Chi muore giace Chi muore giace

Chi muore giace

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


Chi è Amélie McFiennes, la scrittrice di romanzi rosa a sfondo erotico che vende milioni di copie in tutta Europa? Nessuno lo sa. L’autrice senza volto tutela la propria privacy in maniera ossessiva, ma in realtà dietro quel nome si nasconde Angelo Di Dio, un giovane uomo dal talento originale che ha dovuto scegliere uno pseudonimo per pubblicare i propri romanzi dopo un brutale fatto di sangue in cui è rimasto coinvolto. Un provvidenziale test del DNA ha restituito la libertà ad Angelo, ma non la fiducia negli esseri umani. Per questo si rifugia in una cascina nelle campagne tra Lodi e Crema, isolato da tutto e da tutti, dedicandosi alla sola attività che gli dia soddisfazione: la scrittura. Grazie a quello stesso test, però, l’ispettrice Luce Frambelli riesce a smuovere le acque di un caso di omicidio che la tiene impegnata da settimane: il profilo genetico di una donna strangolata, non identificata, risulta compatibile con quello di Angelo. I due sono inequivocabilmente fratelli. Ma c’è un piccolo particolare: Angelo Di Dio è figlio unico, o almeno così ha creduto fino a quel momento. Frambelli indagherà per scoprire l’identità del feroce assassino, aiutata dai colleghi della Questura di Lodi, cercando di mantenere il giusto equilibrio tra il sospetto e un’attrazione per Angelo che diviene lentamente un’ossessione. Anche lo scrittore condurrà la propria ricerca personale, muovendosi tra Lodi, Milano e la Spagna, consapevole del rischio che la sua vita ne possa uscire sconvolta.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Chi muore giace 2019-03-14 18:54:31 ornella donna
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    14 Marzo, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

un nuovo caso per l'ispettrice Luce Frambelli

Chi muore giace di Marina Bertamoni vede per la prima volta sulla scena dell’investigazione, come affermato dallo stesso sottotitolo, L’ispettrice Luce Frambelli alle prese con un caso alquanto singolare. Chi è Luce Frambelli?
“Luce Frambelli è giovane e piena di entusiasmo, a volte fin troppo. (..) Alta e flessuosa, non passa inosservata e a Binaschi non sono sfuggiti gli sguardi di ammirazione che spesso seguono il suo passaggio nei corridoi in Questura. I lunghi capelli ramati incorniciano un viso regolare e grazioso, ma sono gli occhi, verdi ed intelligenti, a calamitare l’attenzione di chi la guarda.”
Ora è alle prese con un caso tanto complicato quanto singolare. Infatti:
“il volto della vittima , con la bocca carnosa spalancata in un urlo muto, la lingua tumefatta, i bulbi oculari spinti in fuori dalla violenza dello strangolamento. (…) La donna non aveva effetti personali, a parte un piccolo ciondolo d’argento a forma di angelo, smaltato a sbalzo, che portava al collo appeso ad un cordino di cuoio nero.”
Un provvidenziale test del DNA fa emergere una scoperta esilarante: la donna è la sorella di un uomo accusato molti anni prima di aver commesso un omicidio. Accusa rivelatasi poi del tutto infondata. L’uomo sconvolto e segnato per sempre, si ritira in una cascina isolata e diventa un famoso scrittore di romanzi rosa a sfondo erotico, di cui nessuno conosce la vera identità. La sua vera identità risponde, infatti, al nome di Angelo Di Dio, ed:
“Ha 36 anni , un fisico atletico, carnagione ambrata, capelli e occhi nerissimi e lucidi. Ha un sorriso accattivante che può diventare abbagliante quando è felice, cosa che purtroppo gli capita di rado.”
Ora sembra ripiombato nel passato che tanto lo aveva fatto soffrire, per di più nulla sapendo di questa fantomatica sorella, di cui finora ha ignorato l’esistenza. Non può che iniziare ad investigare, sorretto dalla stessa ispettrice Luce, con la quale sente di avere molte affinità in comune. La base di partenza è:
“un piccolo ciondolo in argento a forma di angelo”,
lo stesso che lui stesso indossa sempre, per giungere al nucleo della vicenda che si muove tra la sonnolenta e tranquilla Lodi e giunge alla colorata e fascinosa Spagna.
Un romanzo scritto molto bene, con una prosa precisa, fresca e giovanile, che non annoia mai. Una trama avvincente e molto ben elaborata, per una lettura che coinvolge il lettore in un vortice continuo di emozioni e di colpi di scena.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Lena e la tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Canta, spirito, canta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
Un caso speciale per la ghostwriter
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Le maledizioni
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ogni riferimento è puramente casuale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Alba nera
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Chiedi alla notte
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Cose più grandi di noi
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cronaca nera
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Mars room
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
La macchina del vento
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La gabbia dorata
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri