell’amore e soprattutto il tema della morte di una figlia. La protagonista è una presenza discreta, una donna dagli occhi acuti, spaventati, dolci e diffidenti. Piano piano scopriamo che è stata colpita da uno dei lutti più difficili da metabolizzare e da superare e ne resta annientata, letteralmente anestetizzata nei sensi. Ma dato che più grande è la disgrazia, più eroico è il vivere, lo svolgimento della storia ci dimostra, in modo estremamente lento, che è possibile risollevarsi, che chiudere un cerchio può servire ad elaborare un dolore così grande, anche se comunque non può cancellarlo. Perché la morte è una presenza segreta, a volte assordante, a volte discreta, ed è possibile conviverci. Libro intriso di delicatezza, di rispetto, di

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Ciao Marika.
Di questo libro si è parlato a dismisura con pareri molto discordi. La tua valutazione lo pone a livello medio, ma nella recensione colgo espressioni elogiative : un libro "morbido, avvolgente, (...) intriso di delicatezza, di rispetto" , qualità incoraggianti per un potenziale lettore.
In risposta ad un precedente commento
Pelizzari
31 Luglio, 2023
Segnala questo commento ad un moderatore
E' un libro che tratta temi molto difficili in un modo che secondo me è molto delicato e per questo l'ho molto apprezzato. Ha però un ritmo terribilmente lento, con tante parti eccessive, che non hanno ragione di essere così prolisse, nemmeno ai fini della storia. Sinceramente non credo meriti l'enorme successo che ha avuto, però è una buona lettura. Va bene però per animi un pò tristi.
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il castagno dei cento cavalli
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Mare di pietra
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)
Sulla pietra
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Qualcun altro
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il bacio del calabrone
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Stivali di velluto
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Giorno di vacanza
Génie la matta
Mattino e sera
L'anno che bruciammo i fantasmi
T
Il mondo invisibile
Moriremo tutti, ma non oggi
L'estate in cui mia madre ebbe gli occhi verdi
Una primavera troppo lunga
La vedova
Il bambino e il cane
Giù nel cieco mondo
Il mantello dell'invisibilità
Lunedì ci ameranno
Se solo tu mi toccassi il cuore
La salita verso casa