Narrativa italiana Romanzi L'importanza dei luoghi comuni
 

L'importanza dei luoghi comuni L'importanza dei luoghi comuni

L'importanza dei luoghi comuni

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Esiste un punto, «certo difficile da trovare, ma che vale la pena cercare», in cui convergono le ipotesi più inconciliabili. È lì che - secondo quella che la fisica teorica chiama «teoria generale del Tutto» - risiederebbe la spiegazione dell'universo. Per Alessandra e Marinella, gemelle di quarantotto anni cui cui la vita ha riservato strade molto diverse, quel luogo è la casa del padre che le ha abbandonate quando ne avevano otto. Ora che è morto si ritrovano entrambe lì, tra quelle pareti che lasciano filtrare ricordi e rancori.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
 
L'importanza dei luoghi comuni 2014-09-20 19:51:05 siti
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
siti Opinione inserita da siti    20 Settembre, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Marcello Fois D.O.C. e non D.O.P.

"Al femminile carsico che è in me", una dedica stupenda apre il libro. Mi piacciono le dediche soprattutto quando sono auto - riferite.
Un uomo, lo scrittore, parla di donne, due sorelle, Marinella e Alessandra, del loro universo, della loro somiglianza (sono gemelle) e della loro lontananza, di carattere, di sensibilità, di scelte di vita.
Un dualismo continuo anima le pagine, giocato anche sul binomio silenzio- rumore, e fine è l'introspezione psicologica. Quanto conosce le donne quest' uomo!!
Loro sono le protagoniste, la loro identità, la loro conflittualità, i loro nodi irrisolti in un'ambientazione, quella della narrazione, tutta centrata nel luogo sacro: la casa, una casa.
Un padre morto recentemente, un padre che ha fatto dell'abbandono la sua identità, un passato da rileggere, una geografia casalinga, un reticolato geografico in cui cercare le proprie coordinate.
Dialoghi continui e incalzanti e stancanti che giocano nel lettore come i più fitti meandri delle cavità più recondite nella ricerca dello speleologo. Qui sono due anime ad essere scandagliate nel profondo per convergere poi in una certezza dei luoghi comuni, quelli condivisi come una casa o le verità nascoste nel comune pensare.
I silenzi della casa, i silenzi delle sorelle, le verità mai dette e un'altra donna, l'estranea, che funge da collante col ricordo dell'uomo che, pur abbandonandole, le ha sempre ricordate e conosciute, loro che ancora faticano a ritrovarsi...

"Sto studiando una teoria di Fisica...una teoria generale del Tutto.
Dice che esiste un punto in cui anche le ipotesi totalmente antagoniste coincidono. Un unico punto certo difficile da trovare, ma che vale la pena cercare..."

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
160
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa delle luci
Valutazione Utenti
 
2.5 (1)
Bournville
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Brave ragazze, cattivo sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Angélique
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in tasca
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Un cuore nero inchiostro
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Oblio e perdono
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Respira
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una piccola pace
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Il male che gli uomini fanno
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Una buona madre
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
La maschera di marmo
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Sarò breve
La vita in tasca
Erosione
La città e la casa
Sangue di Giuda
La sottile differenza
Cosa è mai una firmetta
L'altra linea della vita
Avere tutto
La cosa buffa
Le perfezioni
Domani e per sempre
In tua assenza
Nova
Sonetaula
L'alba sepolta