Narrativa straniera Romanzi Creature luminose
 

Creature luminose Creature luminose

Creature luminose

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


In una grotta sulla riva della Limmat, a Zurigo, vive Schoch, un senzatetto che trascorre la sua giornata tra le mense dei poveri, i dintorni della stazione ferroviaria, le pensiline degli autobus. Ha un’indole riservata, ma è attento alle persone e ha un buon carattere. In una precedente esistenza aveva un lavoro, una moglie, poi tutto è cambiato. Ora la noia e la malinconia sono mitigate solo da birre a poco prezzo, condivise con quelli come lui. Una notte, chiuso nel sacco a pelo disteso sul terreno sabbioso del suo antro, Schoch intravede qualcosa. Sembra un animale di peluche, un minuscolo elefante fluorescente. Convinto che si tratti di un’allucinazione dovuta al plenilunio e al Föhn, si riaddormenta. Ma quel piccolo elefante è tutt’altro che un sogno. È un esperimento di ingegneria genetica, un glowing animal, una creatura luminosa che s’illumina al buio, ed è al centro di interessi fortissimi. Che sono legati alle sfide più rivoluzionarie e promettenti della scienza, a tecnologie di manipolazione del patrimonio genetico grazie alle quali sarebbe possibile sconfiggere molte malattie. Non senza preoccupanti implicazioni sul piano bioetico.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Creature luminose 2019-05-20 13:25:59 FrancoAntonio
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
FrancoAntonio Opinione inserita da FrancoAntonio    20 Mag, 2019
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Sabu Barisha, che al buio s’illuminava

Il dott. Roux è un valente ricercatore, esperto nella manipolazione genetica. Sua è l’idea di inserire nel DNA degli animali il gene della luciferina, la sostanza che produce la bioluminescenza nei pesci abissali. Purtroppo il merito della scoperta è andato al suo datore di lavoro che, per colmo della beffa, ha pure ottenuto il Nobel. Ora ha deciso di prendersi la rivincita. A Zurigo ha fondato una nuova società. Nei laboratori vuole ottenere un elefante fosforescente. La fortuna sembra dalla sua parte, poiché l’elefantessa Asha, fecondata artificialmente con blastocisti modificate, sta portando avanti una gravidanza molto particolare: il feto, infatti, sembra affetto da una particolare forma di nanismo. Un elefantino perfetto, ma grande come un barboncino, per di più rosa e fosforescente farebbe la felicità di ogni bambino viziato del pianeta! Ciò renderebbe Roux ricchissimo assieme ai suoi soci occulti cinesi. E la sua fama arriverebbe alle stelle.
Però, improvvisamente, gli viene comunicato che Asha ha interrotto la gestazione. Il feto, espulso dall'elefantessa, è stato cremato: quindi non ci sarebbero neppure cellule per la clonazione.
Invece l’elefantino è nato vivo e Kaung, l’oozie birmano che ha assistito Asha sino al parto, lo sta nascondendo presso la casa del veterinario dott. Reber, poiché lo reputa un animale sacro, degno di venerazione e non di biechi interessi commerciali.
Roux dopo qualche mese scopre l’inganno e si mette alla caccia della piccola Barisha (il nome con cui è stata chiamata l'elefantina). Questa, però, per un capriccio del caso, è entrata in possesso di Schoch, un senzatetto alcolizzato che, inizialmente, l’ha considerata solo una sua allucinazione. Tuttavia, in seguito, si è affezionato a lei e, assieme alla veterinaria Valerie, ora è intenzionato a difendere contro tutti e contro tutto quella che lui chiama Sabu. Si instaurerà, quindi, una lotta a distanza tra i due gruppi per il possesso di quel tenerissimo “scherzo di natura”.
“Creature luminose” è uno strano romanzo, che ricalca un poco lo stile e i temi cari al migliore Crichton. L’ingegneria genetica negli ultimi decenni ha fatto passi da gigante e le sue creazioni sono oggetto di speculazioni miliardarie. Il libro, quindi, si pone a metà strada tra la denuncia contro queste folli sperimentazioni che vorrebbero modificare arbitrariamente ciò che la Natura ha costruito in milioni di anni e un vero atto d’amore per gli animali.
Sabu Barisha è dolcissima ed è impossibile non innamorarsi di lei per interposto personaggio. Forse la suddivisione tra buoni e cattivi è troppo schematicamente manichea, ma, in fondo, il confronto tra i biechi speculatori e le anime pure votate al benessere della bestiolina regge in modo credibile sino in fondo anche grazie a questa marcata separazione.
Lo stile narrativo è fluido e ben cadenzato tra flash-back e avvenimenti presenti. La base scientifica su cui è costruita la storia è solida e credibile, quindi, non si tratta di romanzo di fantascienza, quanto della descrizione di un possibile, anche se fantasioso e fastidioso, presente alternativo. Molto interessante e accurata l’ambientazione nel mondo abitato da coloro che hanno scelto di vivere ai margini della nostra società. Il mondo dei senzatetto si colloca parallelo al nostro e, per i più, risulta invisibile (o, meglio, da ignorare accuratamente), ma in esso vivono persone come noi, dotate di sentimenti, passioni e in grado ancora di donare amore in modo incondizionato e disinteressato. Il libro ci fa vivere accanto a loro facendoci apprezzare la loro umanità e sensibilità e mostrandoci la durezza della loro esistenza.
In sintesi un bel libro, di piacevole lettura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Odio volare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il detective selvaggio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il mistero degli Inca
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La follia Mazzarino
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Instinct
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Marie la strabica
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una perfetta bugia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La bella sconosciuta
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il confine
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il tempo dell'ipocrisia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La maledizione delle ombre
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri